fbpx
organizzare viaggio in Islanda
Islanda,  Itinerari di viaggio

6 mosse per organizzare il viaggio dei tuoi sogni in Islanda

Tempo di lettura: 5 minuti

Visitare l’Islanda è il tuo sogno nel cassetto, ma hai visitato qualche sito, sei andato in varie agenzie, ma i preventivi che ti hanno proposto sono proibitivi per le tue tasche?

Non vorrai davvero lasciare il tuo sogno nel cassetto, solo per questo, vero??

Se hai un po’ di spirito di adattamento, sei sul sito giusto!

L’Islanda è risaputo, è un paese costoso. Ma seguendo questi consigli, potrai risparmiare molto, e soprattutto realizzare il tuo sogno (che non ha prezzo)!

Ricorda: i soldi spesi per un viaggio, non sono mai sprecati!

Se quello che vorresti fare è aggregarti a qualche gruppo di viaggi già organizzato, con comitive immense, mi dispiace, ma non ti posso aiutare.
Questi consigli ti aiuteranno ad organizzare, senza l’aiuto di nessuno, il tuo viaggio! Sarebbe perfetto se riuscissi ad organizzarti con una piccola comitiva di amici, parlo di 4 o 5 al massimo, e vivere quest’esperienza insieme (dividendo anche le spese, ad esempio per l’auto).

Bene, non perdiamo altro tempo. Ecco come organizzare il tuo viaggio in Islanda passo dopo passo.

1. ACQUISTARE IL BIGLIETTO AEREO

La prima cosa da fare è sicuramente acquistare il biglietto aereo. Puoi affidarti a siti come volagratis.itskyscanner.itexpedia.it, ecc.. Ce ne sono davvero tantissimi!

Scegli indicativamente il periodo in cui preferisci andare. Non rinunceresti per nulla al mondo a vedere l’aurora boreale? Allora il periodo che dovrai scegliere è quello autunno/invernale, (indicativamente da settembre a metà aprile) ovviamente, il più freddo. Ti garantisco, però, che tutti gli sforzi ne saranno valsi la pena, dopo aver ammirato con i tuoi occhi le luci del nord. Devi sapere che in Islanda il clima è abbastanza mite, grazie all’influenza della Corrente del Golfo.

La temperatura massima in estate varia da 15 C° a 25 C° circa. Nei mesi invernali, invece, scende di pochi gradi sotto lo 0 nelle zone costiere, ma nella parte settentrionale dell’isola può raggiungere anche i -30 °C.

… peccato ci sia il vento, delle volte davvero molto forte, praticamente costante. Con l’abbigliamento giusto non avrai nulla da temere: continua a leggere e ti dirò anche come preparare la valigia perfetta!

Se l’aurora non è il tuo obiettivo principale, puoi scegliere il periodo primaverile/estivo, in cui le temperatura sono più elevate. In questa fase dell’anno puoi vivere l’Islanda nella sua completezza più totale, ma senza aurora (e con molte più persone)!

Una volta scelto il periodo dovrai controllare ogni giorno, anche più volte durante la giornata, le migliori offerte presenti sui siti di vendita biglietti aerei. Prova a cambiare la data di partenza ed arrivo in continuazione, fino a trovare la combinazione perfetta per te tra date e prezzo.

In questo articolo Acquistare un biglietto aereo online… risparmiando! spiego i miei segreti per risparmiare durante l’acquisto di un biglietto aereo.

2. NOLEGGIARE L’AUTO

Il viaggio in Islanda senza un’auto, te lo SCONSIGLIO vivamente.

Mi spiego meglio: si può fare il viaggio in bus, ma cercare di organizzare gli spostamenti è una cosa davvero molto complessa. Nella zona del circolo d’Oro, a pochi chilometri da Reykjavik, ci sono molti bus che ti accompagnano nella visita di queste 3 attrazioni. Man mano che ci si allontana dalla città principale, però, gli spostamenti risultano sempre più difficili.
Ad esempio, a Myvatn, abbiamo incontrato dei ragazzi che, poverini, dovevano aspettare il bus. Perchè poverini? Perchè il bus era passato mezz’ora in anticipo rispetto agli orari che avevano loro, e quello successivo sarebbe passato solamente un giorno e mezzo dopo. Una situazione non troppo divertente diciamo! Ecco perchè te lo sconsiglio!

Per avere dei consigli e scoprire come noleggiare un auto in Islanda, leggi il mio articolo Ecco tutto quello che devi sapere per noleggiare un auto in Islanda!

3. PREPARARE L’ITINERARIO DI VIAGGIO

Non posso negarti che questa sarà la parte più complessa dell’organizzazione del tuo viaggio, ma con i consigli che ti sto per dare, non avrai nulla da temere! Oltre ad essere la parte più complessa, però, è anche quella più importante.

Perché la più importante?

Semplice! In questa fase dovrai decidere minuto per minuto (o quasi) come trascorrerai la tua permanenza sull’isola, in modo da non sprecare tempo, dedicandolo invece alla visita delle numerose attrazioni.

  • Come prima cosa ti consiglio di dare un’occhiata alle principali attrazioni islandesi, intendo quelle che proprio non puoi perderti (penso che questo articolo possa esserti utile 10 cose che non puoi proprio perderti in Islanda!); tra tutte, seleziona quelle che più ti interessano e crea il tuo itinerario in base al tempo a disposizione e alle tue preferenze;
  • molto utile è allegare delle mappe dei vari spostamenti (reperibili facilmente da Google Maps), con la relativa durata. Basta indicare il punto di partenza e la destinazione ed ecco che con un semplice copia e incolla, avrai la mappa del percorso;
  • decidi anche dove ti fermerai a fare la spesa, in modo da non ritrovarti in zone poco abitate (ed ovviamente senza posti in cui mangiare), senza cibo;
  • inserisci anche dove soggiornerai;
  • insomma, SEGNA TUTTO quello che farai durante la giornata, quanto tempo potrai stare in un luogo e quando andare a fare la spesa, segna tutte le informazioni che ti potrebbero servire e fai un lavoro davvero certosino!

Se ti serve qualche spunto su come realizzare il tuo itinerario, ti consiglio questo link Islanda – Tour completo dell’isola – 8 Giorni : questo è il nostro itinerario di viaggio completo.


Se invece non hai la minima idea da che parte iniziare per creare l’itinerario personalizzato, ti saranno molto utili queste regole → Le 6 regole d’oro per realizzare l’itinerario di viaggio perfetto

4. PRENOTA IL PERNOTTAMENTO

Prenotare su Booking.com è diventata una procedura davvero molto semplice e, con tutte le volte che abbiamo prenotato senza intoppi, non posso che consigliartelo per la sua affidabilità!

Inizialmente dovrai scegliere dove vorresti soggiornare. Scegli il luogo in base all’ultima attrazione della giornata, oppure in base alla prima della mattinata successiva, per essere già vicino.

Dopodiché vai sul sito per la prenotazione: inserisci il luogo in cui vorresti soggiornare,  seleziona le date e clicca su cerca. Compariranno le strutture disponibili in quella zona ed in alto a destra clicca su “vedi sulla mappa“.

Si aprirà una mappa davvero molto interessante: compariranno tutte le strutture in cui poter soggiornare contraddistinte da un simbolo blu. Passando il cursore del mouse su di essi, verranno mostrati anche i prezzi. Inoltre, ingrandendo sulla zona in cui ti interessa pernottare, sarà possibile scegliere la struttura che più si addice alle tue esigenze.

Purtroppo, come già sai, l’Islanda è un paese abbastanza caro: non fanno eccezione i luoghi in cui soggiornare. Inoltre, essendo l’Islanda un paese non densamente abitato, sarà molto probabile che pernotterai in Guest House con il bagno in comune, proprio perchè Hotel non ce ne sono!
Ad esempio, considera che durante il viaggio di 8 giorni, abbiamo dormito solo una volta in un Hotel, a Myvatn. Usa il riquadro qui sotto per avviare la ricerca su Booking!

Booking.com

Potrebbe interessarti anche: Codici sconto.

5.PRENOTARE LE EVENTUALI ESCURSIONI DI GRUPPO

L’escursione che sicuramente ti consiglio di fare durante la tua permanenza in Islanda, è quella all’interno delle grotte di ghiaccio.

Questo tour è facilmente acquistabile online, ma se vuoi saperne di più, leggi il mio articolo: Islanda: escursione nelle grotte di ghiaccio sì o no ?

6. PREPARARE LA VALIGIA

Perfetto, ormai ci siamo! Ti manca solo preparare la valigia e completare il check-in del volo. Cosa aspetti? Non perdere altro tempo e corri a leggere il mio articolo Viaggio Islanda: 10 cose che non devono assolutamente mancare nella tua valigia, ti sarà davvero molto utile, perchè troverai dei consigli importantissimi che ti consentiranno di vivere l’Islanda nel migliore dei modi!

Hai trovato interessante l’articolo? Hai qualche domanda o suggerimento? Fammelo sapere nei commenti!

Buon viaggio!

Appunta l’articolo per dopo. Pinnalo!

Clicca per votare l'articolo!
[Totale voti: 4 Media: 5]

Fondatrice del blog Sarà Perchè Viaggio. Amante della Norvegia e aurora boreale dipendente. La mia vita ruota attorno a 3 cose: esplorare, sognare e scrivere.

Rispondi

EnglishItalian
210 Condivisioni
Condividi
Tweet
Condividi
Pin