,

Cosa Vedere e (Non) Fare a Zanzibar

Cosa vedere e fare a Zanzibar

Anche se potresti pensare che siano poche le cose da vedere a Zanzibar, voglio iniziare questa breve guida rassicurandoti del fatto che non sia per nulla così. Certo, potresti anche scegliere di non muovere neppure un dito durante questa vacanza, ma se cerchi comunque una panoramica su quali siano le migliori attività da praticare in zona, e soprattutto quelle da non fare, sei atterrato sulla pagina giusta. Iniziamo, c’è davvero molto di cui parlare!

Cosa vedere e fare a Zanzibar: indice

  • Cosa fare a Zanzibar
  • ...
  • Cosa NON fare a Zanzibar
  • Cosa fare (e vedere) a Zanzibar

    Crogiolarsi come una lucertola al sole, tuffarsi nelle acque dell’Oceano, ammirare i fondali marini, nuotare con i pesci, socializzare con gli zanzibarini, sfamare le tartarughe giganti, ammirare le scimmie rosse e perdersi davanti ad un’alba o un tramonto. Ecco cosa fare a Zanzibar per rendere la propria vacanza indimenticabile! Ma continua a leggere se vuoi saperne di più.

    1 - Godere dell’alba dalla costa est

    Se sceglierai di soggiornare nella costa est dell’isola di Zanzibar una delle cose che non potrai non provare almeno una volta, sarà la sveglia all’alba. Ok, capisco che possa essere difficile anche solo concepire uno sforzo simile mentre sei in vacanza, ma almeno una mattina assicurati di farlo: prometto che la fatica sarà ampiamente ricompensata. Mettiti qualcosa al volo e raggiungi la spiaggia. Cammina sulla sabbia ancora fresca e lascia che lo spettacolo del sole che sorge dal mare ti emozioni e che i primi raggi del sole bacino la tua pelle. Salva questo sito per consultare gli orari dell’alba nei giorni che ti interessano.

    Cosa vedere a Zanzibar l'alba

    2 - Vedere le scimmie rosse della Foresta di Jozani

    Una delle cose da vedere a Zanzibar si trova nella foresta di Jozani: in compagnia di una guida potrai incontrare le scimmie rosse che vivono su quest’isola e che non possono essere viste in nessun'altra parte del mondo. Una piccola precisazione (che comunque ti farà anche la guida): per quanto queste creature siano carine e coccolose, ti suggerisco di non avvicinarti troppo perché potrebbero morderti. Grazie a questo tour con prelievo dall’hotel a Stone Town, potrai avere una guida che parla italiano.

    Scimmie rosse Zanzibar

    3 - Cosa fare a Zanzibar: sfamare le tartarughe di Prison Island

    Se gli animali (rari) sono la tua passione, a Zanzibar ne troverai un sacco da vedere. Ad esempio, che ne diresti di fare un salto a Prison Island e vedere con i tuoi occhi le tartarughe giganti? Grazie a questa escursione in barca, non solo visiterai Prison Island e vedrai le tartarughe giganti, ma raggiungerete anche Nakupenda, una lingua di sabbia in mezzo al mare considerata uno dei luoghi migliori per lo snorkeling, in cui verrà servito il pranzo.

    4 - Partecipare al tour delle spezie

    Potrebbe qualcuno visitare l’isola delle spezie senza visitare una vera piantagione? Beh, certo che no! Hai mai visto come crescono i chiodi di garofano, la noce moscata, la vaniglia, la cannella, il curry, il mentolo, il pepe, il tamarindo e lo zenzero? Se la risposta è negativa, quello che non dovresti perderti di fare a Zanzibar è partecipare a questa escursione in italiano con partenza da Stone Town, che non solo ti accompagnerà in una piccola piantagione di spezie, ma ti farà scoprire anche perché quest’isola viene chiamata così, concludendo poi il tour acquistando le spezie migliori da portare a casa (ottime anche come souvenir 😉).

    Tour delle spezie Zanzibar

    5 - Visitare una scuola e socializzare con i bambini

    Zanzibar non è solo resort di lusso e spiagge da sogno: è anche (e soprattutto) un luogo in cui vivono persone semplici ed umili, il cui incontro non potrà far altro che arricchirti nel cuore e nell’anima. Se mentre cammini sulla spiaggia dovessi essere avvicinato dai Masai (si distinguono dai beach boys per la tunica rossa che indossano), chiedigli di accompagnarti alla scuola locale. Ne saranno felicissimi! Assicurati di avere qualcosa con te da donare ai bambini, o acquista delle matite dai Masai stessi (in questo modo favorirai anche l’economia locale). Generalmente non dovrai pagare per partecipare a questa esperienza, ma sarà qualcosa che resterà indelebile dentro di te.

    Escursione ad una scuola a Zanzibar

    6 - Praticare Kite surf a Paje

    Paje (sulla costa est di Zanzibar) è un luogo in cui il vento soffia abbastanza forte. Nei mesi di dicembre, gennaio, febbraio, luglio ed agosto le spiagge si riempiono di appassionati di kite surf, ma anche di aspiranti tali. Questo lo rende un paradiso per gli amanti del kite surf che qui potranno trovare lezioni anche per chi è alle prime armi, nonché luoghi in cui noleggiare l’attrezzatura e alloggi adatti anche ai budget più contenuti (non mancano neppure gli ostelli).

    Cosa fare e vedere a Zanzibar

    7 - Andare a “caccia” delle lingue di sabbia durante la bassa marea

    Se non hai ancora trovato risposta a cosa fare a Zanzibar che sia anche rilassante, quello che ti suggerisco è semplicemente andare a caccia delle lingue di sabbia che la bassa marea lascia dietro di sé. Devi sapere, però, che questa attività non potrai svolgerla in qualsiasi zona dell’isola, perché è un fenomeno che si verifica solamente nella costa est. La motivazione è davvero semplice: qui il fondale marino sprofonda lievemente e quindi l’abbassarsi del livello dell’acqua fa in modo che emergano delle lunghe lingue di sabbia fine dove poco prima c’era il mare. 

    Fenomeno delle maree Zanzibar

    8 - Nuotare con le tartarughe marine

    Sempre per la rubrica “amanti degli animali e dove trovarli”, un’altra esperienza da fare a Zanzibar è quella di nuotare con le tartarughe marine. Devi sapere, infatti, che nella costa nord esiste un vero e proprio santuario delle tartarughe, in cui vengono medicate e curate prima di essere rimesse in libertà: si tratta del Baraka Aquarium. Con questo tour dedicato non solo scoprirai la costa nord dell’isola, ma potrai anche nuotare insieme a questi animali speciali (il costo del biglietto favorirà la prosecuzione della tutela delle tartarughe).

    9 - Ammirare i fondali marini e la barriera corallina

    Lo spettacolo della fauna marina e la bellezza della barriera corallina sapranno letteralmente emozionarti a Zanzibar. Assicurati di mettere in valigia l’attrezzatura necessaria per praticare snorkeling oppure noleggiala in loco. Se desideri provare un’esperienza ancora più completa, partecipa ad un’immersione subacquea chiedendo informazioni alla struttura in cui alloggerai o a qualche centro autorizzato nei dintorni.

    Cosa vedere a Zanzibar

    10 - Cosa fare a Zanzibar: visitare Stone Town

    Dimentica le spiagge deserte e la calma se vorrai mettere piede a Stone Town (ma sicuramente è una delle cose più caratteristiche da fare a Zanzibar). Visita il Darajani market, la Casa delle Meraviglie e il forte arabo. Perditi nei dettagli delle vie della città e assicurati di trascorrere qui almeno una notte. In questo modo non solo potrai godere del tramonto sulla città, ma anche fare visita al mercato in cui si cucina street food locale di sera. Se preferisci dedica qualche ora per partecipare al tour guidato a piedi in italiano.

    Visita di Stone Town a Zanzibar

    11 - Guidare un quad nell’entroterra di Zanzibar

    Un’altra esperienza da fare a Zanzibar è quella di partire alla scoperta dell’entroterra e dei villaggi più remoti a bordo di un quad. Il tour durerà mezza giornata e ti porterà a vedere un villaggio dell’entroterra ed uno di pescatori, per comprendere appieno come la popolazione locale vive ancora oggi. Se vorrai partecipare a questa esperienza, dovrai prenotarla online su questa pagina.

    12 - Visita il Rock Restaurant e Kuza Cave

    Il Rock Restaurant è forse uno dei ristoranti più famosi di Zanzibar, proprio per la sua posizione piuttosto bizzarra su una roccia che emerge dal mare. Durante la tua vacanza a Zanzibar ti suggerisco di passare di qui anche solo per un drink ed eventualmente proseguire l’esperienza nelle Kuza Cave che ti farà fare un tuffo nella storia di questo popolo. Trovi maggiori info sulla pagina dell'attività.

    Rock Restaurant Zanzibar

    13 - Contemplare la fine della giornata a Nungwi o Kendwa

    Se è vero che l’alba è un momento magico nella costa est dell’isola, nella costa nord il momento più incredibile della giornata è inequivocabilmente il tramonto. Le spiagge di Nungwi e Kendwa, poco influenzate dal fenomeno della variazione delle maree, vengono spesso scelte da moltissimi viaggiatori proprio per questo motivo, ma anche perché regalano panorami incredibili al calar del sole. Se soggiornerai in questa zona, il tramonto diventerà un appuntamento fisso per te.

    Cosa vedere a Zanzibar il tramonto a Kendwa

    14 - Contare le stelle nelle buie notti di Zanzibar

    Un’ultima cosa (ma non per importanza) molto bella da fare a Zanzibar è dedicarsi alle osservazioni astronomiche. Non serve certo essere dei super esperti in materia, ma ad occhio nudo si può assistere a spettacolari cieli stellati e restarne così, semplicemente incantati con il naso all'insù.

    Cielo a Zanzibar

    Cosa NON fare a Zanzibar

    Sì, è vero: le attività da fare a Zanzibar sono molte, ma per partire al meglio ad organizzare la tua vacanza, quello che ti suggerisco è dare una rapida sbirciata anche alle cose da non fare durante il tuo viaggio. Alcune saranno semplicemente norme di buon senso, ma altre potrebbe fare davvero la differenza tra una vacanza riuscita o una delusione.

    1 - Non informarti prima di scegliere il resort

    Il primissimo errore che potresti compiere nell’organizzazione di questo viaggio fai da te, sarebbe sottovalutare la scelta della zona in cui alloggiare. Devi sapere infatti che le coste hanno caratteristiche molto diverse, quindi assicurati di approfondire nell’articolo dedicato a dove soggiornare a Zanzibar per avere tutte le informazioni necessarie per scegliere l'alloggio migliore in base ai tuoi gusti e preferenze.

    Tulia Zanzibar Unique Beach Resort di Lusso

    2 - Vestirti da spiaggia quando non sei in spiaggia

    La maggior parte degli zanzibarini sono musulmani, quindi sarebbe poco decoroso vestirsi da spiaggia anche quando non lo si è. Questo vale per le donne quanto per gli uomini. Assicurati di mettere in valigia abiti leggeri, ma lunghi che possano sia esserti d’aiuto contro le punture di zanzare, che pratiche da indossare quando raggiungerai i villaggi locali.

    3 - Bere acqua non in bottiglia o bevande con ghiaccio

    Purtroppo il nostro organismo potrebbe non reagire benissimo al cambio di abitudini e, soprattutto, all'acqua non in bottiglia sigillata. È buona norma lavarsi i denti con acqua in bottiglia ed evitare bevande con il ghiaccio, ma assicurati di mettere in valigia anche un buon medicinale che ti aiuti a ripristinare la flora batterica intestinale (meglio se da sciogliere sotto la lingua come questo che non necessita di essere diluito con acqua). Per approfondire, leggi anche cosa portare a Zanzibar.

    Mangiare a Zanzibar

    4 - Essere scortese con i beach boys

    I beach boys altro non sono che dei ragazzi che si avvicineranno a te mentre sei sulla spiaggia per poterti offrire di partecipare a qualche escursione con loro. A prescindere da quale sia il tuo punto di vista, assicurati di essere gentile e magari fai due chiacchiere con loro.

    5 - Cosa non fare a Zanzibar: toccare le stelle marine

    Tra le molte cose da fare a Zanzibar ci sono anche tour che ti porteranno in luoghi paradisiaci in cui vedere le stelle marine non sarà per nulla difficile. Assicurati di NON toccarle (la nostra pelle è troppo ruvida per loro) o esporle all’aria, provocheresti la loro morte dopo una lunga agonia. Credo non ne valga la pena per scattarsi una foto instagrammabile (anzi, è proprio così!!!).

    6 - Non mettere la crema solare

    Per quanto la tua carnagione sia scura, non mettere una buona protezione solare durante una vacanza nei pressi dell’equatore, è qualcosa di decisamente stupido. SAPEVATELO!

    7 - Partire senza assicurazione viaggio

    Per fare ingresso nel paese è OBBLIGATORIO aver stipulato una polizza assicurativa che copra le spese mediche e il rimpatrio aereo sanitario. Ti suggerisco di fare un preventivo gratuito con HeyMondo collegandoti da questa pagina, ed usufruire dello sconto incluso – vedrai comparire un banner che ti conferma l'applicazione. 

    Zanzibar marea ed alghe

    8 - Non portare un maglioncino per la sera

    Anche se questo è uno degli errori non troppo gravi da evitare, portare con te un maglioncino leggero o una felpa da indossare la sera, ti concederà il lusso di goderti Zanzibar anche quando il sole calerà sotto la linea dell’orizzonte e inizierai a sentire l’escursione termica sulla pelle. 

    Con questo articolo dovresti avere la giusta panoramica di cosa vedere e fare a Zanzibar e quali cose dovresti assicurarti di evitare per goderti al meglio la tua esperienza di viaggio. Se dovessi avere ancora qualche dubbio o l’articolo ha suscitato in te una domanda, lascia il tuo commento alla fine dell'articolo e ti aiuterò molto volentieri. Grazie per affidarti ai consigli di Sarà Perchè Viaggio, a presto e goditi Zanzibar.

    Appunta l'articolo per dopo, Pinnalo!

    Ti è piaciuto quello che hai letto? Vuoi essere aggiornato sui nuovi articoli? Iscriviti gratis!

    Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post: non ti preoccupare, non ti scriverò spesso e potrai cancellare l'iscrizione in qualsiasi momento (ma sono fiduciosa che non ne sentirai il bisogno 🙂).

    Iscriviti alla newsletter e unisciti agli altri 2.649 viaggiatori e viaggiatrici.

    Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti che rendono possibile questo servizio. Leggi la nostra politica sulla privacy completa.

    Confermo d'aver preso visione *

    Vai di fretta?

    Organizza il tuo viaggio a Zanzibar in meno di 15 minuti!

    Scegli quando andare a Zanzibar e poi cerca le migliori offerte di voli.

    Prenota un transfer da e per l'aeroporto al tuo resort qui.

    Scegli la zona in cui soggiornare a Zanzibar e dai un'occhiata ai resort più belli.

    Scegli e prenota le escursioni più belle da fare.

    Leggi i consigli e organizza la vacanza fai da te a Zanzibar.

    Scopri cosa portare a Zanzibar e prepara la valigia.

    Ottieni l'assicurazione viaggio con uno sconto del 10% qui.

    4 commenti
    1. Lucia Scortichini
      Lucia Scortichini dice:

      Ciao Eleonora, mi piace moltissimo il tuo sito.. Grazie!
      Io e il mio compagno con nostro figlio di 16 mesi partiremo il 30 gennaio per Zanzibar. Speriamo di aver fatto la scelta giusta e.. non vediamo l’ora 😊

      Rispondi
      • Eleonora Ongaro
        Eleonora Ongaro dice:

        Ciao Lucia, innanzitutto grazie davvero per il tuo feedback, sono molto felice che ti piaccia! Zanzibar sa essere una meta davvero molto rilassante, alla quale è possibile abbinare qualche gita in giornata quando e se vi farà piacere. A mio avviso avete fatto una scelta saggia e spero vi troverete bene. Un caro saluto e buona vacanza a tutti voi 🙂

        Rispondi
    2. fabio
      fabio dice:

      ciao! sto leggendo con grande interesse il tuo blog su Zanzibar, dato che sto organizzando con mia moglie e mia figlia qualche giorno sull’isola (dopo 5 giorni obbligatori di safari..!). Ci piacerebbe molto visitare le scuole (punto 5), vorrei sapere da te dove su quali spiagge in particolare poter trovare i masai cosi da poter organizzare il giro.
      Grazie mille!
      Fabio

      Rispondi
      • Eleonora Ongaro
        Eleonora Ongaro dice:

        Ciao Fabio, difficilmente non incontrerai i beach boys, che sono i ragazzi che mi hanno accompagnato alla scuola, durante un viaggio a Zanzibar. Spesso si approcciano ai turisti mentre sono sulle spiagge pubbliche (non quelle private degli hotel per intenderci). Magari vorranno offrirti un’escursione classica, ma tu digli che ti piacerebbe visitare una scuola e vedrai che si offriranno per accompagnarti. Magari ti porteranno anche delle penne fatte da loro da acquistare e lasciare ai bambini, ma meglio portare anche qualche quaderno se ne avrete la possibilità. Un caro saluto e buon viaggio!

        Rispondi

    Lascia un Commento

    Vuoi chiedere un consiglio, toglierti qualche dubbio o condividere un pensiero?
    Scrivilo qui sotto, siamo tutti orecchi - o meglio - occhi! 👀

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *