Dove soggiornare a Zanzibar
AFRICA,  Zanzibar

Dove alloggiare a Zanzibar

78 Condivisioni

La parte cruciale dell’organizzazione di un viaggio fai da te è la scelta del luogo in cui soggiornare, soprattutto per il tuo viaggio a Zanzibar, dove le coste non hanno tutte le stesse caratteristiche. Se stai cercando informazioni precise e dettagliate su quale sia la zona migliore in cui alloggiare a Zanzibar e scegliere in base alle tue preferenze quale costa scegliere, ho proprio ciò che fa al caso tuo.

Prenditi giusto qualche minuto di tempo libero e ti garantisco che in men che non si dica saprai le caratteristiche delle principali spiagge dell’isola, in base alla variazione delle maree e delle alghe, per scegliere, con estrema certezza, dove trascorrere le tue vacanze.

A me non resta altro che augurarti buona lettura e soprattutto buon soggiorno!

INDICE

Zona migliore in cui soggiornare a Zanzibar

Il primo “problema” che dovrai risolvere è decidere quale costa scegliere per il tuo soggiorno, per fare in modo che la tua vacanza, rispecchi le caratteristiche che desideri. Zanzibar è influenzata dal fenomeno dell’alta e bassa marea, ma con caratteristiche uniche nelle diverse coste:

Le spiagge di Nungwi e Kendwa: nella costa nord

Nelle spiagge della costa nord il fondale sprofonda molto bruscamente e quindi il dislivello del mare risulta minimo durante la variazione della marea. Se deciderai di soggiornare in questa zona, la tua vacanza non sarà dipendente dagli orari di alta e bassa marea e potrai fare il bagno in qualsiasi orario della giornata. In questa zona ci sono molti ristoranti, bar e bazar. Clicca qui per dare un’occhiata ai resort a Nungwi o Kendwa.

Le spiagge nella costa est

Gli orari di alta e bassa marea sono molto importanti invece, se il tuo soggiorno sarà nella costa est di Zanzibar. Qui il fondale sprofonda lievemente e la variazione del livello del mare è molto visibile. Durante la bassa marea, avrai l’opportunità di passeggiare sulle lingue di sabbia che emergono e dirigerti verso la barriera corallina. Le spiagge sono di finissima sabbia bianca, ampie fino a perdita d’occhio, ideali per chi cerca un pò di relax. L’alta e la bassa marea non si realizzano sempre negli stessi orari: è bene consultare il bollettino presente nel tuo resort oppure a questo link. In questa zona di Zanzibar, ti capiterà di assistere anche alla famosa raccolta delle alghe. Grazie alla loro posizione, dalle spiagge della costa est di Zanzibar, ti capiterà di assistere ad albe che non dimenticherai facilmente.

La spiaggia di Paje, nella parte sud est invece, è il luogo perfetto per gli amanti del kitesurf (nei periodi in cui il vento lo permette): i mesi di dicembre, gennaio, febbraio, luglio ed agosto, sono i migliori. Dai un’occhiata qui per il vento in tempo reale.

Per il mio soggiorno ho optato per la zona est, nello specifico Jambiani. Volevo provare le variazioni della marea e se fosse davvero un problema, come alcuni sostengono, non poter fare il bagno a tutte le ore.

In realtà sono rimasta molto soddisfatta da questa scelta: sulla spiaggia di Jambiani potevo fare lunghe passeggiate sulle lingue di sabbia che l’abbassarsi del livello del mare lasciava dietro di se. Grazie a questo ho anche potuto ammirare il lavoro delle donne che raccoglievano le alghe, proprio durante la bassa marea.

Io ho soggiornato qui:

Sharazād boutique hotel Zanzibar

Non posso far altro che consigliartelo soprattutto se sei alla ricerca di tranquillità e quiete. Il ristorante dell’hotel è a dir poco eccezionale: piatti curati, di una qualità impeccabile e gestione italiana! Una lunga spiaggia bianca magica e deserta, a disposizione. Poche camere ampie, ben curate e pulite. Due splendide piscine una fronte mare e l’altra più riservata. Insomma, se volessi un paradiso terrestre sceglierei proprio lo Sharazad, con spiaggia privata, piscina e una vista pazzesca…

Controlla tu stesso le recensioni su Booking e se vuoi, dai una sbirciata a qualche foto in più!

Le spiagge della costa ovest

Le spiagge della costa ovest di Zanzibar sono molto diverse dal resto dell’isola: in questa zona il terreno è più frastagliato e roccioso e le spiagge sono più piccole. Scegliere questa parte dell’isola per il tuo soggiorno a Zanzibar, ti aiuterà ad evitare le folle di turisti nei periodi più affollati, anche grazie al ridotto numero di resort.

Nelle immagini che troverai su Booking della Villa “La Finca“, potrai vedere coi i tuoi occhi che tipo di costa troverai in questa zona. 

Considera che le differenze sostanziali tra una costa e l’altra sono soprattutto per le caratteristiche morfologiche del fondale e quindi della rilevanza o meno delle maree: non ci sono differenza climatiche da una zona all’altra di Zanzibar. Dai un’occhiata a questo articolo per approfondire il periodo migliore in cui andare a Zanzibar.

Cambiare hotel durante il soggiorno conviene o no?

In un viaggio a Zanzibar la parola d’ordine è: relax. Dunque, secondo me, non conviene spostarsi ad alloggiare in differenti zone dell’isola (a meno che il tuo viaggio non duri molto tempo). Sicuramente se deciderai di prenotare le escursioni online, molte di queste partiranno prevalentemente da Stone Town, quindi la scelta di un alloggio più vicino alla città, potrebbe essere quella più conveniente sia in termini di tempo che di costi. 

Dai un’occhiata alle escursioni da non perdere a Zanzibar (e quelle da evitare), se vuoi saperne di più.

A prescindere dal luogo in cui deciderai di soggiornare, Zanzibar è un luogo magico, che ti porterai nel cuore a lungo.. Goditelo!

Non sai da dove iniziare ad organizzare il tuo viaggio a Zanzibar? Parti da qui.

Appunta l’articolo per dopo, Pinnalo!

Migliori resor a Zanzibar

Ti è piaciuto quello che hai letto? Vuoi essere aggiornato sui nuovi articoli? Iscriviti gratis!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post (tranquillo, non ti stalkerizzerò (😂) e potrai cancellare l'iscrizione in qualsiasi momento)

Iscriviti alla nostra newsletter e unisciti agli altri 55 iscritti.

Manteniamo i tuoi dati privati e condividiamo i tuoi dati solo con terze parti che rendono possibile questo servizio. Leggi la nostra politica sulla privacy completa.

78 Condivisioni

Fondatrice del blog Sarà Perchè Viaggio. Amante della Norvegia e aurora boreale dipendente. La mia vita ruota attorno a 3 cose: esplorare, sognare e scrivere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

78 Condivisioni
Share
Tweet
Share
Pin