Tour in Portogallo di 7 giorni: itinerario On the Road da Lisbona (o Faro)

Tour in Portogallo di 7 giorni itinerario con mappa

Questo tour di 7 giorni in Portogallo è l’ideale per chi ha poco tempo a disposizione, ma vuole riuscire ad avere una panoramica di alcune delle principali attrazioni del paese. La premessa che ti voglio fare però, è che per riuscire a vedere tutto questo in 7 giorni, le percorrenze giornaliere in auto saranno mediamente di 2 ore e mezza. È vero che è proprio questo il bello di un viaggio on the road in Portogallo, ma preferisco essere chiara fin da subito con te. Se pensi che questo itinerario faccia al caso tuo, passa al prossimo paragrafo per saperne di più!

Itinerario in Portogallo di 7 giorni: indice

  • Tour in Portogallo di 7 giorni: itinerario con mappa
  • ...
  • Consigli per questo itinerario in Portogallo di 7 giorni
  • Tour in Portogallo di 7 giorni: itinerario con mappa

    Questo itinerario in Portogallo di una settimana ha come aeroporto di arrivo e partenza quello di Lisbona. Da qui potrai esplorare alcune delle più belle destinazioni del sud del paese, Algarve incluso, e poi visitare borghi medievali e città da fiaba a nord di Lisbona, trascorrendo l’ultimo giorno di viaggio proprio scoprendo la capitale. Noleggia l’auto in aeroporto a Lisbona (puoi trovare i migliori prezzi su questo sito – spesso il più economico, e quest’altro) e inizia subito il tuo viaggio on the road.

    Ecco l’itinerario indicativo di questo itinerario in Portogallo di 7 giorni:

    Il consiglio di Sarà Perchè Viaggio: se hai più tempo a disposizione o vuoi organizzare il tuo viaggio in modo differente, potrebbe esserti d’ispirazione questo itinerario in Portogallo di 10 giorni da Lisbona all’Algarve, oppure questo tour di 10 giorni da Lisbona a Porto

    Giorno 1: arrivo a Lisbona, Cabo Sardão e Zambujeira do Mar

    Dopo aver ritirato l’auto a noleggio in aeroporto a Lisbona, mettiti alla guida in direzione del Parque Natural do Sudoeste Alentejano e Costa Vicentina. Durante il tragitto potrai vedere molti alberi di sughero, il cosiddetto oro verde del Portogallo. Una volta raggiunto il Farol do Cabo Sardão, potrai parcheggiare l’auto e dedicarti ad un trekking lungo la Rota Vicentina, che ti accompagnerà a godere di uno straordinario panorama costiero, con scogliere e spiagge. Questo percorso segue la costa del Portogallo per più di 250 km, da Sines fino a Lagos. Potrai quindi scegliere tu quanto tempo dedicare alla passeggiata e in quale direzione andare, ma personalmente ti suggerisco di seguire il sentiero verso sud.

    Terminato il trekking raggiungi Zambujeira do Mar, un grazioso villaggio di pescatori sviluppato sulla cima di una scogliera. Passeggia nelle vie del centro tra negozi, bancarelle e ristoranti e non dimenticare di raggiungere la bella Praia da Zambujeira do Mar e la Capela de Nossa Senhora do Mar. Trascorri qui la serata.

    Alloggio consigliato: pernotta a Zambujeira do Mar al Bed & Breakfast Azul in centro, oppure in una sistemazione nelle vicinanze ma immersa nella natura, come Montes Das Alpenduradas.

    Zambujeira do Mar itinerario Portogallo on the road

    Ottieni l’itinerario del giorno 1 su Google Maps.

    Giorno 2: Carrapateira, Farol do Cabo de São Vicente e Ponta da Piedade

    Inizia questo secondo giorno del tuo viaggio on the road in Portogallo, raggiungendo un’altra attrazione sulla costa: Carrapateira. Qui potrai vedere altre meravigliose scogliere e spiagge della costa ovest, come Pontal da Carrapateira, Praia da Zimbreirinha e Praia do Amado. Segui la strada che costeggia la costa (a piedi o in auto) e concediti del tempo per ammirare le onde dell’oceano che si infrangono a riva. Praia do Amado è molto frequentata anche dai surfisti. Prosegui il viaggio raggiungendo il Faro do Cabo de São Vicente, situato sulla cima di una scogliera, nel punto più a sud ovest del Portogallo. 

    Sali in auto in direzione di Lagos e, da qui, raggiungi Ponta da Piedade, dove potrai ammirare delle meravigliose formazioni rocciose color ocra emergere dall’acqua. Dal faro potrai raggiungere l’estremità della scogliera per vedere i faraglioni e imboccare il sentiero per scoprire le spiagge nascoste. Nel pomeriggio partecipa ad un tour in kayak per vedere da molto vicino i faraglioni di Ponta da Piedade e scoprire le grotte nascoste. In alternativa opta per un tour in barca di un’oretta, con guida in italiano. Trascorri la serata nel centro di Lagos.

    Alloggio consigliato: trascorri la notte a Lago in uno degli appartamenti del Dom Pedro Lagos, o al Carvi Beach Hotel con piscina.

    Itinerario di 7 giorni in Algarve

    Ottieni l’itinerario del giorno 2 su Google Maps.

    Il consiglio di Sarà Perchè Viaggio: la regione sud del Portogallo, l’Algarve, è famosa per essere molto calda soprattutto in estate. Assicurati di attrezzarti con copricapi e acqua ed evita le ore più calde della giornata per le escursioni, ma ricorda di portare sempre con te anche una felpa o una giacca leggera per le sere ventose.

    Giorno 3: Trekking delle 7 Valli Sospese e Albufeira

    Dedica questa giornata del tuo tour in Portogallo di 7 giorni ad un meraviglioso trekking. Si tratta del Percorso delle 7 Valli Sospese, che segue la costa da Praia do Vale de Centeanes a Praia da Marinha, facendo tappa alla famosa grotta di Benagil. Inizia il tour al mattino, per evitare le ore più calde della giornata, indossa le scarpe da trekking e porta con te dell’acqua ed un copricapo. Porta anche il costume ed un salviettone in microfibra per non appesantirti troppo, perché ricorda che durante le calde giornate estive questo percorso può risultare piuttosto impegnativo.

    Dopo aver lasciato l’auto nel parcheggio della Praia do Vale de Centeanes, troverai facilmente l’inizio del percorso sulla sinistra. Il tragitto ti porterà a camminare sulle scogliere che si gettano a strapiombo sul mare, ad ammirare i faraglioni dell’Algarve e le belle spiagge di sabbia, in un percorso sola andata di circa 6 km. Oltrepassata la metà del sentiero, incontrerai la spiaggia e la grotta di Benagil. Devi sapere che per vedere la grotta all’interno dovrai partecipare ad un’attività acquatica, come un tour in kayak, o noleggiare l’attrezzatura da paddle. Se preferisci visitare la grotta con un tour in barca, ti darò dei suggerimenti per farlo nel prossimo giorno di viaggio, perché non esistono tour in barca che partono dalla spiaggia di Benagil. Dopo qualche sosta qua e là, prosegui fino a raggiungere Praia da Marinha, dove terminerà il percorso. Qui potrai decidere se tornare all’auto a piedi, oppure utilizzare i mezzi pubblici (ma assicurati di controllare gli orari). Mettiti poi in auto e raggiungi Albufeira, dove trascorrerai la serata e la notte.

    Alloggio consigliato: trascorri la notte ad Albufeira soggiornando al Bertolina Guest House o in una stanza con gli arredi tipici di Casa dos Arcos (entrambe situate nel centro).

    Percorso Sette Valli Sospese
    Cose da vedere e fare in Algarve il percorso delle 7 valli sospese

    Ottieni l’itinerario del giorno 3 su Google Maps.

    Attenzione: nella mappa qui sopra non troverai le indicazioni per il tragitto a piedi che seguirai tu, perché purtroppo il sentiero non è segnato su Google Maps. Puoi però scaricare l’App Maps.me in cui è ben segnalato e sfruttare la mappa qui sopra solo per vedere il punto di partenza e arrivo.

    Giorno 4: Albufeira e Cabo da Roca al tramonto

    In questa giornata potrai trascorrere del tempo in spiaggia ad Albufeira o partecipare a qualche tour in barca per assaporare gli ultimi momenti in Algarve. Al mattino concediti una passeggiata nel centro cittadino, raggiungi Praia dos Pescadores che ti regalerà belle viste sulle case bianche della città vecchia e passeggia lungo il Miradouro do Pau da Bandeira. Partecipa poi ad un tour in barca come questo, sia per visitare la Grotta di Benagil, che per avere la possibilità di vedere i delfini nel loro habitat naturale.

    Dopo pranzo sarà il momento di mettersi in auto e raggiungere Cabo da Roca, il punto più a ovest dell’Europa continentale, in circa 3 ore. Qui potrai concederti uno dei tramonti più suggestivi forse della tua vita, ma sicuramente di questo viaggio on the road in Portogallo.

    Alloggio consigliato: pernotta nelle vicinanze di Azenhas do Mar nell’economico WOT Sintra Ocean o in uno degli appartamenti dell’Azenhas do Mar West Coast Villas (prenota per questa e la notte successiva).

    Algarve cosa vedere Albufeira

    Ottieni l’itinerario del giorno 4 su Google Maps.
    Se vuoi prolungare il tuo soggiorno in questa regione, dai un’occhiata a cosa vedere in Algarve.

    Giorno 5: Sintra e Azenhas do Mar al tramonto

    Parti in mattinata in direzione di Sintra, un villaggio che sembra letteralmente uscito da un libro di fiabe. Per evitare di guidare nelle strade a senso unico del centro cittadino, ti suggerisco di lasciare l’auto in questo parcheggio (non custodito). Da qui potrai raggiungere il centro con il bus ed iniziare l'esplorazione a piedi in autonomia o partecipando ad un Free Tour di Sintra. Devi sapere che ci sono molti palazzi storici da vedere, ma il mio suggerimento è quello di visitarne al massimo 3 se hai una giornata a disposizione, perché le percorrenze e le visite ti occuperanno per molto tempo. 

    Scegli quelli che preferisci, oppure visita i principali, come il Palacio Nacional da Pena, acquistando il biglietto completo con incluso il parco e il palazzo. Il Castelo dos Mouros, che regala belle viste su Sintra e i suoi dintorni – biglietto qui. Termina poi con la visita della Quinta da Regaleira, famosa per il pozzo profondo 30 metri in cui potrai scendere – biglietto su questa paginaPrima del tramonto fai una sosta ad Azenhas do Mar, per goderti il calar del sole ammirando uno dei villaggi di pescatori più pittoreschi di questo tour in Portogallo di 7 giorni. 

    Alloggio consigliato: trascorri la seconda notte al WOT Sintra Ocean o in uno degli appartamenti dell’Azenhas do Mar West Coast Villas.

    Portogallo Sarà Perchè Viaggio

    Ottieni l’itinerario del giorno 5 su Google Maps
    Potrebbe interessarti approfondire in questo articolo dedicato a cosa vedere a Sintra.

    Giorno 6: Óbidos e Nazaré

    Anche se ormai siamo agli sgoccioli di questo viaggio on the road in Portogallo, questa penultima giornata ti porterà a scoprire un bellissimo villaggio medievale e a visitare la patria indiscussa degli amanti del surf: Nazaré. Parti in mattinata in direzione di Óbidos, un piccolo ma grazioso villaggio circondato da una cinta muraria. Dopo aver lasciato l’auto, fai ingresso nel centro storico dalla Porta da Vila, il punto d'ingresso principale della città decorato con bellissimi azulejos (piastrelle di ceramica dipinte). Da qui imbocca la via principale che ti porterà ai piedi del Castello di Óbidos, dove avrai una delle migliori viste sul borgo. Ricorda che se vuoi (e te la senti) puoi camminare sulle mura della città. Prima di lasciare Óbidos, ricorda di assaggiare la Ginja, un liquore tipico all’amarena. Se vuoi saperne di più, puoi approfondire nell’articolo dedicato a cosa vedere a Óbidos.

    Cosa vedere a Obidos itinerario con mappa

    Dopo pranzo raggiungi Nazaré, una città costiera famosa per il canyon sottomarino che si trova al largo delle sue coste e che, in determinati periodi dell’anno, forma le Big Waves, amate dai migliori surfisti di tutto il mondo. Raggiungi la parte alta della città, dove si trova il Miradouro do Suberco, dal quale potrai godere di una vista unica sulla spiaggia. Visita poi il Forte de São Miguel Arcanjo (biglietto di ingresso € 2), famoso per essere lo spot più suggestivo per vedere le Big Waves. All’interno del faro troverai un’esposizione proprio su questo fenomeno. Concediti poi una passeggiata nella selvaggia Praia do Norte o a Praia da Nazaré, che si trova a ridosso del centro cittadino. Prima del tramonto procurati qualcosa da bere e raggiungi la spiaggia, dove potrai assistere al calar del sole proprio alle spalle dell’iconico faro di Nazaré.

    Alloggio consigliato: trascorri la notte a Nazaré, al Bed & Breakfast By the Sea o in uno degli appartamenti del Real Holidays Nazaré.

    Ottieni l’itinerario del giorno 6 su Google Maps
    Potrebbe interessarti approfondire cosa vedere a Nazaré e dove dormire a Nazaré.

    Il consiglio di Sarà Perchè Viaggio: a poca distanza da Óbidos si trova il Buddha Eden Garden. Si tratta di un grande parco in cui sono disseminate statue del Buddha, eserciti di terracotta e laghetti con i fiori di loto. Se avessi tempo e ti piacerebbe visitarlo, questo è il sito ufficiale

    Giorno 7: Lisbona

    Mettiti in auto e raggiungi Lisbona. La capitale portoghese è una città che si visita almeno in un paio di giorni, ma se il tempo stringe come in questo caso, dovremo per forza fare delle scelte. Il mio consiglio è quello di dedicarti alla scoperta della zona bassa della città, partendo da Praça do Comércio, attraversando Rua Augusta, visitando il Convento do Carmo (la chiesa senza il tetto di Lisbona) e facendo un giro a bordo del tram storico, per raggiungere il quartiere dell’Alfama. Qui potrai visitare il Castello di São Jorge e godere della vista panoramica dal Miradouro de Santa Luzia. Potrai concludere in bellezza la serata di questo ultimo giorno di viaggio, assistendo ad uno spettacolo di fado, una musica tradizionale portoghese.

    Alloggio consigliato: se non lascerai la città già in serata, trascorri la notte a Lisbona al Feeling Chiado 15 o al Dream Chiado Apartments

    Quartiere dell'Alfama di Lisbona

    Ottieni l’itinerario del giorno 7 su Google Maps
    Potrebbe interessarti dare un’occhiata a cosa vedere a Lisbona in 2 giorni.

    Consigli per questo itinerario in Portogallo di 7 giorni

    • Per accorciare le percorrenze puoi valutare di acquistare il volo di andata per Faro e quello di ritorno da Lisbona, ma presta attenzione perché ti verrà richiesto un supplemento per la riconsegna dell’auto in un posto differente rispetto al ritiro.
    • Questo tour in Portogallo di 7 giorni è di circa 970 km. Il modo migliore per ottimizzare gli spostamenti è quello di noleggiare l’auto al tuo arrivo in aeroporto. Ti suggerisco di confrontare le tariffe su questo sito – spesso il più economico, e quest’altro.
    • Ricevi dei consigli sul noleggiare e guidare un auto in Portogallo, per sapere di più sul funzionamento del pedaggio. 
    • Considerando il clima caldo dell’Algarve, questo itinerario può essere seguito da aprile ad ottobre, ma se vuoi evitare il caldo torrido, prediligi la primavera e l’autunno.
    • Se cerchi ispirazione su altre cose da vedere in Portogallo per modificare l’itinerario a tuo piacimento, dai un’occhiata a questa raccolta di articoli, dove troverai tante idee interessanti.

    Spero che questo articolo ti sia stato concretamente d’aiuto e di ispirazione per pianificare il tuo tour in Portogallo di 7 giorni. Se avessi qualche dubbio o domanda, lascia un commento alla fine dell’articolo e ti risponderò con piacere. Grazie per affidarti ai consigli di Sarà Perchè Viaggio, a presto e goditi il Portogallo.

    Appunta l'articolo per dopo, Pinnalo!

    Ti è piaciuto quello che hai letto? Vuoi essere aggiornato sui nuovi articoli? Iscriviti gratis!

    Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post: non ti preoccupare, non ti scriverò spesso e potrai cancellare l'iscrizione in qualsiasi momento (ma sono fiduciosa che non ne sentirai il bisogno 🙂).

    Iscriviti alla newsletter e unisciti agli altri 2.649 viaggiatori e viaggiatrici.

    Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti che rendono possibile questo servizio. Leggi la nostra politica sulla privacy completa.

    Confermo d'aver preso visione *
    0 commenti

    Lascia un Commento

    Vuoi chiedere un consiglio, toglierti qualche dubbio o condividere un pensiero?
    Scrivilo qui sotto, siamo tutti orecchi - o meglio - occhi! 👀

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *