Cosa vedere a Roma in un giorno: itinerario (con mappa)

Itinerario a Roma di un giorno a piedi

Per visitare Roma in un giorno è assolutamente indispensabile fare delle scelte. Per questo motivo, l’itinerario a piedi che troverai nelle prossime righe, include quelle che secondo me sono le attrazioni più indicate se sarà la tua prima volta in città, o comunque, se quello che ti interessa è visitare le attrazioni simbolo di Roma in una sola giornata. Ammetto però che sarà piuttosto impegnativo, quindi valuta di togliere qualche tappa se senti che questo itinerario sia troppo per il tuo tempo a disposizione. Alla fine dell’articolo, ti ho lasciato un itinerario alternativo che include anche la Città del Vaticano, dal quale prendere ispirazione se volessi concentrarti su questa zona. Iniziamo!

Cosa vedere a Roma in 1 giorno: indice

  • Cosa vedere a Roma in un giorno: itinerario a piedi
  • ...
  • Itinerario alternativo per visitare Roma in un giorno
  • Cosa vedere a Roma in un giorno: itinerario a piedi

    Questo itinerario ha come base di partenza il centro storico per un motivo ben preciso: qui si trovano le più belle piazze e le fontane della città, che quindi non prevedono biglietti di ingresso o orari di apertura. In questo modo potrai iniziare la tua giornata a Roma abbastanza presto, avendo così più tempo a disposizione. Ecco la mappa indicativa di cosa vedere a Roma in un giorno:

    Il consiglio di Sarà Perchè Viaggio: anche se potrai seguire la maggior parte di questo itinerario a piedi, ti suggerisco di valutare comunque di acquistare una tessera dei trasporti ATAC o un semplice carnet di corse singole (per bus, metro e tram). In questo modo accorcerai i tempi per raggiungere il punto di partenza e le attrazioni più distanti.

    1 - Piazza del Popolo e Piazza di Spagna

    Inizia il tuo itinerario alla scoperta di Roma in un giorno, da Piazza del Popolo. Questa piazza ha un grande obelisco egizio al centro, ed è il più antico della città. Ai lati vedrai anche due basiliche gemelle e, dalla parte opposta, la Porta del Popolo. Imbocca la strada che si trova tra le due basiliche e raggiungi Piazza di Spagna. Qui vedrai la Fontana della Barcaccia, situata ai piedi della scalinata di Spagna.

    Il consiglio di Sarà Perchè Viaggio: se arriverai in città più tardi, potresti partecipare ad un Free Tour di Roma di un paio d’ore, oppure scegliere questo tour privato per scoprire il centro storico in compagnia di una guida.

    2 - Piazza Navona

    Attraversa Via Condotti, la via dell’alta moda di Roma, e passeggia tra le strade del centro storico fino ad arrivare a Piazza Navona. Una volta qui non potrai fare a meno di notare la fontana dei quattro fiumi al centro (scolpita dal Bernini), la chiesa barocca di Sant’Agnese in Agone e altre due fontane più piccole ai lati. Ti accorgerai anche che questa piazza ha una forma allungata: il motivo è che prima che qui venisse costruita una piazza, questo spazio ospitava lo stadio di Domiziano e poteva contenere fino a 30.000 persone.

    Piazza Navona una cosa da vedere a Roma

    3 - Pantheon

    Una cosa assolutamente da vedere a Roma in un giorno è il Pantheon. Si tratta della più grande cupola in muratura che sia mai stata realizzata, con un diametro di 43 metri. Purtroppo guardandolo dall’esterno non riuscirai ad apprezzarne la reale grandezza. Da fuori, infatti, potrai solo vedere il tempio originale con le colonne, mentre la cupola rimarrà nascosta. Acquista quindi i biglietti per il primo turno disponibile su questo sito, in modo da evitare anche le code. Una volta all’interno sarai sotto alla maestosa cupola, potrai ammirare il cielo attraverso l’oculus, l’apertura circolare che si trova al centro del Pantheon, e vedere la tomba di Raffaello.

    Se preferisci farti accompagnare da una guida locale alla scoperta delle attrazioni di Roma, ti suggerisco di dare un’occhiata a questo articolo in cui troverai le migliori visite guidate di Roma (free tour inclusi!).

    4 - Fontana di Trevi: una cosa da vedere a Roma in un giorno

    Dopo aver visitato il Pantheon, imbocca le vie del centro storico circondate dai palazzi, fino a raggiungere alla Fontana di Trevi. Questa maestosa opera in travertino e marmo, rappresenta il Dio Oceano con un carro trainato da cavalli e tritoni. L’acqua che scorre nella fontana deriva da un antico acquedotto romano.

    Fontana di Trevi

    5 - Altare della Patria (o Vittoriano)

    Abbandona il centro storico e avvicinati alla zona della Città Antica, dove si trovano attrazioni importantissime, come il Colosseo. Ma prima, permettimi di consigliarti un luogo imperdibile per iniziare ad assaporare la bellezza del Colosseo. Raggiungi l’Altare della Patria, il grande monumento bianco dedicato al primo Re d’Italia, Vittorio Emanuele II. Dalle scalinate raggiungi le terrazze del Vittoriano, ed inizia a godere della vista sulla città e le cupole. Spostati sul retro della terrazza, in direzione del Colosseo per intenderci, e prenditi qualche minuto per osservare dall’alto Via dei Fori Romani e il Colosseo in lontananza.

    Ricorda: l’accesso a questa terrazza è gratuito, ma se volessi avere una vista ancor migliore, potrai prendere l’ascensore che ti porterà sulla Terrazza delle Quadrighe, al piano più alto del Vittoriano. Il costo del biglietto è di € 15 e questa è la pagina di riferimento.

    Vista dall'Altare della Patria

    6 - Colle del Campidoglio

    Dall’Altare della Patria imbocca la Cordonata Capitolina, una scalinata che ti porterà in Piazza del Campidoglio. Qui è dove si trovano i Musei Vaticani (considerati il primo museo pubblico del mondo). Se riesci, fai una piccola deviazione alla Terrazza sul Foro (indicazioni qui), per godere di una delle migliori viste sul Foro Romano. Torna nuovamente in Piazza del Campidoglio in direzione di Via dei Fori imperiali, ma presta attenzione ad una colonna sulla destra poco dopo la piazza: qui vedrai una statua di una lupa che allatta due bambini, uno dei simboli di Roma.

    Curiosità: secondo la leggenda i bambini Romolo e Remo furono allattati da una vera lupa, ed ecco perché questo è uno dei simboli della città. Secondo altre teorie, invece, i bambini vennero allattati dalla moglie del pastore Faustolo che li aveva trovati. Questa donna, Acca Larenzia, veniva chiamata “lupa” per il suo passato da prostituta perché il termine “lupa” veniva utilizzato per identificare le donne con un trascorso simile.

    7 - Colosseo, Colle Palatino e Foro Romano

    Attraversa Via dei Fori imperiali per costeggiare la zona del Foro Romano e (finalmente) raggiungere l’attrazione simbolo di Roma: il Colosseo. Prenditi del tempo per osservarlo dall’esterno e vedere l’Arco di Costantino. Per visitarlo avrai due alternative: scoprirlo autonomamente acquistando il biglietto sul sito ufficiale, oppure partecipare ad una visita guidata come questa di 2 ore e mezza, che inizia nel pomeriggio. Devi sapere che entrambe le modalità prevedono la visita del Colosseo, ma anche del Colle Palatino (dove la leggenda vuole che sia stata fondata la città) e il Foro Romano (l’antico centro politico, amministrativo, religioso, sociale e commerciale dell’Antica Roma). Se non trovassi disponibilità per i biglietti sul sito ufficiale, ti sconsiglio di metterti in fila alla biglietteria che si trova fuori dall’anfiteatro, perché rischieresti di sprecare troppo tempo. Per ottimizzare i tempi, è quindi meglio partecipare ad una visita guidata che ti faccia saltare la fila in biglietteria. 

    Cosa vedere a Roma in 4 giorni- il Colosseo

    Potrebbe interessarti approfondire in questo articolo dedicato alla visita del Colosseo (con consigli).

    8 - Belvedere del Gianicolo

    Puoi utilizzare i mezzi pubblici per raggiungere questo punto panoramico. Il Belvedere del Gianicolo si trova sulla sponda opposta del Tevere rispetto alla Città Antica e al centro storico e, per questo, regala incredibili viste sulla città. Recati qui prima del tramonto e prenditi del tempo per scorgere le attrazioni che hai visitato in questa giornata a Roma. Ricorda però che dal punto opposto del belvedere, potrai anche scorgere la Cupola di San Pietro.

    9 - Quartiere di Trastevere

    Trascorri la serata nel quartiere di Trastevere, che si trova ai piedi del Belvedere del Gianicolo. Se avrai tempo potrai visitare la Basilica di Santa Maria in Trastevere e rilassarti scegliendo il miglior ristorante in cui mangiare dei tonnarelli cacio e pepe o alla carbonara per concludere in bellezza questo itinerario a Roma di un giorno.

    Visita guidata serale di Roma

    Il consiglio di Sarà Perché Viaggio: se trascorrerai la notte a Roma, la zona migliore in cui alloggiare è senza ombra di dubbio il quartiere di Trastevere, proprio perché è qui che si concluderà l’itinerario. Ti suggerisco di collegarti a questa pagina per cercare l’alloggio con il miglior rapporto qualità prezzo per le tue date. Se invece volessi approfondire, ti consiglio la lettura di questo articolo dedicato a dove dormire a Roma.

    Itinerario alternativo per visitare Roma in un giorno

    Se durante il tuo viaggio vuoi vedere la Basilica di San Pietro, ti propongo un itinerario “al contrario”, in cui inizierai a scoprire la città dal Colosseo, visiterai il centro storico e infine attraverserai il Tevere per raggiungere la Città del Vaticano. 

    Ecco le tappe e la mappa di questo itinerario alternativo:

    1. Colosseo
    2. Campidoglio
    3. Altare della Patria
    4. Pantheon
    5. Piazza Navona
    6. Fontana di Trevi
    7. Piazza di Spagna
    8. Piazza del Popolo
    9. Castel Sant'Angelo
    10. Basilica di San Pietro (ricorda: l’ingresso alla Basilica è gratuito, mentre la salita alla cupola ha un costo di € 8 o 10 in base a se salirai a piedi o farai parte della salita in ascensore).
    Basilica di San Pietro Roma

    Se vuoi fare delle modifiche all’itinerario delle cose da vedere a Roma in un giorno, puoi anche prendere spunto dalle attrazioni incluse negli articoli dedicati a cosa vedere a Roma in un weekend, in 3 giorni oppure in questo itinerario di 4 giorni. Qui troverai attrazioni diverse da poter inserire nel tuo itinerario e personalizzarlo.

    Spero che questo articolo ti sia stato utile per scoprire cosa vedere a Roma in un giorno, seppur il tempo a tua disposizione non sia moltissimo. Su questa pagina trovi l’itinerario a piedi completo per visitare la città in autonomia, mentre qui trovi l’itinerario “alternativo”. Se avessi qualche dubbio o domanda, lascia un commento alla fine dell’articolo e ti risponderò con piacere. Grazie per affidarti ai consigli di Sarà Perchè Viaggio, a presto e goditi la Città Eterna.

    Appunta l'articolo per dopo, Pinnalo!

    Ti è piaciuto quello che hai letto? Vuoi essere aggiornato sui nuovi articoli? Iscriviti gratis!

    Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post: non ti preoccupare, non ti scriverò spesso e potrai cancellare l'iscrizione in qualsiasi momento (ma sono fiduciosa che non ne sentirai il bisogno 🙂).

    Iscriviti alla newsletter e unisciti agli altri 2.649 viaggiatori e viaggiatrici.

    Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti che rendono possibile questo servizio. Leggi la nostra politica sulla privacy completa.

    Confermo d'aver preso visione *

    Organizza la tua visita a Roma in meno di 15 minuti!

    Cerca le migliori offerte di voli per Roma qui (da € 18).

    Scegli dove dormire a Roma tra le zone migliori (da € 59).

    Scopri cosa vedere a Roma in un weekend o dai un'occhiata a questo itinerario di 3 giorni a Roma.

    Ricevi dei consigli per visitare il Colosseo.

    Acquista il Roma Pass – se ti conviene (da € 33).

    Scopri i migliori free tour e visite guidate della città.

    Se necessario, prenota un transfer da e per l'aeroporto qui.

    0 commenti

    Lascia un Commento

    Vuoi chiedere un consiglio, toglierti qualche dubbio o condividere un pensiero?
    Scrivilo qui sotto, siamo tutti orecchi - o meglio - occhi! 👀

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *