Itinerario Sicilia Occidentale di 7 Giorni (con Tappe e Mappa)

Tour Sicilia Occidentale di 7 giorni

Se stai cercando un itinerario della Sicilia occidentale con tutta probabilità è perché sai che questa è la zona migliore dell’isola se sei alla ricerca del giusto compromesso tra mare splendido, relax e cultura. Durante questo incredibile viaggio visiterai alcune delle più belle città siciliane, scoprirai baie mozzafiato, vedrai borghi medioevali, saline ed i resti del passato glorioso di questa terra attraverso incredibili siti archeologici. La cosa davvero bella, è che potrai perfezionare questo itinerario in Sicilia occidentale di 7 giorni a tuo piacimento, aggiungendo tappe o giorni, cucendolo insomma in base alle tue preferenze di viaggio. Allora, sei pronto? Dai che si parte!

Itinerario Sicilia Occidentale 7 giorni

  • Itinerario Sicilia Occidentale di 7 giorni
  • ...

    Itinerario Sicilia Occidentale di 7 giorni

    Scogliere, acqua cristallina, templi rimasti pressoché intatti nel corso dei secoli, saline, borghi medioevali, arancine (eh già, in questa zona della Sicilia dovrai considerare gli arancini al femminile) e non troppo relax! È questo quello che porterai a casa dal tuo viaggio di 7 giorni. Devi sapere, infatti, che se vuoi visitare la Sicilia Occidentale e concederti qualche giorno in completo relax, dovrai considerare di prolungare il tuo viaggio rispetto a questo itinerario. Non dimenticare di leggere l'articolo fino alla fine per ricevere alcuni consigli di viaggio.

    Giorno 1: Palermo

    Dedica il primo giorno alla scoperta del capoluogo siciliano. Scegliendo un alloggio in centro, preferibilmente nei pressi della Piazza dei Quattro Canti (ti suggerisco il B&B Hotels), potrai visitare la città con tutta comodità a piedi. Non nego che come primo giorno potrebbe essere piuttosto impegnativo, ma se hai solo 7 giorni a disposizione, non ti consiglio di soffermarti di più in città. Visita i mercati più famosi come Ballarò e del Capo, la Cattedrale, entra nella Cappella Palatina, ammira la chiesa di San Cataldo e Santa Maria e concediti del buon street food palermitano. Se preferisci ottimizzare i tempi, devi sapere che puoi anche riservare il tuo posto per un free tour di 2 h con una guida locale. La cosa bella è che potrai vedere molto della città con i consigli di chi la conosce come le proprie tasche, ma pagare solo la cifra che ritieni opportuna. Anche l’autobus turistico è una buona soluzione per ottimizzare i tempi degli spostamenti, scendendo e risalendo ad ogni fermata che desideri.

    Pernottamento al B&B Hotels o al Cassaro261 B&B in pieno centro storico.

    Cosa vedere a Palermo in 1 giorno

    Approfondisci nell’articolo dedicato a cosa vedere a Palermo in 1 giorno per scoprire di più sulla città e le attrazioni da visitare, incluse nell'itinerario appena sopra.

    Giorno 2: da Palermo a Castellammare del Golfo

    Partenza in mattinata da Palermo in direzione della Torre Alba (chiamata anche Torre di Cala Rossa). Questa torre difensiva è in una posizione davvero degna di nota in quanto si trova sulla cima di una scogliera dalla roccia rossa in cui le onde si infrangono. Anche il paesaggio costiero nelle vicinanze è piuttosto suggestivo. Dopo questa prima tappa prosegui poi verso Borgo Parrini. Questo piccolo paese siciliano ti catapulterà immediatamente a Barcellona: qui le case sono colorate, i muri sono rivestiti da piccoli pezzi di ceramica rotti, in completo stile Gaudì. Proprio per questo motivo, potrebbe essere carino raggiungere il piccolo borgo e soffermarsi per il pranzo.

    Nel primo pomeriggio dedicati alla visita del Tempio di Segesta (biglietti qui), prestando attenzione ad evitare le ore della giornata più calde e portando con te un copricapo e molta acqua. Terminata la visita, dirigiti a Castellammare del Golfo dove potrai concederti un po' di relax e buon cibo con una vista spettacolare sul castello affacciato sul mare.

    Per il pernottamento verifica la disponibilità al B&B Nencioli o al B&B Da Peppa.

    Ottieni l'itinerario del giorno 2 su Google Maps.

    Giorno 3: San Vito Lo Capo, Scurati e Trapani

    Lascia il tuo alloggio a Castellammare del Golfo e in mattinata parti per San Vito Lo Capo. Qui puoi decidere se trascorrere la mattinata in spiaggia oppure visitare la Riserva Naturale dello Zingaro. Se optassi per questa seconda opzione, ti suggerisco di indossare delle scarpe chiuse, ma portare anche con te il necessario per tuffarti nelle acque delle incontaminate calette che incontrerai.

    Riserva Naturale dello Zingaro

    Nel pomeriggio parti in direzione delle Grotte di Scurati e, in particolare visita la Grotta Mangiapane la più grande. All’interno della grotta alta circa 70 metri, potrai vedere alcune abitazioni arredate. Al loro interno la famiglia Mangiapane abitò fino agli anni ‘50, ma sono stati trovati anche resti appartenenti alla preistoria.

    Grotta mangiapane Scurati

    Terminata la visita raggiungi Trapani e concediti un tramonto alle Saline. In serata visita il suo centro storico. Considera che puoi anche prenotare una visita guidata di 1:30 h con una guida locale con inizio alle 16:00, l’unica cosa alla quale dovrai prestare attenzione sarà l’orario di arrivo in città. Se ti interessa verifica la disponibilità su questa pagina

    Per il pernottamento del terzo giorno di questo itinerario in Sicilia Occidentale, verifica la disponibilità al B&B 36 Passi dal Mare o al B&B 36 Passi dal mare 2.0 per la comodità della loro posizione.

    Approfondisci cosa vedere a Trapani in 1 giorno.
    Ottieni l'itinerario del giorno 3 su
    Google Maps.

    Giorno 4: Isole Egadi ed Erice

    Se il meteo lo consente, la cosa migliore che potresti fare in questa giornata, è un bel tour delle Isole Egadi. Per non doverti preoccupare di nulla, riserva il tuo posto per questa escursione in giornata. In questo modo visiterai le Isole di Favignana e Levanzo, senza doverti preoccupare di gestire gli spostamenti con il traghetto, bensì spostandoti comodamente con la barca del tour. L’escursione prevede anche di scendere dalla barca e visitare le isole di Favignana e Levanzo, quindi è davvero perfetta. Ricorda di portare con te il necessario per nuotare!

    Levanzo Isole Egadi

    Se in serata avrai voglia di scoprire un bel borgo medievale, soprattutto nelle lunghe giornate estive, potresti dedicare del tempo alla visita di Erice a poca distanza da Trapani. Questo luogo ti regalerà delle belle viste panoramiche anche sulle saline di Trapani. Per poter godere appieno della loro bellezza, potresti trascorrere qui la notte al Bella Vista b&b ed ammirarle alle prime luci dell’alba, prima di proseguire il tuo viaggio.

    Quartiere Spagnolo Erice

    Ottieni l'itinerario del giorno 4 su Google Maps.

    Giorno 5: Saline di Marsala, Mazara del Vallo, Selinunte e Sciacca

    Partenza in mattinata in direzione Mazara del Vallo. Nel tragitto incontrerai le saline di Marsala. Una volta giunto a Mazara del Vallo, ti renderai immediatamente conto di essere in una città molto diversa da quelle visitate fino ad ora: la conformazione del suo centro storico è molto simile ad una casbah araba e non avrai problemi a visitarla a piedi. Il pavimento del centro è costituito da grandi mattonelle chiare. Le case e le chiese sono in roccia porosa color ocra e passeggiare per le sue vie è piuttosto piacevole.

    Mazara del Vallo

    Nel primo pomeriggio ti suggerisco di raggiungere il Parco Archeologico di Selinunte (biglietti qui), uno dei siti archeologici più emozionanti della Sicilia grazie alla sua posizione sul mare. Se invece hai voglia di mare, raggiungi la spiaggia della Tonnarella di Mazara del Vallo e trascorri lì il pomeriggio. L’ultima tappa della giornata di questo itinerario in Sicilia Occidentale di 7 giorni, è Sciacca. Questa cittadina, un tempo famosa località termale (oggi chiuse), è piuttosto tranquilla e spesso non considerata dai viaggiatori. Perditi nei suoi stretti vicoli che portano al mare, godi della vista dalla terrazza panoramica e mangia in uno dei tanti ristoranti di pesce. È proprio qui, infatti, che ti suggerisco di trascorrere la serata e la notte, pernottando al Domus Maris Relais Boutique Hotel o all'Agorà Panoramic Rooms.

    Sciacca una cosa da vedere nei dintorni di Agrigento

    Ottieni l'itinerario del giorno 5 su Google Maps.
    Potrebbe interessarti ricevere anche dei consigli sul noleggio auto in Sicilia.

    Giorno 6: Agrigento e la Valle dei Templi

    Sebbene Agrigento sia una città dai colori caldi in cui l’ocra intenso la fa da padrona, scegliere di visitarla al tramonto potrebbe essere una scelta che ti ripagherà ampiamente. Devi sapere, infatti, che Agrigento ti toglierà il fiato sia quando dalla strada vedrai sbucare i templi che quando dovrai percorrere le ripide scalinate del suo centro storico. Il mio consiglio, soprattutto nelle giornate più calde, è quello di visitare il parco archeologico al mattino. Puoi acquistare i biglietti online su questo sito, ed evitare le code alla biglietteria. Esistono vari tipi di biglietti che puoi acquistare e alcuni consigli specifici da sapere prima della visita, quindi ti suggerisco di dedicare qualche minuto anche alla lettura dell’articolo dedicato alla Valle dei Templi e consigli per i biglietti.

    Dedica il pomeriggio alla meravigliosa Scala dei Turchi e la serata per scoprire il centro storico della città, in cui ti suggerisco di pernottare al B&B PortAtenea o alla Terrazza di Carolina. Anche se sono consapevole che possa sembrare una perdita di tempo quella di tornare indietro per raggiungere la Scala dei Turchi, visitare la Valle dei Templi al mattino è l’unica soluzione che ti consiglio a causa del caldo torrido e di pochissimi spazi ombreggiati.

    Scopri in questo articolo cosa vedere ad Agrigento.
    Ottieni l'itinerario del giorno 6 su Google Maps.

    Giorno 7: Cefalù e Palermo

    Nell’ultimo giorno di questo itinerario in Sicilia occidentale di 7 giorni, è ora di avvicinarsi a Palermo per tornare a casa l'indomani. Da Agrigento parti in direzione nord, attraversando la Sicilia e rilassandoti con panorami di distese di campi, mentre ti dirigi a Cefalù, borgo marinaro e dichiarato Patrimonio dell’Umanità UNESCO. L’atmosfera che si respira è puramente vacanziera: qui potrai concederti del tempo in spiaggia, mangiando specialità locali in uno dei tanti ristoranti della zona. Se invece hai ancora voglia di avventura, puoi raggiungere la Rocca di Cefalù a piedi. Da quassù (ottieni le indicazioni su Google Maps), potrai godere di una bella vista panoramica. In serata fai ritorno a Palermo e valuta di scegliere un alloggio vicino all’aeroporto in base all’orario del tuo volo di ritorno.

    Cefalù Itinerario Sicilia Occidenale 7 giorni

    Ottieni l'itinerario del giorno 7 su Google Maps.

    Consigli di viaggio

    • L’aeroporto che ti suggerisco di considerare per questo viaggio è quello di Palermo. Puoi trovare tantissime offerte di voli economici che partono da tutta Italia. Per risparmiare tempo, avvia la ricerca per le tue date comodamente da qui e scopri le tariffe più convenienti.
    • Questo itinerario in Sicilia Occidentale è di circa 640 km: il modo migliore per vivere questo viaggio e spostarsi liberamente, è noleggiare l’auto direttamente in aeroporto (confronta le tariffe prima su questo sito e poi su quest'altro per trovare le tariffe più convenienti).
    • Se non vuoi noleggiare l’auto, la soluzione che ti suggerisco è quella di fare tappa fissa a Palermo cercando un bell’alloggio in centro (ti suggerisco il B&B Hotels, in ottima posizione anche per visitare la città a piedi). Potrai poi organizzare delle gite di un giorno da Palermo per scoprire i dintorni.
    • Il periodo migliore per non soffrire troppo il caldo sono i mesi di maggio e settembre. È anche vero, però, che questo viaggio può anche essere fatto in piena estate, aumentando i giorni trascorsi in spiaggia.
    • Per contenere il budget soprattutto degli alloggi e del noleggio auto, dovresti assicurarti di prenotare con sufficiente anticipo.
    • Se dovessi avere almeno 2 settimane a disposizione (e ti piacerebbe farlo), puoi optare per un tour completo della Sicilia in 15 giorni.

    Con questo complesso articolo, spero di essere riuscita a darti tutte le indicazioni necessarie per organizzare al meglio il tuo itinerario di viaggio in Sicilia occidentale di 7 giorni (o più). Se dovessi avere qualche dubbio o domanda, lascia il tuo commento sotto all’articolo e ti aiuterò con piacere. Grazie per aver letto fino a qui e per affidarti ai consigli di Sarà Perchè Viaggio. A presto!

    Appunta l'articolo per dopo, Pinnalo!

    Ti è piaciuto quello che hai letto? Vuoi essere aggiornato sui nuovi articoli? Iscriviti gratis!

    Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post: non ti preoccupare, non ti scriverò spesso e potrai cancellare l'iscrizione in qualsiasi momento (ma sono fiduciosa che non ne sentirai il bisogno 🙂).

    Iscriviti alla newsletter e unisciti agli altri 2.612 viaggiatori e viaggiatrici.

    Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti che rendono possibile questo servizio. Leggi la nostra politica sulla privacy completa.

    Confermo d'aver preso visione *

    Vai di fretta?

    Organizza il tuo itinerario in Sicilia Occidentale in meno di 15 minuti!

    Cerca le migliori offerte di voli per Palermo (da € 19).

    Noleggia l'auto in aeroporto (da € 12/gg).

    Ottieni l'assicurazione viaggio con uno sconto del 10% qui.

    Prenota un free walking tour di Palermo per il 1° giorno (da € 0).

    Acquista online i biglietti per Segesta (da € 6).

    Prenota l'escursione per visitare le Isole Egadi (da € 43).

    Acquista i biglietti per la Valle dei Templi di Agrigento (da € 16).

    58 commenti
    1. Sabrina
      Sabrina dice:

      Ciao Eleonora, complimenti per il tuo itinerario descritto molto bene. La prossima settimana sarò in Sicilia per 5 giorni, arrivo a Palermo sabato mattina alle nove e rientro da Palermo alle 22.50. Ho già prenotato l’auto e pensavo di fermarmi a Palermo l’ultimo giorno. Mi piacerebbe vedere la valle dei Templi, Segesta, Riserva dello Zingaro e Isole Egadi, le saline di Marsala…… il resto l’ho visto in un precedente viaggio. Come mi consigli di organizzarmi? Soprattutto dove alloggiare. Grazie per tuoi preziosi consigli

      Rispondi
      • Eleonora Ongaro
        Eleonora Ongaro dice:

        Ciao Sabrina, per godere della massima praticità degli alloggi (se preferisci non cambiarne spesso), ti suggerirei di alloggiare per 2 notti a Trapani. Così il primo giorno potrai visitare Segesta e la Riserva dello Zingaro nel tragitto da Palermo a Trapani. Il secondo giorno potresti partecipare ad una gita in giornata per le Egadi da Trapani. Il terzo giorno potresti andare da Trapani ad Agrigento, facendo tappa alle Saline di Marsala e trascorrendo la notte ad Agrigento, magari dopo aver visitato il centro storico. Il quarto giorno potresti visitare la Valle dei Templi e andare poi a Palermo, dove trascorrerai l’ultima notte e visiterai la città l’indomani. Ho provato ad abbozzare un itinerario indicativo, per questo ti suggerisco di modificarlo in base ai tuoi gusti personali. Spero di esserti comunque stata utile, ma se avessi qualche dubbio sai dove trovarmi 🙂 un caro saluto e buona Sicilia!

        Rispondi
    2. Chiara
      Chiara dice:

      Ciao Eleonora blog molto dettagliato,volevo sapere se è fattibile nel mese di settembre inoltre vorrei fare il tour della Sicilia occidentale e strutturarlo in 10 giorni

      Rispondi
      • Eleonora Ongaro
        Eleonora Ongaro dice:

        Ciao Chiara, settembre è un ottimo periodo per un tour della Sicilia perché le temperature dovrebbero essere meno afose rispetto agli altri mesi estivi. Se avrai 10 giorni a disposizione ti suggerisco di allungare la permanenze nei luoghi che più ti ispirano, oppure raggiungere anche qualche destinazione della Sicilia Orientale (in tal caso ti segnalo questo articolo). Se avessi qualche dubbio o domanda specifica, rispondi pure a questo commento e ti aiuterò con piacere. Un saluto!

        Rispondi
    3. Maria Pia
      Maria Pia dice:

      Ciao Eleonora, complimenti per il bellissimo blog, volevo chiederti qualche consiglio in merito a questo itinerario. Pensavo di strutturarlo in sei/sette giorni con due alloggi fissi, di cui uno sicuramente Palermo, che altra località ci consigli per fare tutto o quasi il tuo itinerario? Grazie mille in anticipo

      Rispondi
      • Eleonora Ongaro
        Eleonora Ongaro dice:

        Ciao Maria Pia, Castellammare del Golfo si trova in una posizione molto strategica rispetto a questo itinerario. Da qui quasi tutte le attrazioni dell’itinerario si trovano a meno di un’ora di auto. Se hai in programma di raggiungere anche Agrigento, ti consiglierei di trascorrere anche lì una notte, altrimenti dovrai mettere in conto che è distante circa 2 ore di auto da Castellammare. Spero di esserti stata utile, un caro saluto e buona Sicilia!

        Rispondi
    4. mauro
      mauro dice:

      ciao Eleonora!
      complimenti per questo meraviglioso itinerario che abbiamo scelto per la nostra vacanza estiva.
      ho solo un dubbio..
      abbiamo un cagnolino di due kg e mezzo e mi chiedevo se hai per caso verificato la situazione di accesso cani in spiaggia nelle spiagge siciliane. posto che San Vito Lo Capo e la riserva dello zingaro sono purtroppo interdetti ai 4 zampe, mi domandavo se avessi qualche suggerimento in merito
      grazie!!

      Rispondi
      • Eleonora Ongaro
        Eleonora Ongaro dice:

        Ciao Mauro, ma che bello sapere che abbiate presto ispirazione da qui per le vostre vacanze 🙂 Non ho esperienza diretta con la tua richiesta, però ho fatto qualche ricerca online ed ho trovato questo sito che elenca le spiagge anche in Sicilia Occidentale in cui è consentito l’accesso ai cani. Purtroppo non sono molte in questa zona, ma ne troverai comunque qualcuna. Spero di esserti stata utile, un caro saluto e buona Sicilia!

        Rispondi
    5. VITO
      VITO dice:

      Ciao Eleonora,
      vorrei portare le mie bimbe, nei dintorni di Palermo e vedere qualcosa anche oltre considerando di voler fare anche qualche oretta in Spiaggia, secondo te come potrei organizzare al meglio 7 giorni in auto? Mi piacerebbe dedicare tempo ai seguenti luoghi Palermo e Mondello, San Vito Lo capo e Mazara del vallo, è fattibile?
      C’è qualche altro paesino che reputi davvero bello da vedere?
      Noi saremo in auto.
      Ti ringrazio e saluto

      Rispondi
      • Eleonora Ongaro
        Eleonora Ongaro dice:

        Ciao Vito, è assolutamente fattibile la tua idea! Considerando che viaggerete in auto, una buona idea per evitare di cambiare spesso alloggio ma raggiungere i luoghi che hai citato, potrebbe essere quella di alloggiare nei pressi di Castellammare del Golfo e di giorno in giorno raggiungere le destinazioni che desiderate. Soggiornando qui potrete raggiungere Palermo e Mazara del Vallo in un’oretta di auto. Vicino a Castellammare del Golfo, ossia ad Alcamo Marina, ci sono anche delle spiagge di sabbia per trascorrere del tempo al mare. Non so quanti anni abbiano le tue bimbe, ma essendo in zona potrebbe essere interessante portarle a vedere anche il Tempio di Segesta. Nelle vicinanza di Trapani potrebbe essere carino anche il borgo di Erice, prova a dargli un’occhiata magari. Spero di aver risposto alle tue domande e di esserti stata utile. Se avessi qualche dubbio rispondi pure a questo commento. Un caro saluto e buon viaggio 🙂

        Rispondi
    6. Anna
      Anna dice:

      Un articolo davvero interessante, preciso e dettagliato…complimenti!!! 🙂
      Ti chiedo…secondo te è fattibile organizzarlo adesso (prima settimana di luglio) oppure é troppo tardi?

      Rispondi
      • Eleonora Ongaro
        Eleonora Ongaro dice:

        Ciao Anna, organizzarlo adesso per andarci quando? Diciamo che se intendi partire per questa estate i limiti del prenotarlo adesso potrebbe essere il costo elevato dei voli e il basso numero di alloggi disponibili. Se però dovessi trovare il volo ad un prezzo accettabile e gli alloggi con disponibilità, potrebbe essere fattibile. Diciamo che è una cosa che si può capire solo mettendosi a tavolino ed iniziare a pianificare 🙂 se avessi altre domande sai dove trovarmi. Un saluto!

        Rispondi
    7. simona
      simona dice:

      ciao Eleonora, complimenti di cuore per il tuo blog. sei veramente bravissima, seguo molto spesso i blog quando organizzo i miei viaggi proprio per arrivare pronta e non sprecare tempo inutilmente ,e devo dire che il tuo è veramente eccellente.
      Abbiamo fatto il giro della Sicilia orientale due anni fa, proprio seguendo le tue indicazioni e ne è uscito un viaggio meraviglioso.
      Sto praticamente ultimando la mia organizzazione e ho un dubbio su come gestire la visita alla riserva dello zingaro. Suddividendo le varie giornate mi sono accorta che posso anche dedicare due giorni alla riserva facendo quindi anche mare con un po’ più di calma.. Risiederò a castellamare del golfo nella fase centrale del mio viaggio ( PS a Palermo ho trovato posto proprio nella struttura da te menzionata…grazie) e quindi pensavo di fare due giorni nella riserva entrando un giorno dal lato sud e uno dal lato nord e suddividendo le calette. Secondo te può essere una buona idea? Farei un pò di camminata , mare e ci sono ,se non sbaglio, anche le aree attrezzate quindi potrei portare via qualcosa per pranzo-
      Magari il giorno che entro dalla parte nord potrei fermarmi a cena a san vito lo capo per passare la serata. Non so se sto ragionando nel modo giusto e volevo chiederti un parere.
      Poi magari proseguendo nell’organizzazione ti chiederò altro
      Scusami della lunghezza magari sono domande scontate …
      Grazie

      Rispondi
      • Eleonora Ongaro
        Eleonora Ongaro dice:

        Ciao Simona, ma figurati nessuna domanda è scontata. Beh direi che se hai 2 giorni fai benissimo a dedicarli alla Riserva dello Zingaro. Secondo me hai avuto un’ottima idea per sfruttare il tuo tempo lì, quindi non posso aggiungere davvero altro. Sono felice di sapere che il tour della Sicilia Orientale vi sia piaciuto e ti ringrazio per la fiducia nei miei confronti. Buon viaggio e per altri dubbi sai dove trovarmi. Un caro saluto!

        Rispondi
      • Eleonora Ongaro
        Eleonora Ongaro dice:

        Ciao Ilaria, diciamo che i treni collegano le principali città, ma non tutte le attrazioni incluse in questo itinerario. Ti suggerisco di provare a vedere su Google Maps quali tappe dovresti saltare spostandoti con i mezzi, così da valutare se per te si tratta di tappe rinunciabili e quindi il viaggio è fattibile in questo modo. Spero di essere stata chiara, ma se avessi qualche altro dubbio rispondi pure a questo commento. Un saluto!

        Rispondi
    8. alessia
      alessia dice:

      Buongiorno,
      grazie per le informazioni. Pensi sia fattibile con un bambino di un anno?
      magari senza tour delle Egadi.
      Grazie
      Alessia

      Rispondi
      • Eleonora Ongaro
        Eleonora Ongaro dice:

        Ciao Alessia, secondo me è fattibile ma dipende molto dal periodo. In estate in Sicilia fa davvero caldo, quindi con un bimbo piccolo forse sarebbe meglio prediligere le mezze stagioni, oppure optare per un alloggio fisso in modo da farlo stare al fresco nelle ore più calde. In quest’ultimo caso, potrebbe essere una valida alternativa quella di alloggiare in 2 strutture differenti: una nelle vicinanze di Castellammare del Golfo (raggiungendo le attrazioni che volete scegliendo di giorno in giorno) e magari un paio di notti ad Agrigento. Spero di esserti stata utile, ma se avessi qualche altra domanda rispondi pure a questo commento. Un caro saluto e buon viaggio!

        Rispondi
        • alessia
          alessia dice:

          Grazie!!Infatti pensavamo alla prima settimana di ottobre, giusto per avere delle temperature più miti.
          L’unica tratta che un po’ mi spaventa è Agrigento-cefalù delal durata di due ore. Stavo ragionando se spezzare la tratta in due. Sapresti consigliarmi qualcosa di “intermezzo”?
          Ti ringrazio delle informazioni, sei gentilissima
          Alessia

          Rispondi
          • Eleonora Ongaro
            Eleonora Ongaro dice:

            Ciao Alessia, ma ci mancherebbe per così poco! Ottima scelta quella di andare ad ottobre. Tra Agrigento e Cefalù potresti spezzare il viaggio facendo tappa al Castello Manfredonico oppure al Castello di Lombardia ad Enna vicino a Caltanissetta. Sono solo idee, magari prova a vedere su Google Maps se lungo il tragitto c’è qualcosa che vi ispira particolarmente 🙂

            Rispondi
    9. Maria
      Maria dice:

      Ciao Eleonora,
      grazie questi bellissimi e utili consigli! Ho cercato varie proposte di itinerari per la Sicilia occidentale, ma sicuramente la tua è quella migliore. Purtroppo, per riuscire a prendere biglietti d’aereo che non fossero a cifre improponibili (sarà ad agosto) i giorni saranno 7, e le notti 6, quindi, quindi ne avrei uno in meno. Ed eccomi qua per tre domande in particolare e alcuni consigli. La prima riguarda i punti di alloggio: inizialmente avevo pensato pure io ad alloggio diverso per ognuna delle 6 notti, ora però ci sto riflettendo. Il problema principale è quello economico, e gli airbnb che si trovano a costi fattibili per le mie tasche (gli alberghi improponibili) difficilmente si trovano nel centro cittadino, a parte alcuni rarissimi casi, per cui si tratterebbe di soggiornare sempre un po’ fuori, e non so se questo sottragga un po’ del magico di risvegliarsi al mattino già in un paesino/città, o vicino al mare. Ho cominciato quindi a pensare alla possibilità di 2 punti: uno a Palermo, e uno in una delle tappe da te indicate, o comunque in una zona che sia comoda, per le cinque notti successive, così da avere magari anche la possibilità di risparmiare qualche cena mangiando a casa. Ma questo, secondo te, ammortizzerebbe le spese davvero, oppure, considerando poi il chilometraggio delle andate e ritorni, rischierei di spendere anche di più per via della benzina? In questo secondo caso, comunque (quello delle due tappe) ormai stordita da quanti alloggi ho visto, una scelta ipoetetica sarebbe quella di Castellamare, in cui un piccolo appartamentino a prezzo stracciato, e in centro, l’avrei trovato. Però non riesco bene a capire se Castellamare sia più un buon punto strategico che un punto davvero di interesse (a prescindere dal fatto che tutti i luoghi in Sicilia siano belli). Tu dove mi consiglieresti di cercare? La seconda domanda riguarda i punti da visitare avendo un giorno in meno, per quanto sia riuscita a trovare un aereo che da Palermo parte a orario di cena, quindi una mezza giornata buona dell’ultimo si salva. Tu consiglieresti di evitare a questo punto di arrivare ad Agrigento, soffermandoci più nella parte fino a Sciacca, tra zone di interesse storico come Segesta, cittadine come Sciacca e anche un po’ di mare (sicuramente delle puntate al mare le vorrei fare), oppure di saltare, chessò, alcune tappe intermedie ma non perdere Agrigento?
      E la terza ed ultima è invece quella riguardante Palermo. Secondo te può valer la pena, visto che l’aeroporto Falcone e Borsellino è un può fuori, noleggiare l’auto lì e dirigersi subito verso sud della costa, per poi dedicare Palermo all’ultimo giorno e mezzo (uno interno, una notte, e il giorno della partenza), oppure logisticamente è più conveniente fare subito come prima tappa là e poi tornarci solo per il ritorno? Scusami per tutte queste domande, ma è la prima volta che vado in Sicilia, e ci son talmente tanti luoghi meravigliosi da visitare, che ci si perde facilmente! (ad un certo punto avevo anche pensato di tenere come secondo alloggio Gibellina nuova, così da visitare anche il cretto e poi tutta la parte dell’arte contemporanea, ma forse, a quel punto, per gli spostamenti sarebbe stato davvero complicato). Grazie mille se riuscirai a rispondermi

      Rispondi
      • Eleonora Ongaro
        Eleonora Ongaro dice:

        Ciao Maria, a mio avviso Castellammare del Golfo è un’ottima base di appoggio se vuoi evitare di cambiare sistemazione ogni giorno. Secondo me è più comoda di Palermo, soprattuto se alloggerai in un appartamento e potrai anche cucinare tutte le volte che vorrai (se avessi anche il parcheggio disponibile sarebbe davvero il massimo). Sia la cittadina che le spiagge nella zona sono molto belle, quindi sarebbe una bella location in cui trascorrere una parte del tuo viaggio in Sicilia Occidentale. Per rispondere invece alla seconda domande su come modificare l’itinerario avendo un giorno in meno, a mio avviso Agrigento e la Valle dei Templi sono imperdibili (anche se ad agosto farà molto, moltissimo caldo, quindi magari potresti optare per l’ingresso serale alla zona archeologica). Quindi, fossi in te mi concentrerei sulla zona di Castellammare del Golfo e la vicina Riserva Naturale dello Zingaro per quando vorrai trascorrere delle giornate al mare, accorcerei facendo in modo un pò più veloce (o saltando) la zona di Marsala e Mazara del Vallo, magari evitando anche la zona archeologica di Selinunte, che seppur in una posizione meravigliosa è meglio la Valle dei Templi. Per quanto riguarda invece la visita di Palermo, ha assolutamente senso noleggiare l’auto in aeroporto ed iniziare subito il viaggio, lasciando Palermo alla fine.
        Non ti preoccupare per le tante domande, è assolutamente comprensibile essere indecisi su una zona così bella e grande. Spero di aver risposto a tutti i tuoi dubbi, ma se posso esserti utile in altro rispondi pure a questo commento. Un caro saluto e buon viaggio. P.s. Sono sicura che la Sicilia ti rapirà il cuore! 🙂

        Rispondi
    10. MONICA RICCI
      MONICA RICCI dice:

      Buonasera Eleonora,
      ci eravamo già sentite per consigli su una vacanza sulla costa orientale con arrivo a Catania. Tutto organizzato partenza domani, peccato che l’alluvione in Romagna abbia sconvolto i nostri piani.
      Capirai che al momento non è pensabile partire (sorvolo sul fatto che Ryanair non è di questa opinione) e pertanto a nostre spese abbiamo modificato la data di partenza fra un mese, sperando di poterci assentare da casa, ridotto il periodo da 9 a 6 giorni (28/6 – 3/7) e spostato su Trapani (perchè gli orari dei voli sono migliori).
      Considerato che saremo a fine giungo abbiamo anche pensato che la vacanza turistica sul lato orientale fosse meno adatta e troppo lunga da fare? Cosa ne pensi??
      In questo momento sono sinceramente spaesata dal pensiero di dover organizzare di nuovo una vacanza e ti chiedo se gentilmente potresti darmi una mano nel fare l’itinerario. Visto in periodo e la stanchezza che stiamo accumulando pensavamo di fare più una vacanza mare che turismo però mi piacerebbe vedere comunque qualcosa della parte occidentale.
      Prenderemmo un auto a noleggio, non sarebbe un problema fare anche sosta in due località diverse, per esempio San Vito Lo Capo e Favignana , boh!
      Grazie del tuo aiuto in questo momento
      Monica

      Rispondi
      • Eleonora Ongaro
        Eleonora Ongaro dice:

        Ciao Monica, innanzitutto permettimi di dire che vi sono estremamente vicina in questo terribile momento ❤️ Vediamo se posso esserti utile e darti qualche spunto per il vostro viaggio. Io direi che a questo punto conviene stravolgerlo dato sia la vostra più che comprensibile esigenza di relax e considerando che atterrerete dalla parte opposta della Sicilia. Io fossi in voi cercherei un alloggio a Castellammare del Golfo o a San Vito lo Capo come ben detto da te (meglio con piscina o fronte mare) in cui poter fare base fissa per la maggior parte dei giorni a vostra disposizione. Da qui potrete visitare come e nel modo che vi va, e scegliendo di giorno in giorno, le destinazioni nelle vicinanze come il Tempio di Segesta, Trapani, il borgo di Erice e Palermo. L’articolo qui sopra ti potrebbe dare ispirazione anche per altre destinazioni che magari vi ispirano. Dopodiché potreste concedervi un paio di giorni sulle isole Egadi, Favignana andrebbe benissimo, per vedere anche la bellezza di questa zona. Io fossi in te farei così, in modo da non dover organizzare troppo, ma avendo già degli spunti su cosa fare con la libertà di scegliere di giorno in giorno. Spero di esserti stata utile, ma se posso esserti utile in altro mi raccomando chiedi senza il minimo problema. Ti mando un forte abbraccio!!

        Rispondi
    11. Graziana
      Graziana dice:

      Buongiorno Eleonora,
      innanzitutto complimenti. Ho letto il tuo blog su Itinerario in Sicilia e mi ha ispirato. Partiremo verso la metà di giugno da Venezia per Palermo. Vorremmo vedere la Sicilia Occidentale. Faremo da sabato a sabato. Prenderemo un auto a noleggio ma non vorremmo dormire ogni giorno in un posto diverso bensì avere una base fissa. Al massimo fare un paio di spostamenti.
      Considerando che abbiamo bisogno anche di un po’ di relax. Cosa ci consigli come base fissa ? Cosa potremmo togliere per non fare molte ore di macchina?
      Grazie Graziana

      Rispondi
      • Eleonora Ongaro
        Eleonora Ongaro dice:

        Ciao Graziana, se preferite dedicarvi anche al relax (come è giusto che sia) potete valutare di cercare un alloggio a Castellammare del Golfo o dintorni. Alloggiando qui sarete abbastanza vicini alle attrazioni di questo itinerario e potrete decidere voi cosa raggiungere e cosa no, in base alla percorrenza che siete disposti ad affrontare. Agrigento è invece piuttosto distante da Castellammare del Golfo, quindi se volete visitare la Valle dei Templi vi suggerirei di fare il secondo pernottamento in questa zona. Spero di esserti stata utile, ma se avessi altre domande rispondi pure a questo commento. Un caro saluto e buona Sicilia 🙂

        Rispondi
    12. Eleonora
      Eleonora dice:

      Ciao Eleonora,
      Sono una tua omonima, questa estate io e una mia amica vorremmo andare in Sicilia e farci la parte occidentale soprattutto facendo le mete marittime più belle. Noi per comodità ci piacerebbe andare la prima di agosto! è fattibile a livello di costi, caldo e confusione rispetto invece a settembre! perchè a settembre ci verrebbe più scomodo per il lavoro e abbiamo già voglia di mare!!
      Se vogliamo fare sia la parte di san vito lo capo e Agrigento dobbiamo prendere due abitazioni?
      e per quanto riguarda il noleggio delle auto va fatto molto prima su internet o direttamente la?
      Grazie mille
      ciao!!

      Rispondi
      • Eleonora Ongaro
        Eleonora Ongaro dice:

        Ciao omonima 🙂 Se volete visitare sia San Vito lo Capo che Agrigento a mio avviso sarebbe meglio prendere 2 sistemazioni diverse. Considera che le due destinazioni sono distanti circa 2:45 h di auto, quindi sarebbe scomodo visitare Agrigento con una gita in giornata e poi tornare a dormire in zona San Vito lo Capo. Magari potreste però concentrare la maggior parte degli alloggi in una delle destinazioni che vi ispira di più. Per il noleggio auto io preferisco da sempre prenotare online (anche per garantirmi il miglior prezzo). Ti suggerisco di confrontare le tariffe sia su questo sito che su quest’altro – generalmente il più economico, e scoprire le compagnie con il miglior prezzo per le vostre date. Spero di esserti stata utile, un caro saluto e buona vacanza a te e alla tua amica!

        Rispondi
    13. Loredana
      Loredana dice:

      Ciao Eleonora ho letto il tuo tuor di 7 giorni è molto bello però non vorrei cambiare tanti hotel preferisco qualcosa comoda con piscina visto che ho 2 ragazzi da dove mi posso spostare tranquillamente mi puoi consigliare qualcosa,noi saremmo lì per settembre grazie

      Rispondi
      • Eleonora Ongaro
        Eleonora Ongaro dice:

        Ciao Loredana, ti suggerisco di dare un’occhiata a Castellammare del Golfo o dintorni per cercare la struttura in una buona zona in cui alloggiare. Considera che comunque alcune destinazioni di questo itinerario ti richiederanno un pò di percorrenza per essere raggiunte, ad esempio ci vorranno 2 orette di auto per raggiungere Agrigento, se volessi farlo, ma Castellammare è una zona abbastanza comoda se preferisci stare in un’unica struttura. Se posso esserti utile in altro rispondi pure a questo commento a ti aiuterò con piacere. Un caro saluto e buon viaggio a te e ai ragazzi!

        Rispondi
        • Loredana Ficocelli
          Loredana Ficocelli dice:

          Ciao Eleonora io dovrei arrivare il 2 settembre e come primo pernottamento ho scelto Castellammare poi vorrei fare un po il percorso che tu hai proposto io arrivo in macchina quindi vorrei sapere dove potrei alloggiare nel settimana.invece per il ritorno ho pensato di fare come tappa Cefalù e Palermo poi di là partiamo per tornare a casa grazie

          Rispondi
          • Eleonora Ongaro
            Eleonora Ongaro dice:

            Ciao Loredana, Castellammare del Golfo è in realtà in una posizione abbastanza buona per visitare le cittadine a sud (come Trapani, Mazara del Vallo, ecc), quindi potresti usarlo come base per la prima parte del viaggio. Dopodiché potresti fare dei pernottamenti ad Agrigento se intendi visitare la Valle dei Templi e, come ben detto da te, concludere a Cefalù e Palermo. Ti suggerisco però di verificare che le percorrenze che dovrai fare quotidianamente per raggiungere i luoghi che ti interessano mentre alloggerai a Castellammare del Golfo, siano ad una distanza che per te non sia impegnativa. Se ti rendessi conto che la distanza è tanta, ti suggerirei di valutare di inserire un soggiorno intermedio a Trapani. Spero di esserti stata utile, un caro saluto e buona Sicilia!

            Rispondi
    14. Paolo Maria Mecca
      Paolo Maria Mecca dice:

      Ciao Eleonora, complimenti innanzitutto per il blog, scoperto alla ricerca di info per un viaggio stiamo organizzando per la prossima estate in Sicilia Occidentale. Davvero ben fatto, sintetico e allo stesso tempo con tutte le informazioni primarie necessarie. Saremo in auto, una decina di giorni tra la fine di luglio e la prima di agosto (sappiamo che sarà molto caldo ma purtroppo abbiamo le ferie solo in quel periodo). Saremo in 4, con moglie, figlia di 19 anni e moroso coetaneo, siamo affiatati. La domanda è: può essere una buona idea fare base in un unico posto centrale e poi fare le varie escursioni in giornata? Ed eventualmente dove? (Caltafimi, Alcamo….?). Grazie per la risposta e ancora complimenti

      Rispondi
      • Eleonora Ongaro
        Eleonora Ongaro dice:

        Ciao Paolo, innanzitutto grazie per le tue belle parole mi fanno davvero molto piacere! Per rispondere al tuo quesito, diciamo che lo reputo oltre che fattibile, un’opzione davvero valida. Vi suggerirei di cercare un alloggio dotato di piscina per far fronte al caldo, magari nei pressi di Castellammare del Golfo. In questo modo potreste sia essere nelle vicinanze delle spiagge più belle, sia a poco meno di 2 ore da Agrigento e dalla Valle dei Templi (questo è diciamo il “limite” che vi suggerisco come distanza, ma è comunque fattibile). Come cose da vedere vi suggerisco: Palermo (ma che ve lo dico a fare :)), Cefalù, Borgo Parrini (piccolo ma grazioso), Segesta, San Vito lo Capo e la Riserva Naturale dello Zingaro, il borgo di Erice e già che sarete lì Trapani ed eventualmente una gita in giornata alle Isole Egadi. Se ne avrete la possibilità e il tempo, la Valle dei Templi di Agrigento è imperdibile, ma farà davvero molto molto caldo e purtroppo ci sono poche zone di ombra. Spero di esservi stata utile, ma se posso aiutarvi in altro sapete dove trovarmi. Un caro saluto e buona vacanza a tutti voi 🙂

        Rispondi
    15. Simona Frulloni
      Simona Frulloni dice:

      Ciao Eleonora, complimenti per il tuo sito e per i tuoi consigli.
      Mi potresti aiutare nell organizzazione del mio percorso .
      Vorrei fare la zona Sicilia Occidentale e sto seguendo il tuo percorso in sette giorni. Vorrei però concedermi almeno due pomeriggi interi di mare e relax
      Vorrei capire come fare soprattutto per le notti
      Mi piacerebbe trovare un punto di appoggio centrale ma non cambiare troppi B&b.
      Capisco che dovremmo sacrificare qualcosa ma ci vuole anche un po’ di bel mare!!!.
      Grazie

      Rispondi
      • Eleonora Ongaro
        Eleonora Ongaro dice:

        Ciao Simona, eh beh come darti torto! Potresti valutare di trascorrere del tempo in spiaggia nei pressi della Riserva Naturale dello Zingaro, valutando spiagge come quella di San Vito Lo Capo, la spiaggia di Macari e le altre calette della zona. In alternativa troverai spiagge di sabbia anche nella zona a nord rispetto a Castellammare del Golfo. Potresti quindi cercare un B&B in questa zona, in base all’area di mare in cui preferisci concentrarti e usarlo come base di appoggio per visitare le zone limitrofe, scegliendo poi un’altra zona (magari Agrigento se visiterai la Valle dei Templi o i dintorni di Palermo) come secondo alloggio del viaggio. Spero di esserti stata utile, un caro saluto e buona Sicilia!

        Rispondi
    16. Antonio Caserta
      Antonio Caserta dice:

      Avevo chiesto un suggerimento sull’ itinerario proposto, ma non trovo più la mia domanda. Come mai è stata eliminata?
      Grazie

      Rispondi
      • Eleonora Ongaro
        Eleonora Ongaro dice:

        Ciao Antonio, la tua domanda non è stata eliminata. Dopo aver lasciato il tuo commento sul sito questo viene messo in moderazione e “nascosto” alla vista fino a quando non ottiene una risposta. Ho appena risposto al tuo commento precedente quindi ora è tutto visibile 🙂 un saluto!

        Rispondi
    17. Antonio
      Antonio dice:

      Ciao, sto organizzando un giro di 7 giorni (6 notti), siamo in due.
      Palermo, Segesta, Barcellona, Trapani, Erice (ne vale la pena ?), Mazara del Vallo, Parco Archeologico di Selinunte, Agrigento, ritorno a Palermo.
      Ritmo troppo serrato ? Troppo faticoso per due persone attive ma anziane ?
      Grazie

      Rispondi
      • Eleonora Ongaro
        Eleonora Ongaro dice:

        Ciao Antonio, indicativamente il vostro itinerario lo dividerei in questo modo. Giorno 1: Palermo, Giorno 2: Borgo Parrini e Segesta, Giorno 3 Erice (vale la pena anche solo per le belle viste che offre, ma non dedicatele più di mezza giornata) e Trapani, Giorno 4: Mazara del Vallo e Selinunte, Giorno 5: Valle dei Templi, Giorno 6: Agrigento, Giorno 7: ritorno a Palermo. Onestamente a me non sembra un itinerario faticoso, però la considerazione finale resta a voi. Così mi sembra ben distribuito, anche perché oltre a Palermo le città che avete inserite si girano in poco tempo: forse l’unica cosa è che in un itinerario di soli 6 giorni ci sono ben 3 parchi archeologici e potreste considerare di ridurli a due se volete guadagnare più calma durante il viaggio. Un’altra considerazione che mi viene da fare è che ci sono molte scale ad Agrigento e la visita potrebbe essere faticosa, soprattutto se andrete quando farà caldo. Nonostante ciò resto dell’idea che non sia un itinerario troppo impegnativo considerando che avrete indicativamente 2 attrazioni a giornata. Spero di esservi stata utile, ma per qualunque altro dubbio sapete dove trovarmi. Un caro saluto e buona Sicilia!

        Rispondi
    18. Stefano
      Stefano dice:

      Vorrei fare una vacanza in Sicilia, siamo in 4 e non vorremmo prendere l’aereo, io sono già stato nella parte di Taormina e Catania, per gli altri è meglio andare su un’isola tipo le eolie oppure Palermo e cefalù? Puoi darmi indicazioni? Grazie.

      Rispondi
      • Eleonora Ongaro
        Eleonora Ongaro dice:

        Ciao Stefano, purtroppo non posso esserti d’aiuto per quanto riguarda le Isole Eolie. Ti suggerirei di cercare informazioni a riguardo e poi confrontarle con quanto riportato qui su Palermo e Cefalù. Mi dispiace non poter fare di più, ma spero troverai le informazioni di cui hai bisogno. Un saluto!

        Rispondi
    19. Antonella
      Antonella dice:

      Buongiorno Eleonora,
      mi servirebbe sapere qualche dettaglio in più circa l’accessibilità del tour che in modo eccellente hai proposto.
      Noi non siamo in carrozzina, ma abbiamo una ridotta capacità di deambulazione, vorrei sapere se ritieni fattibile il tuor magari anche aumentando i tempi di permanenza in loco. Venendo spesso in Sicilia sarei inoltre contenta di avere anche altre modalità per contattarti e magari avere il tuo aiuto nel programmare diversi itinerari per girare tutta l’isola a più riprese.
      Grazie mille e complimenti

      Rispondi
      • Eleonora Ongaro
        Eleonora Ongaro dice:

        Ciao Antonella, pur avendo visitato più volte la Sicilia non mi posso ritenere un’esperta e non vorrei darti informazioni poco precise per quanto riguarda l’accessibilità dei vari luoghi inclusi in questo itinerario. Per questo motivo ti suggerirei di dare uno sguardo a questo sito dedicato alla Sicilia accessibile: per la maggior parte delle attrazioni troverai una valutazione ed una descrizione dell’accessibilità. Spero ti sia utile, ma se credi che possa esserti utile in altro, contattami senza problemi. Grazie a te e buon viaggio!

        Rispondi
      • Eleonora Ongaro
        Eleonora Ongaro dice:

        Ciao Luca, spero di riuscire ad aiutarti anche se ho poche informazioni sulle tue preferenze e gusti di viaggio. Sbirciando online ho scovato questo appartamento con terrazza vista mare in pieno centro, oppure l’Ossuna Bay Boutique Hotel che offre camere con balcone e vista mare. Sappi che puoi sfruttare anche questa pagina per scovare le strutture che hanno delle offerte in corso per le tue date di viaggio. Spero di averti aiutato a trovare l’alloggio più adatto per la tua vacanza a Cefalù, ma se così non fosse non farti problemi a rispondere a questo commento. Ti auguro una meravigliosa vacanza!!

        Rispondi
    20. Serena
      Serena dice:

      Buongiorno, noi abbiamo due bambine di 11 e 7 anni come possiamo conciliare mare e relax con il giro di 7 giorni?cosa consigli?
      Grazie serena

      Rispondi
      • Eleonora Ongaro
        Eleonora Ongaro dice:

        Ciao Serena, eccomi da te! Credo che l’unico modo per conciliare del relax avendo a disposizione lo stesso tempo di questo itinerario, sia quello di accorciare il giro. Io ti suggerirei di concentrarti nella zona tra Cefalù e Trapani, e magari dedicare del tempo anche per una gita alle Isole Egadi. So che potrebbe essere un peccato tralasciare la Valle dei Templi, ma sappi che se la visiterai in estate il caldo può essere davvero insopportabile e non ci sono molti spazi all’ombra. Quindi, anche se è ovviamene un peccato, con due bambine non farei tutta quella strada per raggiungere Agrigento. In questo modo potrai dedicare i giorni che ti avanzano per del meritatissimo relax. Spero di esserti stata utile, buona Sicilia 🙂

        Rispondi
      • Eleonora Ongaro
        Eleonora Ongaro dice:

        Ciao Michele, dalla tua domanda mi sembra di capire che tu abbia inteso che questa sia la proposta di un viaggio organizzato. Purtroppo mi dispiace dirti che non è così, in quanto si tratta di un viaggio da me provato e poi condiviso qui per aiutare altri viaggiatori ad organizzare autonomamente un tour simile. Se invece mi sbaglio e ti riferivi ad altro, ti prego di rispondere a questo commento in modo che possa provare ad aiutarti.

        Rispondi
        • Michele
          Michele dice:

          Ciao, innanzitutto grazie per la risposta. No, non ho inteso male l’articolo, la mia domanda era se fosse fattibile girare quei posti con la nostra cagnolina perché non so quanto sia pet-friendly la Sicilia. (più che altro le spiagge).
          Grazie!

          Rispondi
      • Eleonora Ongaro
        Eleonora Ongaro dice:

        Ciao Monica, il mio suggerimento è quello di lasciare un commento sotto all’articolo in modo che possa risponderti pubblicamente e, magari, essere d’aiuto anche ad altri lettori con i tuoi stessi dubbi. Se invece la tua richiesta fosse molto personale, potrai scrivermi a info@eleonoraongaro.it. In questo caso, ti avviso fin da subito che i tempi di attesa possono essere abbastanza lunghi, per lo stesso motivo di cui sopra. In ogni caso, quando vuoi sai dove trovarmi 🙂

        Rispondi
        • MONICA RICCI
          MONICA RICCI dice:

          Buonasera Eleonora,
          mi permetto di disturbare sul tuo canale personale per questo motivo, ci eravamo già sentite per consigli su una vacanza sulla costa orientale con arrivo a Catania. Tutto organizzato partenza domani, peccato che l’alluvione che ci ha colpito duramente abbia sconvolto i nostri piani.
          Capirai che al momento non è pensabile partire (sorvolo sul fatto che Ryanair non è di questa opinione) e pertanto a nostre spese abbiamo modificato la data di partenza fra un mese, sperando di poterci assentare da casa, ridotto il periodo da 9 a 6 giorni (28/6 – 3/7) e spostato su Trapani (perchè gli orari dei voli sono migliori).
          Considerato che saremo a fine giungo abbiamo anche pensato che la vacanza turistica sul lato orientale fosse meno adatta e troppo lunga da fare? Cosa ne pensi??
          In questo momento sono sinceramente spesata dal pensiero di dover organizzare di nuovo una vacanza e ti chiedo se gentilmente potresti darmi una mano nel fare l’itinerario. Visto in periodo e la stanchezza che stiamo accumulando pensavamo di fare più una vacanza mare che turismo però mi piacerebbe vedere comunque qualcosa della parte occidentale.

          Prenderemmo un auto a noleggio, non sarebbe un problema fare anche sosta in due località diverse, per esempio San Vito Lo Capo e Trapani, Favignana , boh!
          Grazie del tuo aiuto in questo momento

          Monica

          Rispondi
          • Eleonora Ongaro
            Eleonora Ongaro dice:

            Ciao Monica, ho risposto al tuo commento uguale a questo poco fa, ma ti incollo la stessa risposta qui sotto per non perderti la risposta: “Ciao Monica, innanzitutto permettimi di dire che vi sono estremamente vicina in questo terribile momento ❤️ Vediamo se posso esserti utile e darti qualche spunto per il vostro viaggio. Io direi che a questo punto conviene stravolgerlo dato sia la vostra più che comprensibile esigenza di relax e considerando che atterrerete dalla parte opposta della Sicilia. Io fossi in voi cercherei un alloggio a Castellammare del Golfo o a San Vito lo Capo come ben detto da te (meglio con piscina o fronte mare) in cui poter fare base fissa per la maggior parte dei giorni a vostra disposizione. Da qui potrete visitare come e nel modo che vi va, e scegliendo di giorno in giorno, le destinazioni nelle vicinanze come il Tempio di Segesta, Trapani, il borgo di Erice e Palermo. L’articolo qui sopra ti potrebbe dare ispirazione anche per altre destinazioni che magari vi ispirano. Dopodiché potreste concedervi un paio di giorni sulle isole Egadi, Favignana andrebbe benissimo, per vedere anche la bellezza di questa zona. Io fossi in te farei così, in modo da non dover organizzare troppo, ma avendo già degli spunti su cosa fare con la libertà di scegliere di giorno in giorno. Spero di esserti stata utile, ma se posso esserti utile in altro mi raccomando chiedi senza il minimo problema. Ti mando un forte abbraccio!!”

            Rispondi
    21. cinzia
      cinzia dice:

      Ciao qualcuno mi può indicare un alloggio con parcheggio a termini imerese dove sbarcheremo il 26 agosto in nottata ? grazie

      Rispondi
      • Eleonora Ongaro
        Eleonora Ongaro dice:

        Ciao Cinzia, ho fatto alcune ricerche ed ho trovato degli alloggi in buona posizione per usufruire del parcheggio pubblico. A tal proposito ti segnalo A casa di Zara con ottime recensioni, e Bacicagiuba anche questo con ottime recensioni, ma con più posti letto. Spero di esserti stata utile, un abbraccio Eleonora.

        Rispondi

    Lascia un Commento

    Vuoi chiedere un consiglio, toglierti qualche dubbio o condividere un pensiero?
    Scrivilo qui sotto, siamo tutti orecchi - o meglio - occhi! 👀

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *