Cosa vedere a Lisbona in 2 giorni: itinerario (con mappa)

Cosa vedere a Lisbona in 2 giorni

Se ti piacerebbe scoprire cosa vedere a Lisbona in 2 giorni perché trascorrerai qui un weekend o ti fermerai durante un viaggio on the road in Portogallo, questo articolo è proprio quello che fa al caso tuo. Nei prossimi paragrafi, infatti, scoprirai un itinerario di 2 giorni a Lisbona che potrai salvare e modificare a tuo piacimento. Troverai anche le mappe giorno per giorno da sfruttare in città e riceverai consigli su come organizzare gli spostamenti, dove alloggiare e tanto altro. Iniziamo!

Cosa vedere a Lisbona in 2 giorni: indice

  • Giorno 1 a Lisbona: il centro storico della città
  • ...
  • Giorno 2 a Lisbona: il quartiere di Belém
  • Giorno 1 a Lisbona: il centro storico della città

    In questo primo giorno a Lisbona ti suggerisco di concentrarti sulle attrazioni principali situate nei quartieri della Baixa e dell’Alfama, dove si sviluppa il centro storico. Trascorrerai la giornata vagando senza una meta nei quartieri storici, assaggerai i pastéis de nata (dei dolci tipici ripieni di crema), farai un giro a bordo di uno degli iconici tram che si inerpicano sulle vie in salita e concluderai la serata assistendo ad uno spettacolo di fado (una musica tradizionale portoghese) in una delle cosiddette case do fado. 

    Ecco la mappa di questo primo giorno a Lisbona (non preoccuparti di salvarla ora, troverai il link per aprirla su Google Maps alla fine dell’articolo):

    Il consiglio di Sarà Perchè Viaggio: Lisbona è un continuo susseguirsi di ripide salite, quindi visitare la città può essere faticoso. Per ovviare (almeno in parte) il problema, troverai delle scale mobili in alcuni punti della città e potrai usufruire degli ascensori, degli elevador e dei tram (a pagamento). Un buon modo per risparmiare, è quello di acquistare la Lisboa Card valida 48 ore per usufruire del trasporto pubblico illimitato e delle attrazioni incluse.

    1 - Praça do Comércio e Arco da Rua Augusta

    Praça do Comércio è in assoluto il punto più strategico in cui iniziare la visita di Lisbona. Qui infatti sarai nella zona bassa della città, nel quartiere della Baixa appunto, dove potrai vedere con i tuoi occhi gli effetti del devastante terremoto che ha raso al suolo buona parte della città nel 1755. Devi sapere, infatti, che la grande Praça do Comércio occupa lo spazio in cui un tempo si trovava il palazzo della Ribeira. Dato che la città era stata colpita anche da uno tsunami causato dal terremoto, venne deciso di non ricostruire il palazzo così vicino al fiume Tago e dedicare questo spazio al commercio. Al centro della piazza si trova una statua di Re Giuseppe I, che si impegnò per ricostruire la città dopo questo terribile evento. Alle spalle del monumento non potrai non notare il maestoso arco che, di fatto, consente l’ingresso in città. Devi sapere che oltre ad ammirare l’arco dalla strada, potrai salire sulla terrazza per godere di una vista più ampia sulla piazza, il fiume Tago e i tetti di Lisbona (biglietto online a € 3,50 – incluso nella Lisboa Card).

    Praça do Comércio Lisbona

    Se questa sarà la tua prima volta in città, ti suggerisco di partecipare ad un comodo free tour di Lisbona in italiano della durata inferiore a 3 ore. In questo modo inizierai ad orientarti e arricchirai la tua conoscenza della città, pagando solo quanto ritieni opportuno alla fine dell’attività. Il tour si concluderà in Praça do Comércio, dove potrai continuare l’esplorazione in autonomia.

    2 - Rua Augusta (e Pastéis de Nata)

    Attraversato l’Arco da Rua Augusta potrai passeggiare lungo Rua Augusta, una via pedonale disseminata di negozi, ristoranti e pasticcerie. Non dimenticare quindi di assaggiare un pastel de nata ancora tiepido, acquistandolo in una delle tante pasticcerie della via (anche se personalmente ti suggerisco Manteigaria Fábrica de Pastéis de Nata). Prosegui fino a che vedrai scorgere sulla sinistra l’Elevador de Santa Justa, un ascensore che collega il quartiere della Baixa con il Chiado, dove si trova la prossima attrazione di questo itinerario. Il costo dell’ascensore è di circa € 5, ma è incluso nella Lisboa Card. Se la fila per prendere l’ascensore fosse troppo lunga, dovrai imboccare la scalinata prima e la strada in salita poi, per raggiungere il Convento do Carmo. 

    Fábrica de Pastéis de Nata (Manteigaria)

    3 - Convento do Carmo

    Il Convento do Carmo è la famosa chiesa senza il tetto di Lisbona. Devi sapere che prima del terremoto, l’Igreja do Carmo era la più grande chiesa gotica della città. Oggi è possibile ammirare ciò che rimane della struttura originale e visitare il museo archeologico al suo interno e vedere alcuni azulejos del Cinquecento (piastrelle di ceramica dipinte). Il biglietto ha un costo di € 5, ma esibendo la Lisboa Card si ottiene uno sconto di € 1.

    Cosa vedere a Lisbona Convento do Carmo

    4 - Praça Dom Pedro IV

    Terminata la visita del Convento do Carmo, passeggia senza fretta nel quartiere Chiado che in alcuni punti (come questo) offre dei begli scorci sul quartiere storico dell’Alfama e il Castello di São Jorge. Prosegui fino a giungere in Praça Dom Pedro IV, una delle piazze centrali di Lisbona. Devi sapere che in questo spazio in passato si sono svolte corride ed era il luogo in cui venivano proclamate le sentenze dell'inquisitore durante l’inquisizione spagnola. 

    Praça Dom Pedro IV

    5 - Giro panoramico a bordo di un tram storico

    A questo punto del tuo itinerario a Lisbona di 2 giorni, avrai sicuramente visto passare i famosi tram storici della città. Se fremi dalla voglia di provare a salire su uno di questi, ti piacerà sapere che questo è il mezzo di trasporto migliore per raggiungere il quartiere dell’Alfama, situato sulla cima di una collina. Raggiungi quindi la prima fermata del tram 28 (indicazioni qui) e sali a bordo. Ricorda: i tram sono inclusi se avrai la Lisboa Card. In alternativa dovrai acquistare il biglietto in uno dei rivenditori Carris.  

    Il consiglio di Sarà Perché Viaggio: l’iconico Tram 28E è una delle attrazioni simbolo di Lisbona, quindi non ti nego che potresti dover attendere pazientemente in fila prima di riuscire a salire. Dato che hai poco tempo da trascorrere in città, puoi valutare di salire a bordo del tram 12E, scendere nei pressi del castello e qui attendere il tram 28E che sarà più libero.

    6 - Quartiere dell’Alfama: una cosa da vedere a Lisbona in 2 giorni

    Una volta raggiunto il quartiere storico dell’Alfama, approfondisci la scoperta del più antico quartiere di Lisbona vagando senza una meta nei suoi vicoli. Se preferisci approfondire gli aspetti di questa zona della città e scoprire aneddoti e curiosità, ricorda che puoi partecipare ad un tour del quartiere dell’Alfama con una guida in italiano (la prenotazione è gratuita).

    Quartiere dell'Alfama di Lisbona

    7 - Castello di São Jorge

    Il Castello di São Jorge domina il quartiere dell’Alfama da ogni angolo lo si guardi. È possibile visitare la zona esterna del castello, il museo archeologico a cielo aperto e camminare sulle mura. Grazie alla sua posizione strategica, il castello offre le migliori viste sulla città di Lisbona. Il costo d'ingresso è di circa € 15 e personalmente ti suggerisco di prenotarlo con anticipo online su questa pagina per evitare le lunghe code in biglietteria (non è incluso nella Lisboa Card).

    Cosa vedere a Lisbona in 3 giorni il Castello di São Jorge

    8 - Torre da Igreja do Castelo de São Jorge

    Poco distante dal Castello di São Jorge si trova la Torre da Igreja do Castelo de São Jorge. La visita consiste nella salita al campanile della chiesa che offre belle viste sulla città di Lisbona. Il costo del biglietto è di € 5 e include anche un drink (magari proprio un bel bicchiere di vino porto). 

    Visite Guidate Lisbona Alfama

    9 - Miradouro de Santa Luzia

    Un punto panoramico da vedere a Lisbona in 2 giorni (gratis) è senza ombra di dubbio il Miradouro de Santa Luzia. Da questa zona dell’Alfama potrai riposarti sotto un porticato, mentre qualche musicista suona dal vivo e ammiri la vista sulla città, i campanili e il fiume Tago.

    Visite guidate di Lisbona in italiano

    Se cerchi le migliori attività a cui partecipare (anche in italiano) dai un’occhiata a queste visite guidate di Lisbona.

    10 - Cattedrale di Lisbona (Sé de Lisboa)

    Imboccando la strada in discesa o usufruendo della vicina fermata dei tram, potrai raggiungere la Cattedrale di Lisbona. Ammirando la cattedrale dell’esterno, non potrai fare a meno di notare il rosone gotico al centro, ma devi sapere che è stata costruita sopra i resti di un’antica moschea e ricostruita più volte. Il biglietto per accedere all’interno ha un costo di € 5, ma hai diritto ad uno sconto di € 1 se possiedi la Lisboa Card. 

    Cattedrale di Lisbona (Sé de Lisboa)

    11 - Spettacolo di fado

    Per concludere al meglio questa intensa giornata a Lisbona, puoi partecipare ad uno spettacolo di fado. Devi sapere che questa musica tradizionale portoghese è tutelata dall'UNESCO come Patrimonio Intangibile dell’Umanità, quindi non puoi davvero perdertela durante il tuo weekend a Lisbona. Puoi scegliere di assistere ad uno spettacolo di fado in un locale intimo come questo (magari sorseggiando un bicchiere di vino porto e continuando la serata nel ristorante che preferisci), oppure optare per cenare direttamente in una casa do fado, dove potrai ascoltare questa musica tradizionale accompagnata da un menù degustazione. Se opterai per questo ti suggerisco la casa del fado Maria da Mouraria.

    Spettacolo di Fado Lisbona

    Il consiglio di Sarà Perchè Viaggio: avendo solo due giorni a disposizione a Lisbona, sarà importante scegliere bene la zona in cui alloggiare. Opta per il quartiere di Belém se hai appena concluso (o iniziato) un viaggio on the road in Portogallo e avrai l’auto con te, oppure scegli la posizione centrale del quartiere Chiado se ti sposterai a piedi. Un ultimo consiglio: collegati a questa pagina per trovare le strutture con le migliori tariffe per le tue date.

    Giorno 2 a Lisbona: il quartiere di Belém

    Se ti stai ancora chiedendo cosa vedere a Lisbona in 2 giorni, sappi che questo secondo giorno si concentra sul quartiere di Belém, che si sviluppa sulla sponda del fiume Tago. Qui potrai assaggiare la ricetta originale dei Pasteis de Nata, visitare il Monastero dos Jerónimos e la famosa Torre di Belém. 

    Ecco la mappa con l’itinerario:

    Il consiglio di Sarà Perchè Viaggio: se vuoi scoprire il quartiere in compagnia di una guida locale, dai un’occhiata a questo Free Tour di Belém (in italiano).

    1 - Pastéis de Belém

    Inizia la giornata con il piede giusto raggiungendo la pasticceria Pastéis de Belém. Questa è la pasticceria più antica di Lisbona e quella dove si dice essere stata inventata la ricetta dei Pasteis de Nata. Anche se la fila all’esterno potrebbe essere notevole, sappi che vale la pena entrare in questo locale tipico decorato con gli Azulejos per assaggiare questi dolci di pasta sfoglia ripieni di crema (all’interno vengono servite anche altre pietanze). Se proprio non avessi tempo, ricorda che a fianco si trova un negozio dedicato al take away. 

    Pastéis de Belém

    2 - Jardim Botânico Tropical

    Nelle vicinanze della pasticceria, si trova un giardino botanico con piante tropicali. Anche se non è molto grande, vale la pena soffermarsi durante le calde giornate estive per cercare un po' di fresco. All’interno vivono pavoni e anatre ed è possibile vedere alcune strutture risalenti all’Esposizione Mondiale Portoghese del 1940. Il costo del biglietto è di € 5.

    Jardim Botânico Tropical

    3 - Monastero dos Jerónimos

    Questo grande monastero è la principale attrazione del quartiere di Belém ed è un sito protetto dall’UNESCO. La sua costruzione è iniziata nel 1502, per celebrare la scoperta della rotta per l’India dal navigatore portoghese Vasco da Gama. Non a caso, all’interno sono custodite le sue spoglie. Il monastero è stato realizzato in stile gotico. All’interno si trovano una cappella, un chiostro e un refettorio decorato con piastrelle di ceramica. Il costo del biglietto è di € 12, gratuito invece ai possessori della Lisboa Card (per i quali è prevista una fila specifica). 

    Monastero dos Jerónimos

    Potrebbe interessarti scoprire anche dove dormire a Lisbona.

    4 - Torre de Belém

    Dall’altra parte della strada rispetto al Monastero dos Jerónimos si trova la Torre di Belém. Questo edificio, diventato anch’esso uno dei simboli di Lisbona, è un’antica torre fortificata Patrimonio dell’Umanità UNESCO. Venne realizzata durante l’era delle scoperte (attorno al 1500) e utilizzata come porto di partenza dagli esploratori portoghesi. Puoi vedere la torre dall’esterno oppure visitarla acquistando un biglietto da € 8 (gratis con la Lisboa Card).

    Torre de Belém

    5 - Monumento alle Scoperte e Piazza della Rosa dei Venti

    Camminando dalla Torre di Belém in direzione del Ponte 25 de Abril, incontrerai naturalmente il monumento delle Scoperte. Anche in questo caso si tratta di una costruzione inerente all’era delle scoperte, ma realizzata nel 1940 per celebrare i 500 anni della morte di Enrico il Navigatore. Acquistando il biglietto di ingresso a € 10 (scontato a € 8,30 per i possessori della Lisboa Card) potrai salire alla terrazza panoramica e ammirare una vista unica sul quartiere di Belém e la piazza con la rosa dei venti sottostante. Terminata la visita sulla terrazza panoramica non dimenticare di guardare più da vicino la rappresentazione del globo con la data delle scoperte più importanti nella Piazza della Rosa dei Venti.

    6 - Tejo Promenade e Ponte 25 de Abril

    Questi due giorni sono ormai finiti, ma puoi concederti una passeggiata lungo la Tejo Promenade che costeggia la sponda del fiume Tago. Da qui potrai ammirare il rosso Ponte 25 de Abril e capire perché spesso Lisbona viene spesso chiamata la San Francisco d’Europa (le due città sono accomunate dal ponte rosso che attraversa il fiume, dai tram, dalle ripide salite e, purtroppo, da un passato di violenti terremoti). Se vuoi, puoi concludere il tuo viaggio con un bel tour in barca al tramonto.

    Tejo Promenade e Ponte 25 de Abril

    Se sfrutterai Lisbona come base di partenza per un viaggio in Portogallo, potrebbe essere interessante dare un’occhiata a questo itinerario da Lisbona all’Algarve.

    Spero che questo articolo ti sia stato d’aiuto per scoprire cosa vedere a Lisbona in due giorni. Come promesso ecco l’itinerario del giorno 1 e del giorno 2 da aprire su Google Maps e modificare a tuo piacimento. Se avessi qualche dubbio o domanda, lascia un commento alla fine dell’articolo e ti risponderò con piacere. Grazie per affidarti ai consigli di Sarà Perchè Viaggio, a presto e goditi Lisbona!

    Appunta l'articolo per dopo, Pinnalo!

    Ti è piaciuto quello che hai letto? Vuoi essere aggiornato sui nuovi articoli? Iscriviti gratis!

    Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post: non ti preoccupare, non ti scriverò spesso e potrai cancellare l'iscrizione in qualsiasi momento (ma sono fiduciosa che non ne sentirai il bisogno 🙂).

    Iscriviti alla newsletter e unisciti agli altri 2.649 viaggiatori e viaggiatrici.

    Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti che rendono possibile questo servizio. Leggi la nostra politica sulla privacy completa.

    Confermo d'aver preso visione *

    Organizza la tua visita a Lisbona in meno di 15 minuti!

    Cerca le migliori offerte di voli per Lisbona qui (da € 39).

    Scegli dove dormire a Lisbona nella zona migliore (da € 28).

    Acquista la Lisboa Card per risparmiare (da € 22).

    Prenota un free walking tour della città in italiano (da € 0 – GRATIS).

    Scegli tra i migliori tour e visite di Lisbona in italiano (da € 6).

    Se necessario, prenota un transfer da e per l'aeroporto qui.

    Ottieni l'assicurazione viaggio con uno sconto del 10% qui.

    0 commenti

    Lascia un Commento

    Vuoi chiedere un consiglio, toglierti qualche dubbio o condividere un pensiero?
    Scrivilo qui sotto, siamo tutti orecchi - o meglio - occhi! 👀

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *