fbpx
Diario di viaggio Islanda

ISLANDA Diario di viaggio – Giorno 7

Tempo di lettura: 1 minuto

Dopo un giorno di ritardo causa bufera di neve e quindi cancellazione di tutti i voli, finalmente ci consegnano le chiavi di scorta della macchina. Terrorizzata che qualche pezzo di metallo fosse rimasto incastrato nel cilindro e che quindi la macchina non ripartisse (considerando la moltitudine di sfortune), ci facciamo accompagnare dal ragazzo dell’autonoleggio alla macchina, per vedere se effettivamente riusciamo a partire. 

Saliamo in auto. Sono abbastanza nervosa. Inseriamo la chiavi. Girano. L’auto si accende. Non potete capire l’emozione. Siamo di nuovo in carreggiata e prontissimi per partire. È una sensazione bellissima!

Felicissimi, finalmente, ripartiamo! 

Controlliamo il sito delle strade (Road.is), e realizziamo che la situazione è ottima. Domani abbiamo il volo di ritorno, ma non possiamo rinunciare ad andare sulla spiaggia famosa per la formazione rocciosa a forma di rinoceronte che si abbevera. 

Anche oggi piove, ma non sarà sicuramente questo a fermarci. Dopo una strada sterrata e ricoperta di buche, arriviamo.

Speravamo ci fossero anche le foche, ma purtroppo non siamo arrivati all’orario giusto.
Il vento e l’acqua hanno fatto un capolavoro erodendo pian piano una porzione di roccia in mezzo al mare e ricreando quello che potrebbe essere un rinoceronte. Sembra intento ad abbeverarsi nel mare di Heimaey. Lo scoglio è diventato un’importante attrattiva turistica che richiama turisti e fotografi pronti a immortalarlo.

Ripartiamo, consapevoli che quella sarebbe stata l’ultima attrazione per questo viaggio in Islanda..

Clicca per votare l'articolo!
[Totale voti: 2 Media: 5]

Fondatrice del blog Sarà Perchè Viaggio. Amante della Norvegia e aurora boreale dipendente. La mia vita ruota attorno a 3 cose: esplorare, sognare e scrivere.

Rispondi

EnglishItalian
2 Condivisioni
Condividi
Tweet
Condividi
Pin