Cosa Vedere a São Miguel, Azzorre (con Mappa)

Cosa vedere a São Miguel Isole Azzorre

Se ti stai chiedendo cosa vedere a São Miguel, l’isola più grande dell’arcipelago delle Azzorre in Portogallo, devi sapere che avrai davvero l’imbarazzo della scelta. Quest’isola di origine vulcanica è comunemente conosciuta come l’ilha verde, ossia isola verde, per la quantità di piante e fiori che qui vivono rigogliose grazie al clima umido. Come ogni isola vulcanica che si rispetti, a São Miguel potrai vedere antiche caldere vulcaniche oggi ricoperte da rigogliosi prati verdi e con laghi sulla cima, aree geotermiche in cui la terra fuma e l’acqua e i fanghi ribollono, sorgenti termali naturali, rigogliosi cespugli di ortensie ai bordi della strada, felci tanto grandi da sembrare palme, coste di roccia vulcanica e spiagge di sabbia lavica nera. Ebbene sì, di cose di cui parlare ne abbiamo e non poche: iniziamo!

São Miguel (Azzorre) cosa vedere: indice

  • Consigli per visitare São Miguel
  • ...
  • Cosa vedere a São Miguel (Mappa)
  • Dove dormire a São Miguel
  • Escursioni guidate a São Miguel
  • Consigli per visitare São Miguel

    São Miguel è l’isola verde delle Azzorre, e non a caso: qui la pioggia cade frequentemente, una fitta nebbia avvolge spesso le cime e i punti panoramici più belli. Non nego che un viaggio alle Azzorre possa essere impegnativo a causa dei capricci del meteo, ma quando non piove il paesaggio ripaga la pioggia e i chilometri fatti per tornare a vedere luoghi panoramici che erano avvolti dalla nebbia (dopotutto dobbiamo farci il callo, siamo alle Azzorre!). Sappi che il noleggio auto è indispensabile per muoversi a São Miguel ed avere un tetto sopra la testa in cui poter attendere che i panorami si sgombrino. Ilha Verde e Wayzor sono le compagnie di noleggio più diffuse, ma ti suggerisco di scovare quale offre il prezzo più conveniente per le tue date su questo sito di comparazione. Considera che con il meteo dalla tua parte, 3 o 4 giorni saranno sufficienti per scoprire le cose da vedere a São Miguel che troverai nelle prossime righe.

    Noleggio auto a Ponta Delgada

    Cosa vedere a São Miguel (Mappa)

    Lunga 63 km e larga 15 km: dai un’occhiata alla mappa qui sotto delle cose da vedere a São Miguel e poi approfondisci nei paragrafi dedicati.

    1 - Caldeira Velha

    In posizione centrale rispetto all’isola, si trova la Caldeira Velha, un bel parco dichiarato Monumento Naturale. Qui si trovano una sorgente termale, 4 vasche con temperature differenti ed una cascata, il tutto immerso in una rigogliosa foresta con enormi felci ed edera rampicante. Una volta varcato l’ingresso le prime pozze che incontrerai saranno quelle con l’acqua più calda, con una temperatura di circa 35ºC. La pozza alimentata dalla cascata ha una temperatura più bassa, ma è oggettivamente molto bella anche solo da vedere. All’interno del parco potrai vedere anche una sorgente naturale ribollire con acqua fra i 60 ed i 100ºC. Qui si trovano spogliatoi e docce, oltre ad un piccolo ma interessante museo. È consigliabile portare le infradito, un salviettone ed un costume “sacrificabile” (l’acqua contiene ferro e potrebbe macchiarlo). Per accedere a Caldera Velha dovrai scegliere tra il biglietto di sola visita (3 €) o quello completo con l’accesso alle pozze (10 €). Considerando che il parco è piccolo e gli ingressi limitati, ti consiglio di prenotare l’ingresso all’orario che preferisci sul sito ufficiale.

    2 - Lagoa do Fogo

    Proseguendo dalla strada oltre Caldeira Velha e dopo un’imperdibile tappa al Miradouro da Bela Vista (che già il nome dice tutto), potrai raggiungere il Lagoa do Fogo. È una delle attrazioni simbolo di São Miguel, quindi una cosa tassativamente da vedere! Purtroppo questa è una di quelle attrazioni che potrebbe farti sudare un po' prima di poterla ammirare, in quanto spesso la nebbia la avvolge. Una volta libero dalle nuvole, però, potrai vedere la natura rigogliosa che lo circonda e le acque blu dell’oceano in lontananza. Dal Miradouro da Lagoa do Fogo (qui le indicazioni) con una breve passeggiata di 20 minuti circa potrai scendere sulle sponde del lago ed ammirare da vicino le pareti vulcaniche che lo circondano.

    Lagoa do Fogo

    3 - Mosteiros e le piscine naturali

    Setta sul navigatore come destinazione “Ponta dos Mosteiros” e lasciati rapire dalla bellezza del paesaggio lavico. Qui la costa è costituita da rocce laviche nere sulle quali le onde dell’oceano si infrangono, mentre le pareti sabbiose sono tinte dal verde dei prati e dalle sfumature di rosso e nero della sabbia vulcanica. Proseguendo a piedi lungo la costa potrai raggiungere le piscine naturali: ovviamente qui l’acqua non è calda, ma la conformazione delle rocce laviche protegge dalle onde ed offre la possibilità di fare un bagno nel mare. Anche se non sempre è possibile farlo perché dipende dalle condizioni del mare e dalla marea. Con un po' di fortuna, questo potrebbe essere uno dei luoghi migliori in cui assistere al tramonto.

    Mosteiros Sao Miguel cosa vedere

    4 - Caldeira Das Sete Cidades: una cosa da vedere a São Miguel

    Proprio a São Miguel si trova una delle meraviglie naturali del Portogallo e una delle attrazioni principali dell’isola: Sete Cidades. Si tratta di un’antica caldera di un vulcano, in cui negli anni si sono formati due laghi gemelli. La caratteristica principale è che le acque di questi due hanno colori diversi: non a caso si chiamano Lagoa Azul e Lagoa Verde (qui potrai anche noleggiare un kayak e navigare il lago Azul). La zona che li circonda è disseminata di sentieri e luoghi panoramici, ma con una sola pecca: purtroppo è frequente che questa zona sia completamente oscurata dalle nuvole data la sua altitudine (e il fatto che si trova alle Azzorre!). Se sarai fortunato da essere a Sete Cidades in una giornata limpida non perderti il miradouro da Vista do Rei e il miradouro da Boca do Inferno, ma valuta anche di concederti un bel trekking (come il Mata do Canario di 11,8 km della durata di 3h – indicazioni per il parcheggio qui) per assaporare tutto con più calma. Utilizza l’App maps.me per orientarti tra i sentieri anche offline.

    Se preferisci sappi che puoi anche partecipare ad un tour in bicicletta di Sete Cidades o ad un meno faticoso tour in jeep 4×4 che segue la strada sterrata panoramica sulla cresta.

    Sete Cidades una cosa da vedere a Sao Miguel Azzorre

    Il consiglio di Sarà Perchè Viaggio: anche se il tempo alle Azzorre cambia rapidamente, potrebbe esserti utile tenere d’occhio le webcam per valutare la situazione meteo nelle attrazioni che stai per raggiungere. Salva questo sito e se vedi che a Sete Cidades c’è un muro di nebbia forse ti conviene non partire nemmeno.. o forse sì? Non lo so, fare previsioni del meteo alle Azzorre è davvero complicato.

    5 - Fumarole di Furnas (Caldeiras)

    A Furnas avrai modo di vedere due aree in cui la terra fuma e l’acqua ribolle: le fumarole nel centro cittadino (indicazioni qui) e quelle denominate Antigo Pomar das Caldeiras nei pressi del lago das Furnas (indicazioni qui). Se non vorrai impostare il navigatore sappi che ti basterà seguire l’odore di zolfo nell’aria e vedere degli strani coni di vapore per trovarle. Qui potrai passeggiare in un piacevole sentiero che circonda l’area delle fumarole in completa sicurezza per ammirarle e mangiare pannocchie cotte grazie al calore della Terra. Forse dopo aver visto quelle nel centro cittadino, le altre fumarole non ti sembreranno così spettacolari, ma vale la pena raggiungerle per vedere dove viene cucinato un piatto tipico di questa regione: qui infatti vedrai delle piramidi di sabbia in cui viene cucinato per 6 lunghe ore il cozido das Furnas, un piatto tipico costituito da carne e verdure servito nei principali ristoranti a Furnas.

    Potrebbe interessarti scoprire anche cosa vedere a Terceira, Azzorre.

    6 - Parque Terra Nostra

    Questo parco termale situato a Furnas si trova all’interno di un giardino botanico curato, con giardini tematici di varie specie e laghetti in cui vivono pesci e anatre. Il vero pezzo forte è però la grande vasca termale, in cui concedersi un po' di relax in ammollo a 38°C circa. Anche se il colore giallognolo dell’acqua potrebbe non essere inizialmente troppo invitante (si tratta semplicemente di acqua ricca di ferro), ti basterà immergere la punta di un dito per non volertene più andare. Anche in questo caso consiglio infradito, un salviettone e un costume “sacrificabile”. Dovrai acquistare i biglietti al tuo arrivo in biglietteria e potrai acquistare un unico biglietto di ingresso per la visita del parco e l’accesso alle vasche (a € 8).

    Parque Terra Nostra

    7 - Piantagioni di Tè: le uniche in Europa

    Dopo l’importazione di alcune piante di tè dal Brasile e i primi tentativi di innesto nel 1820, nella seconda metà dell’Ottocento due cinesi si trasferirono alle Azzorre per diffondere le tecniche di coltivazione e produzione del tè. L’azienda Chá Gorreana produce tè a São Miguel fin dal 1883, ed è l’unica a farlo in tutta Europa (grazie al clima umido delle Azzorre). Oggi è possibile visitare lo stabilimento e le distese di verdissime piantagioni nei dintorni, che si affacciano sull’oceano.

    Piantagioni di tè alle Azzorre

    Curiosità: neppure le ortensie, oggi simbolo delle Azzorre, sono originarie di questa terra. Sono state introdotte nell’Ottocento dall’Asia e più precisamente dalla Cina.

    8 - Parque Natural da Ribeira dos Caldeirões: una cosa da vedere a São Miguel

    Una cosa da vedere nella zona est dell’isola di São Miguel è questo bellissimo parco naturale. Al suo interno potrai camminare tra cascate e antichi mulini ad acqua, mentre la natura meravigliosa e rigogliosa ti circonda: ortensie ed enormi felci. All’interno c’è anche spazio per fare pic-nic e un paio di aree barbecue, un piccolo bar ed un negozio di souvenir. 

    Ricevi consigli su dove alloggiare a São Miguel e scopri le caratteristiche delle 3 zone dell'isola.

    9 - Nordeste e i punti panoramici della costa est

    Nordeste è il villaggio più a est dell’isola di São Miguel. Non è molto turistico, ma vale la pena raggiungerlo se si è nelle vicinanze per vedere il piccolo centro abbastanza carino e i punti panoramici dalla cima delle scogliere. Seguendo la strada lungo la costa, vedrai un continuo susseguirsi di cartelli con indicati “miradouri”. Questi spazi hanno giardini fioriti curatissimi e spesso vengono utilizzati dalla gente del luogo per organizzare grigliate in famiglia (ne noterai moltissime soprattutto nei weekend e nei “Parque Das Merendas”). Tra i punti più belli ti segnalo: il miradouro da Ponta do Arnel, il miradouro da Ponta do Sossego, il miradouro da Ponta da Madrugada e il miradouro do Pôr-do-Sol.

    10 - Praia do Arenal de Santa Bárbara

    Una delle spiagge più belle da vedere a São Miguel è sicuramente Praia do Arenal de Santa Bárbara. Situata nel nord dell’isola, questa lunga spiaggia è costituita da sabbia color grigio scuro ed è un vero e proprio paradiso per gli amanti del surf. Anche se non pratichi questo sport, vale la pena raggiungerla per una passeggiata sulla riva mentre ammiri il panorama dell’oceano da una parte e della costa dall’altra.

    Praia do Arenal de Santa Bárbara

    Dai un'occhiata qui se ti piacerebbe ricevere dei consigli sul noleggio auto alle Azzorre.

    11 - Ponta Delgada e avvistamento balene

    È la cittadina principale di São Miguel e il luogo in cui atterrerai. Vale la pena fare almeno una passeggiata nel tardo pomeriggio/sera nel centro di Ponta Delgada per vedere Portas da Cidade, la chiesa di São Sebastião, acquistare qualche prodotto locale al Mercado da Graça e cenare in una trattoria tipica. Dal porto partono anche numerose escursioni per l’avvistamento di balene e delfini (attività imperdibile alle Azzorre!). Te ne segnalo qualcuna con partenza da Ponta Delgada in modo che tu abbia una panoramica dei tour disponibili:

    • Balene e giro attorno all'isolotto di Vila Franca do Campo (da € 55): questo tour di 2,30 h ti porterà al largo a vedere le balene e ad avvicinarti all’Isola di Vila Franca do Campo (senza scendere) per vedere da vicino il cratere vulcanico e la fauna locale che la abita;
    • Tour per l’avvistamento di balene e delfini (da € 60): a bordo di una barca andrete alla ricerca di balene e delfini in un tour di 3 ore circa. La primavera è la stagione ideale per ammirare le balene migratorie, come le balenottere azzurre e comuni; mentre l’estate più indicata per i delfini e le balene pilota. 
    • Bagno con i delfini all'isola di São Miguel (da € 72): se vuoi regalarti l’emozione di nuotare fianco a fianco dei delfini nelle acque dell’Oceano Atlantico, questo tour è ciò che fa al caso tuo. Ti verranno fornite sia l’attrezzatura da snorkeling che le informazioni necessarie per svolgere l’attività rispettando gli animali nel loro habitat naturale.

    Dove dormire a São Miguel

    Se hai in programma di optare per un’unica sistemazione per tutta la tua permanenza a São Miguel, ti suggerisco di scegliere una zona centrale come Lagoa o Ribeira Grande. Anche Ponta Delgada potrebbe andar bene perché anche se non centralissima, offre una maggiore scelta di alloggi. Se invece hai intenzione di spostarti in alloggi diversi durante il viaggio, opta per due sistemazioni alle estremità: Nordest e Mosteiros per vivere due pernottamenti letteralmente opposti. Ora che hai queste informazioni ti suggerisco di collegarti a questa pagina delle offerte, e controllare se ci sono sistemazioni scontate per le tue date per valutare il daffarsi.

    Miradouro da bela vista Sao Miguel

    Escursioni guidate a São Miguel

    Se non volessi noleggiare l’auto (o non ci fosse più disponibilità per le tue date), una valida alternativa potrebbe essere quella di partecipare a delle escursioni guidate dei punti più belli dell’isola con trasporto incluso. In questo modo potrai pernottare per l’intero soggiorno a Ponta Delgada e organizzare i prelievi direttamente nel tuo hotel. A tal proposito ti segnalo le escursioni più complete per visitare São Miguel senza un mezzo di trasporto:

    Escursioni guidate a Sao Miguel Azzorre

    Con questa guida spero di essere riuscita a darti tutte le informazioni per capire cosa vedere a São Miguel, l’isola più grande dell’arcipelago delle Azzorre. Se dovessi avere qualche dubbio o domanda, lascia un commento sotto all’articolo e ti aiuterò con piacere. Grazie per affidarti ai consigli di Sarà Perchè Viaggio, a presto e goditi le Azzorre!

    Appunta l'articolo per dopo, Pinnalo!

    Ti è piaciuto quello che hai letto? Vuoi essere aggiornato sui nuovi articoli? Iscriviti gratis!

    Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post: non ti preoccupare, non ti scriverò spesso e potrai cancellare l'iscrizione in qualsiasi momento (ma sono fiduciosa che non ne sentirai il bisogno 🙂).

    Iscriviti alla newsletter e unisciti agli altri 885 viaggiatori e viaggiatrici.

    Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti che rendono possibile questo servizio. Leggi la nostra politica sulla privacy completa.

    Fonti: Wikipedia.

    0 commenti

    Lascia un Commento

    Vuoi chiedere un consiglio, toglierti qualche dubbio o condividere un pensiero?
    Scrivilo qui sotto, siamo tutti orecchi - o meglio - occhi! 👀

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.