Cosa Vedere a Stromboli in 2 giorni: itinerario (con Mappa)

Cosa vedere a Stromboli Isole Eolie

Se vuoi scoprire cosa vedere a Stromboli, su quest’isola-vulcano delle Eolie, devi sapere che l’attrazione principale è Iddu cioè Lui, il vulcano Stromboli, come viene chiamato dagli isolani. L’isola stessa è un vulcano e il vulcano un’isola, e Iddu è il protagonista della maggior parte delle attività. Stromboli è uno dei vulcani più attivi d’Europa, quindi se vuoi vivere sulla tua pelle la possibilità di vedere un vulcano eruttare, sei nel posto giusto. Continua a leggere per scoprire tutte le cose da vedere a Stromboli e ricevere dei consigli (e delle curiosità) per vivere al meglio la tua permanenza.

Cose da vedere a Stromboli: indice

  • Cosa vedere a Stromboli
  • ...
  • Giorno 1 a Stromboli
  • Giorno 2 a Stromboli
  • FAQ - Domande con Risposte
  • Cosa vedere a Stromboli

    Il mio consiglio è quello di trascorrere a Stromboli almeno una notte e non dedicargli solo il tempo di un’escursione in giornata. Questo perché Iddu mostra l’apice della sua bellezza, maestosità e potenza, quando il sole tramonta e le esplosioni di materiale lavico illuminano il cratere vulcanico e il cielo (e qualche volta la sciara del fuoco, da dove cola la lava arrivando in mare). In tarda serata non sono disponibili traghetti per lasciare l’isola, quindi se vorrai vedere le eruzioni serali, dovrai alloggiare a Stromboli. Se seguirai il mio suggerimento, puoi scovare gli alloggi con le migliori tariffe per le tue date su questa pagina delle offerte. Dai un’occhiata a questa mappa per scoprire cosa vedere a Stromboli in 2 giorni e poi continua a leggere per saperne di più:

    Non ti preoccupare di salvare la mappa ora, troverai il link per aprirla su Google Maps e modificarla a tuo piacimento alla fine dell’articolo.

    Giorno 1 a Stromboli

    1 - Ficogrande, Scalo dei Balordi, Grotta d’Eolo, Spiaggia dei Castriota e Spiaggia Lunga

    Dal porto di Stromboli imbocca la strada esterna che costeggia il mare in direzione della Spiaggia Lunga, dove finisce la strada asfaltata. A Ficogrande troverai delle belle spiagge di sabbia lavica nera. Proseguendo potrai raggiungere Scalo dei Balordi, Grotta d’Eolo e Spiaggia dei Castriota, delle calette con roccia lavica nera e spiaggia. Prosegui camminando nelle viuzze dalle case bianche che regalano affacci panoramici sul mare, fino ad arrivare a Spiaggia Lunga dove termina la strada asfaltata ed inizia la mulattiera (che percorrerai per raggiungere il più bel ristorante dell’isola, ma ne parleremo tra poco).

    Curiosità: mentre raggiungerai queste spiagge camminando sulla strada che costeggia il mare, potresti notare una centrale elettrica. Devi sapere che purtroppo i fondali troppo profondi (circa 2 km) non permettono all’isola di essere collegata via cavo all’energia elettrica ed ogni cosa qui è alimentata attraverso centrali a gasolio che viene portato dalle navi. Anche l’acqua a Stromboli arriva via mare, perché non possiede sorgenti.

    2 - San Vincenzo: Stromboli centro

    Dopo aver trascorso del tempo a Spiaggia Lunga, imbocca la strada che ti porterà in centro nel villaggio di San Vincenzo. Attraversa le vie con ristoranti, negozi e case rigorosamente bianche, fino a raggiungere la chiesa di San Vincenzo Ferreri. Da questo punto rialzato dell’isola potrai godere di una bella vista sul mare e lo Strombolicchio (un cono vulcanico di un vulcano estinto) che emerge.

    Chiesa di San Vincenzo

    3 - Escursione serale sullo Stromboli

    Per poter vedere lo Stromboli dal punto più vicino possibile dovrai affidarti ad una guida. Secondo le ultime disposizioni della protezione civile è possibile raggiungere in autonomia quota 290 m.s.l.m. e quota 400 m.s.l.m. solo con una guida vulcanologica. Il cono vulcanico si trova invece a 924 metri. Come già anticipato, è assolutamente indispensabile partecipare all’escursione che inizia al tramonto per poter godere dello spettacolo delle eruzioni vulcaniche con il buio della sera. Ricorda che lo Stromboli è uno dei vulcani più attivi d’Europa proprio perché produce esplosioni ogni 10-20 minuti. Per partecipare al trekking ti basterà prenotare il tuo posto su questa pagina.

    Ecco qualche informazione utile per l’attività:

    • Il tour inizia al tramonto, indicativamente tra le 15:00 e le 18:00 in base alla stagione
    • L’escursione ha una lunghezza complessiva di 8 km circa e una durata di 5 ore
    • È necessario essere in buona salute fisica
    • Sono indispensabili scarpe da trekking (che è anche possibile noleggiare in loco).

    Se hai bisogno di saperne di più sappi che trovi tutte le informazioni sulla pagina dell’attività, ma se ti va puoi leggere il mio articolo dedicato all’escursione sullo Stromboli per ricevere i miei consigli.

    Il consiglio di Sarà Perchè Viaggio: se per qualunque motivo non te la senti di partecipare al trekking serale per vedere lo Stromboli che erutta con il contrasto del cielo notturno, puoi sostituire questa attività con una cena all’Osservatorio. Da qui, anche se ad una distanza più elevata, potrai cenare con le eruzioni dello Stromboli sullo sfondo. In alternativa puoi partecipare ad un tour in barca serale prenotabile in loco.

    Giorno 2 a Stromboli: cose da vedere

    1 - Ginostra

    Ginostra è il secondo centro abitato dopo Stromboli paese. Ebbene sì, Stromboli è il nome del vulcano, dell’isola e di uno dei due paesi che la costituiscono (gli altri villaggi fanno sempre parte del comune di Stromboli). Ginostra si trova dalla parte opposta dell’isola ed è raggiungibile solo via mare. Si tratta di un piccolissimo paesino, ma con una caratteristica unica: da qui è possibile godere della vista mozzafiato delle altre isole dell’arcipelago. Per raggiungere Ginostra puoi prendere un traghetto della compagnia Liberty Lines, partecipare ad un tour in barca, oppure noleggiare una barca in loco senza necessità di avere la patente nautica. A Ginostra concediti un pranzo con vista sulle isole. 

    Ginostra

    Il tuo viaggio proseguirà verso altre isole? Allora potrebbe interessarti scoprire cosa vedere a Lipari.

    2 - La Sciara del Fuoco

    Se avrai noleggiato la barca potrai fare il giro dell’isola di Stromboli e vedere dall’acqua la Sciara del Fuoco, dove nei periodi di alta attività del vulcano la lava si incanala fino a raggiungere il mare. Per vedere la sciara del fuoco dall’acqua è necessario mantenere una distanza di sicurezza. Al momento del noleggio sapranno fornirti tutte le informazioni necessarie per non correre rischi, perché anche nei periodi di attività ordinaria dello Stromboli, lungo la Sciara del Fuoco si incanalano i massi (piccoli o grandi) che fuoriescono dal cono vulcanico.

    Sciara del Fuoco

    Il consiglio di Sarà Perchè Viaggio: durante la tua permanenza sull’isola non dovrai mai dimenticare di essere letteralmente su un vulcano attivo, la cui attività può essere imprevedibile. Ricorda che i pericoli sono principalmente due: le esplosioni parossistiche e il maremoto. Sull’isola sono presenti 2 sirene che suonano in caso di rischio di uno di questi due fenomeni. Dai un’occhiata a questa pagina della protezione civile per conoscere i comportamenti da adottare in caso di pericolo.

    3 - Strombolicchio

    Poco al largo delle coste di Stromboli, si trova una formazione rocciosa che emerge dalle acque. Si tratta di Strombolicchio, ciò che resta di un vulcano ormai estinto. Potrai raggiungerlo in barca e concederti un tuffo per ammirare le sue pareti che si gettano negli abissi del mare (mi raccomando non dimenticare maschera e boccaglio).

    Strombolicchio

    Potrebbe esserti utile dare un'occhiata anche a questo itinerario di 7 giorni alle Isole Eolie o questo tour di 4 giorni.

    4 - Cena all’Osservatorio

    Aggiornamento maggio 2024: attualmente il ristorante risulta chiuso fino a data da destinarsi. Ti suggerisco di controllare l'eventuale riapertura sulla pagina Facebook dell'Osservatorio o su Google Maps.

    Quante persone possono dire di aver avuto l’immenso onore di cenare al lume di candela mentre un vulcano sullo sfondo erutta ogni 10-20 minuti? Se cenerai all’Osservatorio potrai vivere anche tu questa esperienza davvero incredibile. L’Osservatorio si trova a 100 m.s.l.m. e, anche se un pò distante dal cono del vulcano, durante le sere limpide regala uno spettacolo indimenticabile. Ti suggerisco di prenotare dopo l’orario del tramonto per assicurarti di poter assistere alle eruzioni con lo scuro della sera. Per raggiungere il ristorante dovrai imboccare la mulattiera che si trova poco dopo la Spiaggia Lunga. Dal centro del paese potrai raggiungerlo in circa 45 minuti a piedi. 

    Osservatorio di Stromboli

    Potrebbe esserti utile ricevere dei consigli sulla zona migliore in cui alloggiare a Stromboli.

    FAQ - Domande con Risposte

    1 – Come arrivare a Stromboli?

    Potrai raggiungere Stromboli con gli aliscafi e i traghetti delle compagnie Liberty Lines o Siremar che partono principalmente da Milazzo, Messina e Napoli. Da Milazzo la percorrenza può variare tra 1 h se prenderai l’aliscafo veloce, e le 3 h.

    2 – Quanti giorni dedicare a Stromboli?

    Per godere al meglio l’isola di Stromboli, 2 giorni pieni sono il tempo ideale da dedicargli. Se questo non è possibile per i tuoi piani di viaggio, cerca di trascorrere qui almeno una notte per poter godere delle eruzioni con il buio della sera e l’indomani del secondo giorno lasciare l’isola. 

    3 – Come muoversi a Stromboli?

    Stromboli è un’isola in cui ci si sposta comodamente a piedi. In meno di un’ora è possibile percorrere tutta la strada che collega i paesi. Se avessi la necessità di utilizzare un mezzo di trasporto, sappi che troverai molte persone che offrono il servizio taxi utilizzando piccole golf cart elettriche o api Piaggio.

    Spero che questo articolo ti abbia aiutato ad avere una panoramica completa di cosa vedere a Stromboli. Come promesso, ecco il link della mappa delle cose da vedere a Stromboli. Se avessi qualche dubbio o domanda lascia un commento alla fine dell’articolo e ti risponderò con piacere. Grazie per affidarti ai consigli di Sarà Perchè Viaggio, a presto e buone Eolie!

    Appunta l'articolo per dopo, Pinnalo!

    Ti è piaciuto quello che hai letto? Vuoi essere aggiornato sui nuovi articoli? Iscriviti gratis!

    Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post: non ti preoccupare, non ti scriverò spesso e potrai cancellare l'iscrizione in qualsiasi momento (ma sono fiduciosa che non ne sentirai il bisogno 🙂).

    Iscriviti alla newsletter e unisciti agli altri 2.975 viaggiatori e viaggiatrici.

    Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti che rendono possibile questo servizio. Leggi la nostra politica sulla privacy completa.

    Confermo d'aver preso visione *

    Vai di fretta?

    Organizza la tua visita alle Eolie in meno di 15 minuti!

    Cerca le migliori offerte di voli per Catania (da € 25).

    Scegli i migliori alloggi alle Eolie (da € 54).

    Prendi ispirazione da questo itinerario di 7 giorni alle Isole Eolie.

    Partecipa al trekking per vedere l'eruzione dello Stromboli (da € 25).

    Salva l'itinerario delle cose da vedere a Lipari e ricevi dei consigli su dove alloggiare.

    Partecipa ai migliori tour in barca tra le Isole Eolie (da € 15).

    Ottieni l'assicurazione viaggio con uno sconto del 10% qui.

    0 commenti

    Lascia un Commento

    Vuoi chiedere un consiglio, toglierti qualche dubbio o condividere un pensiero?
    Scrivilo qui sotto, siamo tutti orecchi - o meglio - occhi! 👀

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *