Vedere le Balene alle Azzorre: Periodo Migliore ed Escursioni

Vedere le balene alle Azzorre

Fare un viaggio alle Azzorre e non partecipare a un’escursione per vedere le balene (e/o i delfini), sarebbe un po' come non vedere le ortensie a bordo della strada… praticamente impossibile! Se stai cercando informazioni su quale sia il periodo migliore per vedere le balene, come funziona l’escursione e qualche suggerimento sui tour più scelti nelle varie isole dell’arcipelago, lasciami dire che sei sulla pagina giusta! In questa breve guida andremo inoltre a capire la differenza tra la scelta dei tour in gommone o a bordo del catamarano e il periodo in cui organizzare l’escursione in base agli animali che desideri vedere. Ah, ultimo, ma non meno importante, ti suggerirò anche qualche esperienza che ti permetterà di nuotare con i delfini. Incredibile, non credi? Allora non perdiamo tempo!

Escursioni per vedere le balene alle Azzorre: indice

  • Periodo migliore per vedere le balene alle Azzorre
  • ...

    Periodo migliore per vedere le balene alle Azzorre

    Gli skipper e i biologi marini che ti accompagneranno alla ricerca delle balene, sanno bene che ogni stagione ha i propri protagonisti. Un popolo figlio di antichi cacciatori di balene (tradizione oggi fortunatamente interrotta) conosce come le proprie tasche quali cetacei abitano perennemente le acque dell’Oceano Atlantico e quali, invece, sono di passaggio migratorio solo in determinati periodi dell’anno. Si stima che in questa posizione strategica e privilegiata delle Azzorre, vivano o passino durante la migrazione, addirittura 25 specie di cetacei. Se una cosa è certa, quindi, è che ogni periodo dell’anno potrà riservarti qualche avvistamento. Se ti piacerebbe ammirare una specie in particolare o volessi sapere quali cetacei hai più possibilità di vedere durante il tuo viaggio, ecco quando hai più probabilità di vedere cosa alle Azzorre:

    • Ad aprile e maggio potrai incontrare le balenottere azzurre, le più grandi della specie
    • In estate è comune avvistare i globicefali, i capodogli e le balenottere boreali
    • Ottobre è il periodo migliore per avvistare le megattere.

    In generale, potremmo dire che il periodo migliore per vedere le balene alle Azzorre va da aprile a ottobre. Se il tuo viaggio non si svolgerà in questi mesi non abbatterti: ricorda che i cetacei di varie specie e soprattutto i delfini, sono visibili tutto l’anno e che il tasso di riuscita di avvistamenti in generale è davvero elevato.

    1 - Migliori escursioni per vedere le balene alle Azzorre (con guida alla scelta)

    Prima di prenotare l’escursione per l’avvistamento delle balene, è bene che tu sappia la reale differenza tra un tour in gommone e uno in catamarano (per scegliere consapevolmente). La realtà è che anche se l’obiettivo finale è lo stesso per entrambi, si tratta di due modi di navigazione piuttosto differenti: scegliere di partecipare a un’uscita in catamarano renderà il viaggio più tranquillo e ti darà la possibilità di usufruire dei servizi a bordo, tra cui il bagno. Lo svantaggio principale sarà quello di non vedere gli animali da vicino. Al contrario, con un tour in gommone potrai vedere gli animali da molto vicino (ma mai meno di 50 metri), ma l’imbarcazione si muoverà velocemente, facendoti sobbalzare con le onde. Inoltre dovrai principalmente stare seduto al tuo posto. Il tour in catamarano è consigliato soprattutto a chi viaggia con bambini piccoli. Ci sono diverse escursioni che partono dalle differenti isole delle Azzorre, ma tutte si svolgono indicativamente nello stesso modo.

    Ecco le escursioni più gettonate alle Azzorre (suddivise per isola):

    Essendo questa una delle esperienze più richieste alle Azzorre, il mio consiglio è quello di prenotare il tour al quale desideri partecipare con sufficiente e largo anticipo (soprattutto nel periodo di alta stagione estivo).

    Avvistamento balene Terceira Azzorre
    Credits: Civitatis

    Potrebbe interessarti anche scoprire come muoversi alle Azzorre (con consigli sul noleggio auto).

    2 - Come funziona il tour

    Dopo aver raggiunto il punto di ritrovo indicato, tu ed il tuo gruppo ascolterete un’introduzione iniziale che vi illustrerà le norme di sicurezza da attuare in mare e vi informerà sulle specie avvistate negli ultimi giorni. Una volta indossato il giubbotto di salvataggio sarà il momento di salpare: durante la navigazione, potrai ascoltare le parole del biologo marino o della guida naturalistica a bordo, che renderà l’osservazione molto più interessante. 

    Se hai qualche dubbio, sappi che i tour che conducono le persone in mare per avvistare i cetacei, devono rispettare norme ben precise. Ad esempio è obbligatorio essere silenziosi, non è possibile avvicinarsi a meno di 50 metri dai cetacei, non è possibile “pedinare” lo stesso animale per più di 30 minuti e se i cetacei mostrano segni di agitazione, l’imbarcazione deve immediatamente lasciare la zona. Questo è indubbiamente un vantaggio sia per gli animali che possono proseguire senza essere troppo infastiditi, che per gli operatori turistici che possono continuare a svolgere il loro lavoro senza rischiare che gli animali cambino rotta migratoria.

    Cosa vedere a Sao Miguel Azzorre

    Curiosità: alle Azzorre non è raro vedere delle torrette in cemento lungo le coste con uno spioncino orizzontale. Queste strutture venivano utilizzate in passato dai cacciatori per avvistare le balene e segnalarne la presenza, grazie all’ausilio di potenti binocoli e un occhio esperto. Oggi questi stessi punti di osservazione vengono utilizzati per segnalare agli organizzatori di tour la presenza di balene all’orizzonte.

    3 - BONUS: Nuotare con i delfini

    Anche se magari non ci avevi pensato (ed è più che plausibile, te lo assicuro), un’escursione da provare con protagonisti i cetacei è quella che ti permette di nuotare con loro. Si sa, i delfini sono molto socievoli e grazie al rispetto degli operatori turistici, non è raro che siano proprio loro stessi ad avvicinarsi incuriositi alle imbarcazioni. Se la cosa ti affascina e vuoi saperne di più, ti segnalo queste esperienze di nuoto con i delfini dall’isola di São Miguel.

    Conclusione (e considerazioni)

    Anche se ci sono molte probabilità che durante una di queste escursioni vedrai i “giganti del mare”, ricorda che il tempo di attesa potrebbe essere lungo e la vista non immediata. Ma, ti assicuro, che tutta la pazienza sarà ripagata e l’attesa dimenticata, se avrai l'onore di scorgere l’ombra di un cetaceo nell’acqua a fianco a te e lo farai ancora di più quando sbucherà dall’acqua davanti ai tuoi occhi increduli. 

    Escursione balene Azzorre
    Credits: Get Your Guide

    Potrebbe interessarti scoprire anche cosa vedere a Terceira e a São Miguel, le isole in cui con tutta probabilità atterrerai, o dare un'occhiata a questo itinerario alle Azzorre con tappe giorno per giorno.

    Spero che questa guida ti abbia aiutato ad avere le idee più chiare sulle escursioni per l’avvistamento delle balene alle Azzorre, sul periodo migliore per farlo e l’imbarcazione più adatta alle tue preferenze. Se dovessi avere qualche dubbio o domanda, lascia un commento alla fine dell’articolo e ti aiuterò con piacere. Grazie per affidarti ai consigli di Sarà Perchè Viaggio, a presto e buone Azzorre!

    Appunta l'articolo per dopo, Pinnalo!

    Ti è piaciuto quello che hai letto? Vuoi essere aggiornato sui nuovi articoli? Iscriviti gratis!

    Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post: non ti preoccupare, non ti scriverò spesso e potrai cancellare l'iscrizione in qualsiasi momento (ma sono fiduciosa che non ne sentirai il bisogno 🙂).

    Iscriviti alla newsletter e unisciti agli altri 2.649 viaggiatori e viaggiatrici.

    Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti che rendono possibile questo servizio. Leggi la nostra politica sulla privacy completa.

    Confermo d'aver preso visione *

    Vai di fretta? 

    Organizza il tuo viaggio alle Azzorre in meno di 15 minuti!

    Cerca le migliori offerte di voli per São Miguel o Terceira (da € 59).

    Noleggia l'auto in aeroporto confrontando le tariffe qui e qui e ricevi consigli su come muoversi alle Azzorre (da € 41/gg).

    Salva l'itinerario alle Azzorre con tappe e mappa.

    Scopri cosa vedere sull'isola di São Miguel e Terceira.

    Partecipa ad un'escursione per vedere le balene alle Azzorre (da € 50).

    Ottieni l'assicurazione viaggio con uno sconto del 10% qui.

    0 commenti

    Lascia un Commento

    Vuoi chiedere un consiglio, toglierti qualche dubbio o condividere un pensiero?
    Scrivilo qui sotto, siamo tutti orecchi - o meglio - occhi! 👀

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *