Come organizzare un viaggio alle Isole Lofoten? Parti da qui!

EUROPA, NORVEGIA

ISOLE LOFOTEN

Le Isole Lofoten hanno fatto capire ai miei occhi, che ci si può emozionare davanti a tanta bellezza e che certi spettacoli, esistono davvero. Hanno fatto provare al mio cuore, che può battere alla stessa velocità con cui un fiocco di neve si posa a terra. Hanno fatto sentire a questo corpo, che la pace esiste..

“Vale la pena andare alle Isole Lofoten, solo se si è disposti a capire che qui, la natura domina ancora l’uomo e non viceversa.”

Sarà Perchè Viaggio

In quest’articolo troverai..

SEI PRONTO? 

Continua a leggere o vai a tutti gli articoli sulle Isole Lofoten.

BUONO A SAPERSI!

che clima c'è alle Isole Lofoten?

Il mare e le correnti mitigano il clima e, per questo, la temperatura non scende mai troppo sotto lo zero. Gennaio e febbraio sono i mesi più freddi, con una temperatura media di -1° C. Luglio e agosto sono i più caldi, con una temperatura che si aggira attorno ai 15° C. Ottobre è il mese più piovoso. Venti forti possono verificarsi soprattutto nel tardo autunno e in inverno. Bisogna scegliere responsabilmente cosa mettere in valigia per un viaggio alle Lofoten in inverno, perché ricordiamoci: siamo a Nord del Circolo Polare Artico di ben 200km! Clicca qui per accedere alle previsioni meteo del sito norvegese.

Casetta gialla di Sakrisoy i luoghi più belli delle Lofoten

documenti necessari

Tutti i cittadini dell’Unione Europea possono entrare in questo Paese muniti di carta d’identità o passaporto validi per l’espatrio ed in corso di validità durante tutta la durata del soggiorno.
Visto: non necessario.
Patente: valida quella italiana.

MONETA, PAGAMENTI, FUSO ORARIO e telefonia

La moneta nazionale è la Corona norvegeese (NOK). I comuni metodi di pagamento elettronici sono accettati un pò ovunque: dal benzinaio, al traghetto, al negozio di paese. Il pagamento del pedaggio, avviene automaticamente attraverso la lettura del chip installato sull’auto. 
Fuso orario: come l’Italia
Prefisso per l’Italia: 0039
Prefisso dall’Italia: 0047
Pronto soccorso: 113
Soccorso stradale: 08505

LE DOMANDE PIÙ FREQUENTI SU COME ORGANIZZARE UN VIAGGIO ALLE ISOLE LOFOTEN

Qual è il periodo migliore per un viaggio in alle Lofoten?

Ecco un piccolo schema riassuntivo sul periodo migliore per un viaggio alle Isole Lofoten:

Periodo più piovoso: da settembre a dicembre;
Mese più piovoso: ottobre;
Mese più freddo: febbraio (con temperature comunque appena sotto lo 0);
Periodo migliore per un viaggio invernale con possibilità di vedere l’aurora: febbraio/marzo;
Periodo migliore per un viaggio estivo: giugno/luglio;
Mese per assistere alla notte polare: dicembre;
Mesi per assistere al fenomeno del sole di mezzanotte: dalla fine di maggio a metà luglio.

Come avrai facilmente intuito, non esiste “il” periodo migliore in cui organizzare un viaggio alle Lofoten: ogni mese ed ogni stagione hanno molto da offrire. C’è però un periodo in cui si preferisce visitarle, considerando che nel periodo invernale i turisti sono meno e quindi sarà più facile trovare posto negli alloggi. In questa stagione, però, devi anche considerare che non tutte le attività commerciali saranno aperte: ad esempio, nel periodo natalizio, sarà una vera e propria caccia al tesoro trovare qualcosa di aperto: porta con te del cibo o fai una spesa consistente appena possibile! Una volta scelto il periodo, dai un’occhiata ai prezzi dei voli per Bodø su Skyscanner, l’aeroporto in cui ti consiglio di atterrare per raggiungere facilmente le Lofoten.

Come spostarsi

Cosa mettere in valigia per un viaggio alle Lofoten

Det finnes ikke dårlig vær, bare dårlige klær!

Ma che cavolo, hai scritto, Eleonora??

No dai, questa volta è fatto di proposito! È norvegese e significa: “Non c’è tempo cattivo, solo cattivi vestiti!”. Ok, i norvegesi sono abbastanza realisti, quindi ecco cosa indossare per non portare cattivi vestiti, per il tuo viaggio alle Lofoten. Come diceva la maestra alle elementari e la mamma quando iniziavi a sceglier da solo come vestirti: “Vestiti a cipolla, che se hai caldo al massimo ti spogli”. Esatto, anche per il tuo viaggio alle Lofoten, dovrai pensare ad un abbigliamento a strati, pronto per ogni evenienza: dalla pioggia al sole, dalla neve, al forte vento!

Con il tempo così mutevole, devi cercare di essere esattamente come lui. O come un serpente che fa la muta. Insomma, devi essere pronto a spogliarti e rivestirti in qualsiasi momento (tranquillo, niente di sconcio eh 😅), quindi vestiti con 3 strati (da modificare in base alla stagione):

1. Primo strato: calze e intimo tecnico.
2. Strato medio: maglioni e pantaloni pesanti.
3. Terzo strato: se inverno inoltrato, perfetta la tuta da sci.

Cosa fare alle Lofoten

Me lo sono chiesto anche io sai, prima di partire? Cosa fare alle Lofoten? E, sebbene non fosse la mia prima volta li, mi sono risposta: “Girare!”. Non avevo un elenco di attività nella mia testa..

Perché?

Semplicemente perché alle Lofoten bisogna osservare, assimilare ogni dettaglio, ogni sfaccettatura del lavoro dell’uomo, in questo luogo in cui ogni singolo lembo di terra non sembra essere stato messo lì a caso. Come in una tela ricoperta di gocce di pittura uscite dal pennello di un grande artista: hanno tutte una forma diversa e soprattutto, seguono un ordine ben preciso. All’occhio umano senza senso, ma che nell’insieme rende le Isole Lofoten uno degli spettacoli più incredibili della natura! 

Se, però, mi chiedessero 3 cose assolutamente da non perdere alle Lofoten per organizzare un viaggio nel migliore dei modo, direi:

1.Visitare un villaggio di pescatori (Henningsvær, Svolvær, Reine, Å, Flakstad, Fredvang, Hamnøy e Sakrisøy);
2.Dormire in un rorbu (le case dei pescatori costruite con palafitte, sul mare);
3.Ammirare i fiordi dall’alto. 

Valuta di stipulare una polizza assicurativa prima di partire per il tuo viaggio alle Lofoten!

Attività da non perdere durante il tuo viaggio alle Lofoten

Scopri ancora di più

Dove soggiornare alle Lofoten

Non potrei non includere in questa pagina riassuntiva su come organizzare un viaggio alle Lofoten, il pernottamento. Perchè? Perchè soggiornare alle Lofoten sarà un modo per entrare in completa sintonia con questa terra: considera di soggiornare nei rorbuer, durante il tuo viaggio, cambiando anche struttura di tanto in tanto.  I rorbuer altro non sono che le vecchie case di legno, tipicamente dipinte di rosso, che vedrai sulle coste: affacciate sul mare e costruite a palafitta, sono proprio le case dei pescatori. Molte di queste sono state ristrutturate e vengono affittate ai turisti: avrai l’imbarazzo della scelta in quale rorbu soggiornare ma, a mio avviso, due strutture spiccano su tutte:

Å Hamna Rorbuer (quelli della foto in copertina): nel paese con il nome più corto al mondo “Å” (che si pronuncia con un suono intermedio tra la “a” e la “o”). Å non solo è l’ultimo villaggio delle Lofoten, ma la lettera stessa è l’ultima lettera dell’alfabeto norvegese! Curioso, no?
Clicca qui, se vuoi dare una sbirciata a questi rorbuer su Booking.

Sakrisøy rorbuer: questi rorbuer sono su un’isola collegata dal resto delle Lofoten da ben 2 ponti. Questo alloggio per me è stato il primo in cui ho pernottato in un rorbue alle Lofoten, quindi particolarmente speciale. Su questa piccola isola troverai anche un ristorante.

Prima di concederti un bel sonno ristoratore nel caldo tepore della tua casetta di legno, se sei alle Lofoten in inverno, devi assolutamente fare una cosa: andare a caccia dell’aurora boreale!

LO SAPEVI CHE..

L’attività principale delle Lofoten è la pesca (e gli italiani sono gli importatori storici di stoccafisso): lo stoccafisso viene fatto essiccare su delle strutture di legno che vedrai sparse qua e là. Attento però: gli stoccafissi vengono pescati da gennaio ad aprile, dunque se andrai durante la notte polare a dicembre, non riuscirai a vederne appesi (o ne vedrai molto pochi).

È giunta l'ora di organizzare il tuo viaggio alle Lofoten!

.. E DI INNAMORARTENE PERDUTAMENTE!

Ti è piaciuto e soprattutto ti è stato utile quello che hai letto? Hai qualche domanda o suggerimento su come organizzare un viaggio alle Lofoten? Fammelo sapere, contattami o lascia il tuo commento sotto gli articoli!

Appunta l’articolo per dopo, Pinnalo!

Ti è piaciuto quello che hai letto? Vuoi essere aggiornato sui nuovi articoli? Iscriviti gratis!

Iscriviti a Sarà Perchè Viaggio tramite mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post (tranquillo, non ti stalkerizzerò (😂) e potrai cancellare l'iscrizione in qualsiasi momento)

Unisciti a 146 altri iscritti