Viaggio in Islanda fai da te

EUROPA

ISLANDA

L’Islanda è un’isola con così tanta varietà di fenomeni naturali, da sorprendere chiunque: geyser, cascate, ghiacciai, vulcani, sono solo alcune delle meraviglie dell’Islanda.

“L’Islanda è un paese magico, con un’immensità di attrazioni naturali. Goditi questo viaggio con gli occhi di un bambino che scopre la grandezza delle cose per la prima volta e non dimenticarti mai che ciò che vedrai e proverai davanti all’immensità di Madre natura, non si può fotografare ed è la cosa migliore che ti porterai a casa.”

Sarà Perchè Viaggio

In quest’articolo troverai..

(Quello sotto è un indice! So che non è molto chiaro, ma se ti serve, usalo!)

SEI PRONTO? 

Continua a leggere o vai a tutti gli articoli sull’Islanda.

BUONO A SAPERSI!

che clima c'è in islanda?

Anche se non tropicale, il clima islandese non è freddo come si potrebbe pensare: in realtà in Islanda il clima è abbastanza mite, grazie all’influenza della Corrente del Golfo. La temperatura massima in estate varia da 15 C° a 20 C° circa. Nei mesi invernali, invece, si aggira attorno allo 0 termico nelle zone costiere, ma nell’entroterra le temperature possono abbassarsi notevolmente. Il clima islandese resta generalmente molto piovoso e ventoso in tutte le stagioni dell’anno.

organizzare un viaggio in Islanda fai da te

documenti necessari

Nonostante l’Islanda non faccia parte dell’Unione Europea, essa ha aderito allo spazio Schengen. Ciò significa che tutti i cittadini dell’Unione Europea possono entrare in questo Paese muniti di carta d’identità o passaporto validi per l’espatrio. 
Visto: non necessario (per soggiorni inferiori ai 3 mesi).
Patente: valida quella italiana.

MONETA, PAGAMENTI, FUSO ORARIO E PREFISSO

La moneta nazionale è la Corona islandese (ISK). Per un breve viaggio in Islanda, ti consiglio di non cambiare nemmeno un centesimo in contanti. Anche nel più sperduto negozio di paese, potrai pagare con i metodi di pagamento elettronici generalmente riconosciuti. 
Fuso orario: -1h rispetto all’Italia, -2h quando in Italia vige l’ora legale.
Prefisso per l’Italia: 0039
Prefisso dall’Italia: 00354

LE DOMANDE PIÙ FREQUENTI

Qual è il periodo migliore per un viaggio in Islanda?

La prima cosa da fare è sicuramente acquistare il biglietto aereo. Ma, per fare questo, dovrai scegliere il periodo in cui visitare l’Islanda.

Non rinunceresti per nulla al mondo a vedere l’aurora boreale? Allora il periodo che dovrai scegliere è quello autunno/invernale (indicativamente da settembre a metà aprile), ovviamente, anche il più freddo. I mesi migliori per questo scopo sono febbraio e marzo. Non dimenticare che in Islanda, nei mesi di dicembre e gennaio, le ore di luce sono notevolmente ridotte (le zone più a nord si aggirano attorno alle 3 ore di luce al giorno). 

Preferisci il periodo più caldo, in cui i prati si tingono di un bel verde brillante e potrai dedicarti a tutte le attività all’aria aperta?  Allora ti consiglio il periodo da fine aprile a metà agosto. In questa fase dell’anno potrai vivere l’Islanda nella sua completezza più totale, senza aurora, ma con molte più persone e prezzi degli alloggi esorbitanti.

In questi mesi dell’anno però, puoi valutare di dormire in tenda, grazie anche alle molte ore di luce: il fenomeno del sole di mezzanotte, si verifica a nord del circolo polare artico e nei mesi estivi, il sole non tramonta mai. L’Islanda, viene sfiorata dal circolo polare artico e, sebbene le ore di luce in estate siano notevoli, non è caratterizzata da questo fenomeno. Controlla comunque le ore di luce per organizzare al meglio il tuo viaggio.

Una volta scelto il periodo, dai un’occhiata ai prezzi dei voli per Reykjavik Keflavik su Skyscanner.

Cosa mettere in valigia per un viaggio in Islanda

In Islanda esiste un famoso detto popolare:

If you don’t like the weather, just wait five minutes.” 
“Se non ti piace il meteo, aspetta cinque minuti.”

Dunque, con un meteo così lunatico, piovoso e ventoso, serve qualcuno che ti dica cosa portare per un viaggio in Islanda, soprattutto se il tuo viaggio si svolgerà nei mesi invernali. In linea di massima, però, è abbastanza intuitiva come cosa: una giacca anti vento ed anti pioggia è d’obbligo in tutte le stagioni ed il consiglio è quello di vestirsi a strati (anche in estate). Se vuoi qualche informazione in più su cosa non può assolutamente mancare nella tua valigia e una lista completa di cosa portare in Islanda, sfruttando solo il bagaglio a mano, approfondisci con questi articoli.

Cosa vedere in Islanda

La capitale, e la città principale dell’Islanda, è Reykjavik, ma appena fuori dalla città, saranno molte le attrazioni naturali che potrai visitare: geyser, cascate, ghiacciai, vulcani, sorgenti eruttanti, acque termali, lagune glaciali, sono solo alcune delle meraviglie dell’Islanda.  

Eccoti qualche idea su cosa non dovresti perderti: 

1.Il Circolo d’Oro: il punto di partenza per eccellenza per organizzare un viaggio in Islanda. Qui potrai vedere il Thingvellir National Park, i geyser e Gullfoss, la cascata d’Oro;
2. Le cascate Seljalandfoss e Skógafoss;
3. Il promontorio di Dyrholaey e la spiaggia nera di Reynisfjara;
4. Il ghiacciaio Svínafellsjökull;
5. Il ghiaccio del Vatnajökull, la Diamond Beach e la laguna glaciale Jökulsárlón;
6. Le sorgenti eruttanti Hverir;
7. Il vulcano Hverfjall.

 

Attività da non perdere

Secondo Sarà Perchè Viaggio

Ecco alcuni tour che puoi trovare su Get Your Guide!

Scopri ancora di più

Come spostarsi in Islanda

Il viaggio in Islanda senza un’auto, te lo SCONSIGLIO vivamente. Mi spiego meglio: in inverno è un opzione che escluderei a priori, in estate, invece, puoi anche valutare di viaggiare in bus. Anche se in estate, non te lo consiglio comunque, perchè organizzare gli spostamenti con i mezzi pubblici, cercando di non perderti la vera essenza dell’Islanda, è complicato. Nella zona del circolo d’Oro, a pochi chilometri da Reykjavik, ci sono molti bus che ti accompagnano nella visita di queste 3 attrazioni. Man mano che ci si allontana dalla città principale, però, gli spostamenti risultano sempre più radi e difficili.
Se i tuoi dubbi sul noleggiare un’auto o meno, si basano sulla difficoltà degli spostamenti a causa delle condizioni stradali, non ti devi preoccupare, perché gli islandesi hanno realizzato un efficiente sito che ti informa in tempo reale sulle condizioni delle strade. Approfondisci qui, se ti va.

È giunta l'ora di organizzare il tuo viaggio in islanda!

.. E DI INNAMORARSENE PERDUTAMENTE!

Scopri la guida completa sull’Islanda!

Scopri l’hotel in Islanda con chiamata in camera in caso di aurora boreale

Appunta l’articolo per dopo. Pinnalo!

Ti è piaciuto e soprattutto ti è stato utile quello che hai letto? Hai qualche domanda o suggerimento? Fammelo sapere nei commenti!