Erice Cosa Vedere in 1 Giorno: Itinerario a Piedi

Erice cosa vedere in un giorno itinerario

Arroccata sul Monte Erice e di stampo medievale, questo borgo è una delle tappe imperdibili di un itinerario in Sicilia, a poca distanza da Trapani. Scopri cosa vedere in un giorno con questo itinerario a piedi, i miei consigli su come arrivare e quanto tempo dedicare alla sua visita. La vera essenza di Erice, oltre ai vicoli ed edifici in pietra grigia di stampo medievale, sono gli incredibili panorami sul paesaggio sottostante. A causa della sua altitudine (752 m.s.l.m.) non è raro che la nebbia la avvolga, ma è anche ciò che la rende ancora più affascinante. Un consiglio: porta con te un maglioncino o una felpa anche durante le giornate estive più calde, qui potrebbe esserci un forte vento. Avventurati nella lettura dei prossimi paragrafi dedicati ad Erice, e scopri cosa vedere tra stretti vicoli e vedute mozzafiato.

Erice Cosa Vedere: indice

  • Come raggiungere Erice
  • ...
  • Quanto tempo dedicare alla visita di Erice
  • Dove alloggiare a Erice
  • Cosa vedere ad Erice in 1 giorno: itinerario a piedi
  • Come raggiungere Erice

    Devi sapere che hai diversi modi per raggiungere Erice. Di seguito troverai una panoramica che ti consentirà di scegliere consapevolmente con quale mezzo di trasporto raggiungere questo bel borgo.

    In auto

    Da Trapani percorri la via dei Vini. Inizialmente potrai godere di una vista panoramica su Trapani, il mare e le saline (fermandoti soprattutto nelle piazzole panoramiche che costeggiano la strada), poi la via a tornanti attraversa un viale alberato e, da lì a poco, giungerai ad Erice.

    Come raggiungere Erice escursione da Trapani

    Raggiungere Erice in funivia

    In alternativa, puoi raggiungere il borgo anche con l’apposita funivia che parte da Trapani (qui le indicazioni su Google Maps). In questo modo raggiungerai Erice in soli 10 minuti di percorrenza, mentre ti lascerai la città alle spalle e godrai di scorci sul mare e le saline. Questa soluzione è la più comoda se vuoi trascorrere una giornata lassù in alta stagione o nei giorni festivi, evitando la scocciatura di dover cercare parcheggio. Visita il sito ufficiale per consultare orari e tariffe sempre aggiornate.

    Escursione da Palermo o Trapani

    Se non hai noleggiato l’auto o hai alloggio fisso a Palermo, la soluzione più pratica è indubbiamente quella di prenotare una bella escursione in giornata per scoprire Erice. A questo proposito, ti segnalo questo tour di una giornata, che ti accompagnerà a scoprire Segesta, Erice e le Saline. Se, invece, alloggerai a Trapani e vuoi scoprire Erice con un tour guidato, dovresti dare un’occhiata a questa pratica escursione di circa 4h con partenza da Trapani. Tu dovrai solo farti trovare all’orario concordato nel punto di incontro e al resto penserà tutto la tua guida.

    Quanto tempo dedicare alla visita di Erice

    Certo è che Erice non è immenso, ma alla sua visita dovresti dedicare almeno mezza giornata abbondante. Considera, però, che al mattino potresti trovare molti pullman che scaricano gruppi e comitive. Inoltre restare fino al tardo pomeriggio ti regalerà scorci ancora più incredibili quando il tramonto dipingerà il panorama di colori caldi. Se hai tempo ti consiglio di prendertela con calma e dedicare a questo borgo un’intera giornata (magari evitando i giorni più affollati come il sabato e la domenica) e, se vuoi essere sicuro di godere appieno della sua atmosfera, cercare un alloggio in zona e trascorrere qui la notte.

    Cosa vedere ad Erice

    Dove alloggiare ad Erice

    Sebbene ti basterà una giornata per visitare Erice, devi sapere che questo borgo arroccato si gode al meglio di sera, quando la maggior parte dei turisti “in giornata” se ne sono andati. Scegliere di trascorrere qui almeno una notte, ti farà scoprire la Erice più autentica, meno affollata e più tranquilla. Perditi nei suoi stretti vicoli, godi di panorami notturni o mattutini con la comodità di un alloggio proprio nel centro. In base alle tue preferenze di viaggio, ti segnalo queste 2 strutture:

    • Bella Vista b&b: questo B&B si trova nel cuore di Erice, ma il suo punto di forza è la terrazza sul tetto, dove viene servita la colazione. Potrai scegliere tra una camera o un monolocale, perfetto per le famiglie con un ottimo rapporto qualità prezzo. Prenota una camera doppia a partire da €69 proprio qui.
    • Hotel Elimo: se vuoi concederti qualche notte in hotel, devi sapere che questo 3 stelle sarà la soluzione perfetta per te. Scegli la camera che più si addice alle tue preferenze di viaggio e poi continua a leggere per scoprire come organizzare la tua visita.
    Bella Vista b&b Erice
    Bella Vista b&b Erice

    Cosa vedere ad Erice in 1 giorno: itinerario a piedi

    Devi sapere che il piccolo borgo medievale di Erice è costituito da strette vie di ciottoli ed è prevalentemente chiuso al traffico delle auto. L’unico modo per visitare Erice è, dunque, con un bel itinerario a piedi. Dai un’occhiata alla mappa qui sotto, aprila sul tuo Google Maps e partiamo alla scoperta di cosa vedere ad Erice in una giornata!

    1 - Porta Trapani

    Con tutta probabilità sarà proprio questa porta che varcherai per fare ingresso ad Erice. Il nome (poco fantasioso, lo ammetto), deriva proprio dalla sua posizione rivolta verso la città di Trapani. A proposito, hai già segnato cosa vedere a Trapani e dintorni? Vicino a Porta Trapani troverai anche i parcheggi in cui lasciare l’auto.

    Porta Trapani Erice

    2 - Chiesa Madre e Torre Campanaria

    La prima cosa da vedere a Erice, situata a poca distanza da Porta Trapani, è la chiesa Madre con annessa Torre Campanaria. Dopo pochissimi passi in una via di ciottoli, si aprirà davanti ai tuoi occhi la piazza in cui si trovano questi due edifici. Il primo che noterai sarà sicuramente la torre, ma ciò che ti colpirà della Chiesa Madre sarà, con tutta probabilità, l’esterno ben conservato. Già da questi primi passi potrai notare il senso di continuità che caratterizza Erice: il pavimento in piccoli ciottoli di pietra si congiunge con le pareti degli edifici, anch’essi in pietra grigia.

    Chiesa Madre e Torre Campanaria una cosa da vedere a Erice

    3 - Chiesa di San Martino

    Dopo questo primo assaggio del borgo medievale (tra l’altro, classificato come uno dei borghi più belli d’Italia), non dovrai far altro che avventurarti nei vicoli della città. Durante questo itinerario saranno molti gli edifici di culto che incontrerai, tra cui la Chiesa di San Martino, dalla facciata insolitamente rosa, a causa della sua recente ricostruzione (nel 1682).

    Chiesa di San Martino Erice

    4 - Pasticceria Maria Grammatico

    Ok, forse arrivati solo alla quarta tappa di questo itinerario di Erice, è un po' troppo presto per fare già la prima tappa “cibo”, ma devi sapere che a poca distanza dalla Chiesa di San Martino, si trova probabilmente l’attrazione turistica più frequentata di questo borgo: la pasticceria Maria Grammatico. Ammetto che la coda al suo esterno potrebbe essere notevole, quindi prima riuscirai ad accaparrarti un vassoietto di prelibatezze, meglio sarà. Scegli tra cannoli di ricotta ripieni, pasticcini di pasta di mandorle, cassate, frutta di marzapane o ciò che più ti stuzzica l’appetito. 

    Dolci siciliani

    5 - Chiesa di San Pietro

    Continua poi seguendo i vicoli di Erice in direzione della Chiesa di San Pietro, posizionata in uno dei vicoli più belli e ricchi di vita di Erice. In realtà il motivo è molto semplice: arrivato a questo punto ti troverai esattamente nel cuore del centro storico.

    Chiesa di San Pietro Erice

    6 - Piazzetta San Domenico

    Continua il tuo itinerario ad Erice con un’altra cosa da vedere: la Piazzetta di San Domenico. Passeggiando tra pasticcerie, panetterie e negozietti, fino a giungere in questa piccola piazza il cui edificio principale è l’omonima chiesa. Sebbene l’esterno della chiesa di San Domenico sia rimasto pressoché immutato, l’interno non contiene nessun riferimento all’utilizzo passato, utilizzato invece oggi come sala conferenze.

    Chiesa di San Domenico Erice

    7 - Piazza della Loggia di Erice: una cosa da vedere

    Questo luogo è la piazza principale del borgo, il vero centro della vita cittadina di Erice (sebbene non sia una piazza maestosa). È adornata da qualche locale, piccolo negozio ed ovviamente il comune del borgo.

    Piazza della Loggia Erice

    8 - Porta Carmine

    Ammira il secondo dei tre ingressi per attraversare le mura del piccolo borgo di Erice, mentre ti perdi ad ammirare i vicoli in ciottoli, le case in sassi e, magari, le nuvole che fanno i capricci.

    9 - Erice panorama: una cosa da vedere

    Appena varcata Porta Spada, il terzo accesso alla città fortificata, ed essere uscito dal borgo, pochi passi dopo raggiungerai il cosiddetto “Erice panorama”. Se le nuvole lo consentono, da qui potrai godere di una bella vista (anche se non la migliore).

    Erice panorama

    10 - Quartiere Spagnolo

    Seguendo il breve tragitto di ciottoli attraverso la vegetazione a poca distanza dal punto panoramico, la prima cosa che incontrerai sarà la Chiesa di Sant’Orsola, il cui giardino si riempie di bellissimi papaveri nel mese di maggio. Prosegui poi seguendo le indicazioni verso il Quartiere Spagnolo, dove potrai ammirare un forte al cui interno c’è un museo. Ma ricorda di non andar via prima di aver goduto della veduta da queste parti sul mare (la migliore, secondo me) ed il panorama del borgo di Erice più avanti.

    Quartiere Spagnolo Erice

    11 - Castello di Venere di Erice: una cosa da vedere

    Dopo una salita piuttosto intensa da affrontare durante le giornate più calde, giungerai al Giardino del Ballo che, una volta attraversato, ti regalerà scorci incredibili sul paesaggio e le saline di Trapani. Ancora prima di arrivare qui però, potrai godere di belle viste sul Castello di Venere, l’ultima delle tue tappe di questo itinerario ad Erice. 

    Castello di Venere
    Saline di Trapani

    Con questa breve guida, spero di essere riuscita a darti tutte le informazioni necessarie su cosa vedere ad Erice e come organizzare al meglio la tua visita. Se hai intenzione di trascorrere più giorni in Sicilia, potresti dare un'occhiata a questo itinerario in Sicilia occidentale di 7 giorni, che include anche Erice. Se hai dubbi o domande, lascia il tuo commento qui sotto: farò del mio meglio per aiutarti. A presto!

    Appunta l'articolo per dopo, Pinnalo!

    Ti è piaciuto quello che hai letto? Vuoi essere aggiornato sui nuovi articoli? Iscriviti gratis!

    Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post (tranquillo, non ti stalkerizzerò (😂) e potrai cancellare l'iscrizione in qualsiasi momento)

    Iscriviti alla nostra newsletter e unisciti agli altri 289 iscritti.

    Manteniamo i tuoi dati privati e condividiamo i tuoi dati solo con terze parti che rendono possibile questo servizio. Leggi la nostra politica sulla privacy completa.

    0 commenti

    Lascia un Commento

    Vuoi partecipare alla discussione?
    Sentitevi liberi di contribuire!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *