Dove alloggiare a Valencia: Consigli sulla Zona (Migliore)

Dove dormire a Valencia consigli sulla zona

Decidere dove alloggiare a Valencia sarà abbastanza semplice per te dopo aver letto questa guida. Ma prima dovrai pensare al motivo per il quale stai per visitare la città: ti piacerebbe scoprire il suo centro storico? Visitare la Città delle Arti e delle Scienze? Oppure hai acquistato un biglietto aereo per soddisfare la tua voglia di spiaggia, mare e divertimento? Qualunque sia il motivo per il quale stai cercando un alloggio in cui dormire a Valencia, questa guida ti aiuterà a trovarlo risparmiando tempo e prendendo una decisione consapevole, rendendo la tua scelta un vero e proprio gioco da ragazzi. Iniziamo!

Un consiglio al volo!

Se stai per visitare Valencia per la prima volta, la zona in cui dovresti cercare il tuo alloggio è la Ciutat Vella. Questo è il cuore della città e uno dei posti migliori in cui soggiornare a se vuoi essere vicino alle principali attrazioni. Non perdere tempo e avvia la tua ricerca su questa pagina.

Dove dormire a Valencia: indice

  • Dove alloggiare a Valencia: consigli sulla zona migliore
  • ...

    Dove alloggiare a Valencia: consigli sulla zona migliore

    Valencia è una delle città più turistiche della Spagna e non è un caso: ha temperature piacevoli in qualsiasi periodo dell'anno, bellissime spiagge urbane, un ricco patrimonio storico e monumentale, un grandissimo parco che attraversa la città, è la sede della Città delle Arti e delle Scienze e, ultimo ma non meno importante, è la città in cui è nata la paella (più precisamente nel Parco Naturale dell’Albufera). Cosa si può volere di più da un’unica città? Beh sì, non è proprio tutto oro quello che luccica. Ti basterà aprire Google Maps per vedere con i tuoi occhi che alcune delle attrazioni principali sono sparse in vari quartieri della città, anche a vari chilometri di distanza tra loro. Scopri nel dettaglio i posti migliori in cui dormire a Valencia continuando a leggere i prossimi paragrafi, in modo che il tuo viaggio rispecchi esattamente le tue preferenze in termini di alloggio e budget.

    Plaza del Ayuntamiento da vedere a Valencia in 3 giorni

    1 - Ciutat Vella: la zona migliore in cui soggiornare a Valencia per visitarla

    Ciutat Vella, significa letteralmente città vecchia. Questo, infatti, è il centro storico della città. Qui potrai visitare la Cattedrale di Valencia, in cui si vocifera trovarsi il vero Santo Graal, la Basilica dell’Assunzione, la Lonja de la Seda, l’antico mercato della seta dichiarato Patrimonio dell'Umanità UNESCO, il mercato centrale, la fontana del Turia e la Piazza della Vergine. La Ciutat Vella ospita alcuni dei quartieri più famosi della città, come il Carmen. È uno dei più antichi di Valencia in cui ancora oggi sono ben visibili le antiche mura entro le quali si sviluppa: sali anche sulle torri di Quart e Serranos, gli ingressi della città antica. Se ti piace l’idea di essere al centro di tutto questo, potresti valutare di prenotare qui il tuo soggiorno a Valencia. Devi anche sapere che se sceglierai questa zona potrai visitare il centro comodamente a piedi e anche raggiungere i principali locali della città.

    Dove dormire nel centro di Valencia alloggi consigliati:

    Non faticherai a troverai alloggi nella Ciutat Vella, tuttavia, rispetto ad altri quartieri valenciani ha prezzi più alti. Mediamente puoi trovare alloggi a partire dai 50/70€ a persona in base alla stagione. Ricorda pero, che più prenoterai in anticipo più riuscirai a contenere i costi:

    • The River Hostel (da € 22): questo ostello si trova a fianco del Jardí del Túria e a 5 minuti a piedi dalla Cattedrale. Puoi prenotare un posto letto in dormitorio a partire da € 11.
    • Host & Home (da € 81): questo alloggio è la soluzione ideale per chi cerca una sistemazione tranquilla, ma nel cuore di Valencia. Adatto anche per le famiglie.
    • Mon Suites San Martin (da € 147): è un appartamento moderno, dotato di tutti i comfort nel centro della Ciutat Vella. È una soluzione comoda sia per le coppie, che per gli amici o le famiglia in vacanza.

    Il consiglio di Sarà Perchè Viaggio: puoi iniziare a visitare Valencia partecipando ad un free walking tour con una guida locale di un paio d'ore.

    2 - Extramurs: una zona molto centrale ma più economica

    Extramurs è un quartiere che affianca la Ciutat Vella e, per questo, scegliere di soggiornare qui significa essere comunque in una buona posizione per visitare la città, ma con più tranquillità e con un costo degli alloggi generalmente inferioreDa questo quartiere ti basterà oltrepassare la Torres de Quart per entrare nel cuore del centro storico che raggiungerai in circa 15 minuti a piedi. A proposito, hai già dato un'occhiata a cosa vedere a Valencia in 3 giorni? Devi sapere che se hai a disposizione almeno un weekend lungo, puoi visitare alcune cose anche nei dintorni della città.

    Dove dormire a Extramurs Valencia, alloggi:

    • YOU & CO. Quart Boutique (da € 85): un hotel dotato di parcheggio privato e ristorante. Offre camere matrimoniali, triple, familiari e suite con vasca idromassaggio. La colazione a buffet è inclusa nel prezzo.
    • Zalamera BnB (da € 98): un bellissimo b&b ecologico all'interno di un palazzo storico del 1880. Al risveglio potrai gustare una deliziosa colazione a base di ingredienti locali.
    • HQ Rooms Apartments San Vicente (da € 148): un appartamento dotato di tutti i comfort a 10 minuti da Plaça de l'Ajuntament. Questa soluzione è particolarmente indicata per le famiglie o i gruppi di amici.

    Una volta scelto dove soggiornare a Valencia, acquista la Valencia Card per spostarti gratuitamente con i mezzi pubblici.

    3 - Ruzafa: una zona per dormire a Valencia se cerchi la vita notturna

    In questo quartiere si trovano numerosi bar, ristoranti (i migliori e più costosi della città), ma anche negozi di abbigliamento. Se stai cercando una zona in cui godere della vita notturna, dovresti optare per un alloggio qui. Non faticherai a trovare fantastiche terrazze per sorseggiare birra fresca al sole e alcuni dei migliori locali per la colazione. Ruzafa non è lontanissimo dal centro, ma dista circa 2 chilometri. Tuttavia, è anche collegato alla linea 7 dell'autobus.

    Alloggi consigliati a Ruzafa:

    Per quanto riguarda l'offerta di alloggio, non è così generosa come in altre zone della città, il che rende un po' più costoso dormire in questo quartiere a Valencia, ma in base alle tue preferenze di viaggio potrebbe comunque valerne la pena.

    • Russafa Youth Hostel (da € 59): in questa struttura potrai soggiornare contenendo il budget, soggiornando in una camera con bagno in comune. La struttura è situata a soli dieci minuti dalla stazione ferroviaria.
    • City Garden Bed and Breakfast (da € 68): un b&b che oltre ad offrire la praticità della colazione in struttura, vanta di una bella terrazza messa a disposizione per tutti gli ospiti.
    • Valencia Apartamentos Goya (da € 290): questo appartamento si affaccia proprio sulla strada ed è la soluzione ideale per i gruppi di almeno 5 persone o le famiglie. Gli appartamenti sono dotati di 3 camere da letto ed una terrazza. Il soggiorno minimo è di 2 notti.

    4 - Quatre Carreres: per essere vicino alla Città delle Arti e delle Scienze

    La principale attrazione distante dal centro di Valencia è la Città delle Arti e delle Scienze. Essendo la sua costruzione recente e l’opera abbastanza imponente, è stato necessario realizzarla in una zona ben precisa, distante circa 3 km dal centro della città. Per visitare la Ciutat de Les Arts i Les Ciències ti suggerisco di dedicarle almeno 2 giorni, quindi di trascorrere in questo quartiere almeno una notteQuesta zona è più nuova, troverai molti edifici residenziali e moderni centri commerciali e non dovresti faticare a trovare sistemazione in base al tuo budget, ma ti consiglio di prenotare con anticipo.

    Dove alloggiare vicino alla Città delle Arti e delle Scienze:

    • Barceló Valencia (da € 72): a poca distanza dalla Città delle Arti e delle Scienze, include una piscina stagionale, reception aperta 24 ore su 24, un ristorante e camere moderne.
    • Valenciaflats Ciudad de las Ciencias (da € 85): questo appartamento è situato a 100 metri dalla Città delle Arti e delle Scienze ed è vicinissimo alla fermata dell'autobus che ti porterà in centro.
    • Sercotel Valencia Alameda 41 (da € 125): a soli 200 metri dalla Città delle Arti e delle Scienze, se cerchi qualcosa di superiore per farti coccolare come si deve, questo hotel è ciò che fa per te. 

    5 - Le spiagge e El Cabanyal: dove alloggiare a Valencia per il mare e la vita notturna

    Se ami la spiaggia e vuoi sapere dove alloggiare a Valencia per godere della salsedine e sentire il sole sulla faccia, il quartiere che fa per te è El Cabanyal o Malvarrosa Beach. È un quartiere che conserva il suo fascino balneare e colorato, fatto di case ricoperte di piastrelle di maiolica variopinte, le vecchie abitazioni dei pescatori. Da nord a sud si estendono alcune delle spiagge più frequentate, come Malvarrosa, Pataconas o Arenas, il porto e la Marina, ricca di bar, ristoranti, terrazze e negozi vivaci. Questo quartiere è tradizionalmente costituito da antichi villaggi di pescatori, ma oggi è ricco di locali e vita notturna. Nonostante sia una spiaggia cittadina, è abbastanza distante rispetto al centro della città, quindi se vuoi anche visitare il centro di Valencia dovresti valutare di acquistare la Valencia card e usufruire (anche) dei mezzi pubblici gratuitamente.

    Dove alloggiare vicino alle spiagge di Valencia:

    Sebbene questo quartiere sia più lontano dal centro della città, è ben collegato con l'autobus urbano. Soggiornare qui a Valencia è un'opzione eccellente per coloro che desiderano essere vicini alle spiagge principali. L'offerta alberghiera è ampia: hotel, pensioni, appartamenti turistici, stabilimenti balneari. 

    • Reina 107 Beach Boutique (da € 69): a meno di 500 metri dalla Playa de las Arenas, è una struttura moderna che offre camere matrimoniali in cui soggiornare.
    • Beds & Breaks – Marina Beach (da € 123): qui potrai scegliere tra differenti appartamenti perfetti per delle vacanze all'insegna del mare in famiglia, in coppia o con gli amici.
    • Las Arenas Balneario Resort (da € 162): un resort fronte mare, dotato di piscine anche riscaldate, spa, centro benessere e ristorante.
    Dove alloggiare vicino alla spiaggia a Valencia

    Potrebbe interessarti leggere anche: free tour e visite guidate di Valencia (in italiano).

    La prima cosa che sicuramente avrai notato è il prezzo degli alloggi: i prezzi possono essere decisamente accessibili, ma ti suggerisco di prenotare con largo anticipo nei periodi più affollati. Durante le famose Fallas (feste tradizionali dichiarate Patrimonio dell'Umanità), che si tengono durante il mese di marzo, il prezzo degli alloggi è nettamente superiore rispetto alla media, meglio giocare con anticipo (molto anticipo!). Spero che questa guida ti abbia aiutato a decidere dove alloggiare a Valencia. Goditi questa bellissima città e per dubbi o domande o se non riesci a trovare l'alloggio che fa per te, lascia il tuo commento e ti aiuterò con piacere. Grazie per affidarti ai consigli di Sarà Perchè Viaggio, a presto.

    Appunta l'articolo per dopo, Pinnalo!

    Ti è piaciuto quello che hai letto? Vuoi essere aggiornato sui nuovi articoli? Iscriviti gratis!

    Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post: non ti preoccupare, non ti scriverò spesso e potrai cancellare l'iscrizione in qualsiasi momento (ma sono fiduciosa che non ne sentirai il bisogno 🙂).

    Iscriviti alla newsletter e unisciti agli altri 2.975 viaggiatori e viaggiatrici.

    Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti che rendono possibile questo servizio. Leggi la nostra politica sulla privacy completa.

    Confermo d'aver preso visione *

    Vai di fretta?

    Organizza la tua visita a Valencia in meno di 15 minuti!

    Cerca le migliori offerte di voli per Valencia qui (da € 49).

    Scegli tra i 10 migliori alloggi nel centro o sulla spiaggia.

    Acquista la Valencia Card per usufruire anche dei mezzi pubblici illimitatamente (da € 15).

    Prenota un free tour della città (da € 0 – GRATIS).

    Acquista il biglietto per la Città delle Arti e delle Scienze (da € 13).

    Scopri cosa vedere a Valencia e nei dintorni, come la Albufera, dove è nata la paella.

    4 commenti
    1. Daniela
      Daniela dice:

      Buongiorno Eleonora, vorrei visitare Valencia a capodanno con mio marito che è in sedia a rotelle e nostro figlio di 6 anni. Mi chiedevo se la città è accessibile, quali sono le zone più “vivibili”, con quali mezzi è più semplice spostarsi vista la sedia a rotelle. Grazie!!

      Rispondi
      • Eleonora Ongaro
        Eleonora Ongaro dice:

        Ciao Daniela, innanzitutto lasciami dire che è davvero un’ottima idea quella di trascorrere il capodanno a Valencia! Detto sinceramente Valencia mi è sembrata una città accessibile, ma anche se mi piacerebbe molto aiutarti temo di non avere abbastanza informazioni. Ho però trovato questo articolo di “Vivere Valencia” che credo possa rispondere alla maggior parte delle tue domande. Spero ti sia d’aiuto, ma se credi che possa io esserti d’aiuto in qualche altro modo, sai dove trovarmi. In ogni caso, vi auguro un meraviglioso viaggio 🙂

        Rispondi
    2. Sonia
      Sonia dice:

      Buongiorno..ho letto tutto ciò che ha scritto su Valencia.. premetto che ci sono stata con mio figlio un paio di anni fa,ma in pieno inverno..ora vorremmo tornarci,ma in estate e sono indeciso su che zona scegliere per diggiornarey,dato che vorremmo fare sia mare che città.. soprattutto non vorrei avere problemi a tornare a casa la sera..mi può aiutare?… Grazie

      Rispondi
      • Eleonora Ongaro
        Eleonora Ongaro dice:

        Ciao Sonia, essendo la vostra seconda volta a Valencia (e questa volta non in inverno), io ti suggerirei un alloggio nei pressi della spiaggia. Con il bus 32 o 19 potrete spostarvi tranquillamente. A tal proposito questo è il sito ufficiale della compagnia di bus in cui potrete vedere orari e fermate. In alternativa potrebbe essere un’opzione anche il noleggio bici o monopattino elettrico, per avere la massima autonomia negli spostamenti. Spero di esserti stata utile, ma per altri dubbi sai dove trovarmi!

        Rispondi

    Lascia un Commento

    Vuoi chiedere un consiglio, toglierti qualche dubbio o condividere un pensiero?
    Scrivilo qui sotto, siamo tutti orecchi - o meglio - occhi! 👀

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *