Cosa Vedere a Porto in 3 giorni: itinerario (con mappa)

Cosa vedere a Porto Portogallo in 3 giorni

Se ti stai chiedendo cosa vedere a Porto in 3 giorni, devi sapere che questa è una delle cittadine più belle del Portogallo. Qui gli azulejos colorati ricoprono le facciate di molti edifici, il fascino malinconico della Saudade avvolge le vie durante le cupe giornate di pioggia, ed è un piacere gustare il rinomato Vinho do Porto in una delle cantine a Vila Nova de Gaia, dalla sponda opposta del fiume rispetto ad Oporto. Visitare Porto in 3 giorni ti permetterà di scoprirla con la giusta calma, senza rinunciare alla visita delle attrazioni principali. Passa al prossimo paragrafo per dare un’occhiata all’itinerario giorno per giorno con racchiuse le cose da vedere a Porto in 3 giorni!

Giorno 1: cosa vedere a Porto

Porto si visita comodamente a piedi. È vero, ci sono vari sali e scendi per la città, ma se le dedicherai 3 giornate piene non avrai bisogno di usufruire della metro o dei tram (a meno che tu non voglia concederti un giro panoramico su uno dei tram storici. In questo caso potrebbe esserti utile questo sito). 

Ecco la mappa con l’itinerario del primo giorno a Porto, ma non ti preoccupare di salvarla ora perché troverai i link per aprire le mappe e modificarle a tuo piacimento alla fine dell’articolo:

Il consiglio di Sarà Perchè Viaggio: se è la prima volta in città e preferisci scoprire curiosità e aneddoti in compagnia di una guida, partecipa a questo Free Tour di Porto in italiano. Poi prosegui a scoprire in autonomia altre tappe che ti ispirano.

1 - La Torre dos Clérigos

Inizia il tuo percorso a piedi nei pressi della Torre dos Clérigos, un campanile alto 76 metri adiacente all'omonima chiesa dallo stile barocco. Per godere di una delle viste più belle su tutta la città, raggiungi la cima della torre percorrendo i 225 gradini a chiocciola che la compongono (ma ricorda che oltre alla vista nella prossima tappa avrai un’altra meritata ricompensa per questo sforzo). Puoi acquistare i biglietti online per l’orario che preferisci su questa pagina.

La Torre dos Clérigos

2 - Manteigaria e la Stazione di São Bento

È il momento di concederti la meritata ricompensa e proseguire con la visita di Porto con il piede giusto. Fai tappa a Manteigaria, poco distante dalla chiesa, e gustati un Pastel de Nata ancora caldo, ossia un dolce tipico a base di pasta sfoglia e crema. Prosegui poi sulla strada passando a fianco al monumento al re Pietro IV fino a raggiungere l’ingresso della stazione ferroviaria di São Bento. Devi sapere che Porto possiede una delle stazioni più belle al mondo (e non sto esagerando!), quindi fai una piccola sosta anche se non devi prendere nessun treno. Appena varcata la porta di ingresso vedrai una grande stanza ricoperta da più di 20.000 piastrelle di ceramica dipinte, ossia gli azulejos, che rappresentano scene di battaglia e episodi della storia del Portogallo.

Pastel de Nata Porto

Il consiglio di Sarà Perchè Viaggio: se stai visitando Porto durante un viaggio on the road e hai la necessità di trovare un parcheggio per l’auto, ti segnalo il parcheggio Saba Praça de Lisboa, situato proprio all’inizio di questo itinerario. Controlla le tariffe prima dell’ingresso.

3 - La Cattedrale di Porto (Sé do Porto)

A poca distanza dalla stazione ferroviaria noterai un edificio maestoso: si tratta della Cattedrale di Porto. Ma non farti ingannare dall’apparenza esterna a tratti cupa e concediti una visita all’interno per vedere il chiostro decorato con gli azulejos e i giardini (costo del biglietto € 3). Questo edificio è stato inserito nella lista dei Monumenti Nazionali per la sua bellezza. Nella piazza in cui si trova la cattedrale, noterai una colonna intrecciata che durante il Medioevo veniva utilizzata per giustiziare i criminali.

La Cattedrale di Porto Sé do Porto

4 - La Ribeira: il quartiere di Porto affacciato sul Douro

Dopo aver ammirato il panorama sulla città nelle terrazze vicino alla Cattedrale, imbocca i vicoli medievali che scendono in direzione del fiume e raggiungi la Ribeira. Concediti una passeggiata lungo Cais da Ribeira, la via che costeggia il fiume e le case ricoperte di azulejos, fino ad arrivare alla Praça da Ribeira. Qui potrai scorgere Vila Nova de Gaia, situata sulla sponda opposta del fiume, dove viene prodotto e conservato il famoso Vinho do Porto. Concediti una passeggiata senza meta nei vicoli della Ribeira.

La Ribeira di Porto

5 - Spettacolo di fado all’Ideal Clube de Fado

Tra le cose da vedere a Porto in 3 giorni non potrai non inserire di assistere ad uno spettacolo di fado, una musica tradizionale popolare portoghese. Devi sapere che il fado è stato inserito dall’UNESCO nella lista dei Patrimoni intangibili dell’Umanità. Per assistere allo spettacolo ti suggerisco di raggiungere un’originale casa del fado di Porto, come l’Ideal Clube de Fado acquistando i biglietti con anticipo su questo sito. Se il tuo alloggio fosse troppo distante dal quartiere di Bolhão dove si trova questa casa del fado, puoi optare per questo spettacolo e scegliere tra 3 altri luoghi in cui ascoltare il fado.

Spettacolo di Fado Lisbona

Hai già scelto dove alloggiare? Se così non fosse, questa guida ti aiuterà a scovare la zona migliore in cui alloggiare a Porto, oppure collegati a questa pagina e scopri se ci sono alloggi con tariffe scontate per le tue date.

Giorno 2: Porto e Vila Nova de Gaia

Anche se formalmente Vila Nova de Gaia è una città distinta rispetto a Porto, è naturale dedicarle del tempo durante un itinerario a Porto. I motivi di questo sono tanti, ma potrei iniziare con il dirti che Vila Nova de Gaia offre la migliore vista in assoluto su Porto. Inoltre è facilmente raggiungibile attraversando (anche a piedi) il Ponte Dom Luís I e qui si può partecipare alle visite guidate delle cantine del famoso Vinho do Porto, che potrai gustare in diverse varianti.

Ecco l’itinerario del secondo giorno a Porto:

1 - Rua das Flores e Pastéis de Nata a Castro

Inizia l’itinerario a piedi da Porto nei pressi della stazione di São Bento, imboccando Rua das Flores una via circondata da palazzi con le facciate ricoperte di azulejos, dove troverai negozi e caffetterie. Prosegui fino all’Igreja da Misericórdia e poi fai una deviazione alla pasticceria Castro, che serve ottimi Pastéis de Nata.

Porto cosa vedere in 3 giorni

2 - Palácio da Bolsa

Il palazzo della Borsa (Palácio da Bolsa) è uno degli edifici più importanti della città, nonché Patrimonio dell’umanità UNESCO. Si tratta di un palazzo costruito a partire dal 1842 composto da varie sale, tra le quali spiccano: la Sala delle Nazioni sormontata da una grande cupola in vetro, la Sala Dorata e la Sala Araba ispirata all'Alhambra di Granada, decorata con stucchi moreschi e un totale di quasi 18 kg di oro. Per visitare il Palazzo della Borsa dovrai partecipare ad una visita guidata della durata di 30 minuti circa, riservando il tuo posto sulla pagina dedicata (non è possibile visitare il palazzo in autonomia).
Palácio da Bolsa

Se preferisci farti accompagnare da una guida a scoprire la città o alcune delle attrazioni, dai un'occhiata ai migliori free tour e visite di Porto.

3 - Igreja de São Francisco

Vicino al Palácio da Bolsa, si trova l’Igreja de São Francisco, decorata internamente con quasi 100 kg d’oro e pietre preziose come cherubini. Dall’esterno lo stile gotico della chiesa non fa sospettare che l’interno sia così sfarzoso, quindi ti suggerisco di acquistare i biglietti per vedere con i tuoi occhi i suoi interni. Il costo del biglietto è di 9 € per gli adulti e sulla pagina ufficiale puoi trovare maggiori informazioni e orari.

Igreja de São Francisco

4 - Ponte Dom Luis I, Jardim do Morro e Mosteiro da Serra do Pilar

Terminata la visita della chiesa, raggiungi Vila Nova de Gaia attraversando il Ponte Dom Luis I (a proposito: non ti sembra che lo stile ricordi quello della Torre Eiffel? La somiglianza architettonica deriva dal fatto che è stato progettato da un allievo di Gustave Eiffel). Ti suggerisco di attraversarlo dal piano più alto per godere della vista su Porto che diventa ad ogni passo più suggestiva. Una volta attraversato ti troverai a Vila Nova de Gaia, dalla sponda opposta del Douro: fai una sosta al Jarmin do Morro e raggiungi il piazzale del Mosteiro da Serra do Pilar per godere di una vista ancora più ampia di Porto e Vila Nova de Gaia.

Vista su Porto dal Ponte Dom Luis I

Se sarai di passaggio a Porto durante un viaggio on the road, potrebbe essere utile prendere spunto da questo itinerario di 10 giorni da Lisbona a Porto (o viceversa).

5 - Visita ad una cantina di vino Porto

Imbocca la strada in discesa che ti condurrà sulle sponde del fiume e passeggia lungo Avenida de Diogo Leite, mentre ammiri la vista sul quartiere della Ribeira di Porto e costeggi le famose cantine dell’omonimo vino. A questo punto concediti una visita guidata con degustazione nella cantina Cálem per saperne  di più sulla produzione del vino Porto e degustare alcuni vini prodotti dall’azienda. Per farlo ti basterà riservare il tuo posto all’orario a te più comodo su questa pagina.

6 - Mercado Beira Rio

Continua l’esplorazione del quartiere senza avere una meta precisa: goditi le viste su Porto e il ponte Dom Luis I, le imbarcazioni ormeggiate nel fiume Douro e raggiungi il Mercado Beira Rio se ti fosse venuto un certo languorino. Se preferisci, sappi che puoi visitare Vila Nova de Gaia in compagnia di una guida partecipando ad un Free Tour dedicato.

Dove dormire a Porto Portogallo consigli

Potrebbe interessarti scoprire anche cosa vedere a Lisbona in 3 giorni (con mappa).

Giorno 3: itinerario nel quartiere Bolhão e tour in barca

Tra le cose da vedere a Porto in 3 giorni, non potrai non includere un tour nel quartiere di Bolhão e un tour in barca lungo il fiume Douro (magari al tramonto se preferisci).

Ecco l’itinerario di questo terzo giorno in città:

Il consiglio di Sarà Perchè Viaggio: puoi visitare questa zona in autonomia seguendo i consigli che troverai tra poco, ma se vuoi scoprire aneddoti e curiosità, valuta di partecipare ad un free tour del quartiere di Bolhão.

1 - Cappella delle Anime, mercado do Bolhão e Majestic Café

Inizia questo terzo giorno a Porto raggiungendo il quartiere di Bolhão e, più precisamente, la Cappella delle Anime (Capela das Almas) interamente rivestita di azulejos blu. Passeggia lungo Rua Santa Catarina, fai una tappa allo storico Mercado do Bolhão e concediti una ricca colazione al Majestic Café, un elegante caffè dove pare che l’autrice di Harry Potter abbia dato il via alla scrittura del primo capitolo della saga (forse proprio ispirata dallo stesso Majestic Café?).

Cappella delle Anime cosa vedere a Porto in 3 giorni

2 - Chiesa di Sant'Ildefonso, Praça da Batalha e Livraria Lello

Continua a camminare lungo la via fino a giungere di fronte alla Chiesa di Sant'Ildefonso, anch’essa completamente rivestita di azulejos e alla vicina Praça da Batalha. Raggiungi poi la Livraria Lello, una libreria risalente agli inizi del 1900, con vetrate colorate, sinuose scale e scaffali di legno finemente decorati. Non stupirti se anche in questo caso ti sembrerà di essere dentro Harry Potter: l’autrice della saga ha vissuto a Porto durante i primi anni della stesura del libro e pare si sia fatta ispirare anche da questa meravigliosa libreria. Puoi acquistare i biglietti sul sito ufficiale al costo di € 5, indicando l’orario di ingresso a te più comodo. I soldi del biglietto verranno rimborsati con l’acquisto di un libro. 

3 - Chiesa del Carmelo e Giardino di Cordoaria

Al termine della visita raggiungi la vicina Praça de Gomes Teixeira dove si trova la fontana dei leoni e ammira la facciata della Chiesa del Carmelo. Attraversa il giardino di Cordoaria e passeggia fino al quartiere della Ribeira, da dove potrai partecipare alla crociera dei 6 ponti.

Chiesa del Carmelo

4 - Crociera dei 6 ponti

Le barcos rabelos erano le barche che venivano utilizzate per trasportare il vino lungo il fiume Douro, ma oggi vengono utilizzate per trasportare i turisti a scoprire il fiume e i 6 ponti che lo attraversano. Il tour in barca ha una durata di circa 50 minuti e ti porterà fino alla foce del Douro. Per partecipare ti basterà prenotare il giorno e l’orario su questa pagina. In alternativa puoi partecipare ad un giro in veliero al tramonto.

Crociera dei sei ponti Porto

Il consiglio di Sarà Perchè Viaggio: puoi modificare questo itinerario concentrando in 2 giorni le cose da vedere e dedicare la terza giornata per esplorare la Valle del Douro con un tour in barca con degustazione di vini e pranzo, come questo.

FAQ - Domande con Risposte

1 – Cosa vedere a Porto? 

Il quartiere storico della Ribeira, la stazione ferroviaria São Bento, le chiese ricoperte di azulejos, il Ponte Dom Luís I, la cattedrale di Porto, la Livreria Lello, il Palácio da Bolsa, l’Igreja de São Francisco e le cantine del Vinho Porto, sono solo alcune cose da vedere a Porto.

2 – Quanti giorni servono per visitare Porto?

Due giorni sono sufficienti per visitare Porto, ma se cerchi più tranquillità o preferisci approfondire la visita della città, 3 giorni a Porto saranno il tempo perfetto.

3 – Come raggiungere il centro dall’aeroporto?

Se raggiungerai Porto in aereo dall'aeroporto Francisco Sá Carneiro e desideri utilizzare i mezzi pubblici, dovrai prendere il bus 601 o 602 appena fuori dall'uscita dell’aeroporto. Le corse degli autobus sono davvero economiche: compra un biglietto singolo a bordo a circa 2,15 € e scendi alla fermata “Cordoaria”. In meno di un'ora ti troverai al centro di Oporto. Dai un'occhiata al percorso su Google Maps per capire meglio. In alternativa puoi utilizzare la metro di Porto che in 30 minuti circa ti porterà alla fermata “São Bento”, facendo un cambio a Trindade al costo totale di € 2,15.

Spero che questo articolo ti sia stato concretamente d’aiuto per scoprire cosa vedere a Porto in 3 giorni. Come promesso, ecco la mappa dell’itinerario del giorno 1, giorno 2 e giorno 3 da aprire comodamente su Google Maps e modificare a tuo piacimento. Se avessi qualche dubbio o domanda, lascia un commento alla fine dell’articolo e ti risponderò con piacere. Grazie per affidarti ai consigli di Sarà Perchè Viaggio, a presto e buon Portogallo.

Appunta l'articolo per dopo, Pinnalo!

Ti è piaciuto quello che hai letto? Vuoi essere aggiornato sui nuovi articoli? Iscriviti gratis!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post: non ti preoccupare, non ti scriverò spesso e potrai cancellare l'iscrizione in qualsiasi momento (ma sono fiduciosa che non ne sentirai il bisogno 🙂).

Iscriviti alla newsletter e unisciti agli altri 2.975 viaggiatori e viaggiatrici.

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti che rendono possibile questo servizio. Leggi la nostra politica sulla privacy completa.

Confermo d'aver preso visione *

Organizza la tua visita a Porto in meno di 15 minuti!

Cerca le migliori offerte di voli per Porto qui (da € 37).

Scegli dove dormire a Porto nella zona migliore (da € 17).

Prenota un free walking tour della città in italiano (da € 0 – GRATIS).

Prenota la tua visita alle cantine di vino Porto (da € 17)

Se necessario, prenota un transfer da e per l'aeroporto qui.

Ottieni l'assicurazione viaggio con uno sconto del 10% qui.

2 commenti
  1. Francesca
    Francesca dice:

    Ciao Eleonora,
    grazie per questa guida, molto ben fatta, complimenti!
    Un consiglio, dedicando 2 giorni alla visita della città si potrebbe visitare una città vicina secondo la tua esperienza?
    Ne suggeriresti qualcuna nel caso?
    Grazie
    Francesca

    Rispondi
    • Eleonora Ongaro
      Eleonora Ongaro dice:

      Ciao Francesca, per visitare Porto in 2 giorni ti suggerisco di dare un’occhiata a questo articolo, dedicato appunto alla visita di Porto in un weekend. Considera che è una città che si visita abbastanza bene in un weekend, quindi quoto la tua idea di dedicare la terza giornata alla scoperta di una città vicina. Nelle immediate vicinanze di Porto si trova Aveiro (chiamata “la Venezia del Portogallo” per darti un’idea), che è una cittadina che si visita in mezza giornata circa, e spesso con un tour in giornata da Porto. Lì vicino si trova anche Costa Nova, che anch’essa si visita in poco tempo, ma è affacciata sull’Oceano. Se avessi voglia di spostarti un pò, potrebbe valere la pena raggiungere Coimbra, secondo me. Si raggiunge in un’ora e poco in treno e si visita bene in una giornata. Se può esserti utile, ti lascio questo articolo dedicato appunto a cosa vedere a Coimbra in un giorno (dove potrai anche farti un’idea se ti ispira con le foto all’interno). Spero ti sia utile, ma se avessi qualche dubbio o domanda, rispondi pure a questo commento. Un caro saluto e buon Portogallo!

      Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi chiedere un consiglio, toglierti qualche dubbio o condividere un pensiero?
Scrivilo qui sotto, siamo tutti orecchi - o meglio - occhi! 👀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *