Cosa Vedere a Firenze in 2 Giorni: itinerario (con Mappa)

Cosa vedere a Firenze in 2 giorni

Se ti stai chiedendo quali siano le cose da vedere a Firenze in due giorni perché hai deciso di trascorrere qui un weekend, ti dico fin da subito che non troverai il tempo per annoiarti. Nel capoluogo toscano, infatti, non ammirerai solo capolavori artistici come la Nascita di Venere di Botticelli, la cupola del Duomo del Brunelleschi, il David di Michelangelo e l’Annunciazione di Leonardo da Vinci. Ti basteranno letteralmente i primi 10 minuti per capire come Firenze sia un elegantissimo museo a cielo aperto, in cui ammirare cupole, torri e campanili definire il profilo unico e ineguagliabile della città. Scopri cosa vedere a Firenze in due giorni con questo itinerario. Salva la mappa e le tappe giorno per giorno da sfruttare comodamente sul tuo smartphone mentre sarai in città!

Cosa vedere a Firenze in 2 giorni: indice

  • Cosa vedere a Firenze in due giorni: Giorno 1
  • ...

    Cosa vedere a Firenze in due giorni: Giorno 1

    Il modo migliore per approcciarsi a Firenze è quello di partecipare a un free tour della città. Questo ti occuperà per poco più di un paio d’ore, ma saranno sufficienti per iniziare ad orientarti e scoprire aneddoti da una guida locale. Visita questa pagina per controllare la disponibilità per le tue date. Se non ci fosse disponibilità, prendi in considerazione di prenotare una visita guidata in italiano

    Non ti preoccupare di salvare la mappa ora: dedicati con calma alla lettura e all’approfondimento delle varie tappe. Alla fine dell’articolo troverai gli itinerari da salvare e aprire comodamente sull’App di Google Maps mentre sarai a Firenze. 

    1 - Galleria degli Uffizi: una cosa da non perdere a Firenze in 2 giorni

    La Galleria degli Uffizi ha il primato di essere il primo museo d'Europa, la cui apertura al pubblico risale al 1591, dunque non può che essere anche la prima tappa di questo itinerario (buona idea anche per evitare le code). Al suo interno custodisce capolavori firmati Michelangelo, Raffaello, Giotto, Cimabue, Botticelli e Leonardo da Vinci, collezionati dalla famiglia dei Medici e arricchite nel corso dei secoli. La Galleria degli Uffizi è costituita da più di 45 sale, quindi il consiglio migliore che ti posso dare è quello di ottimizzare il tuo tempo facendo una ricerca preventiva di quali opere desideri ammirare. In alternativa potresti partecipare ad una visita guidata di circa un’ora e mezza. Considera dalle 2 alle 3 ore per la visita in autonomia.

    Biglietti per la Galleria degli Uffizi:

    • Biglietto prioritario della Galleria degli Uffizi (da € 20 – ridotto a € 12,50 per i cittadini UE tra i 18 e i 25 anni). Al momento dell’acquisto dovrai scegliere l’orario di ingresso e selezionare l'audioguida se lo vorrai. Inoltre la cancellazione è gratuita fino a 24 ore prima dell’ora indicata.
    • Visita guidata della Galleria degli Uffizi (da € 68): con ingresso prioritario incluso, è perfetta per ottimizzare i tempi e scoprire di più grazie all’esperienza di un esperto: guida, biglietti d'ingresso prioritari e auricolari sono inclusi nel prezzo.
    Galleria degli Uffizi

    Per la visita dei monumenti del Complesso del Duomo di Firenze sono stati istituiti 3 pass della validità di 3 giorni in cui sono incluse più attrazioni ad un prezzo vantaggioso. Continua a leggere per capire quale si addice meglio a te!

    2 - Piazza di San Giovanni e il Battistero

    Dirigiti poi all’edificio più antico del complesso di Santa Maria del Fiore: il Battistero di San Giovanni (dove fu battezzato anche Dante). La forma ottagonale della struttura e il rivestimento di marmo bianco e verde, non lo faranno passare certo inosservato. Ma una volta completato il giro della struttura, ciò che sicuramente avrà attirato la tua attenzione, sarà la Porta del Paradiso (rinominata così perché “talmente bella che dovrebbe stare in paradiso”), posta di fronte alla Cattedrale di Santa Maria del Fiore e completamente dorata – anche se purtroppo quella attualmente esposta è solo una copia, mentre l'originale si trova nel museo. Anche l'interno del Battistero merita un po' del tuo tempo, per ammirare soprattutto i mosaici dorati posti sulla cupola.

    Aggiornamento 2024: purtroppo al momento non è possibile ammirare i mosaici del Battistero a causa di alcuni lavori di ristrutturazione, a meno che non si prenoti questa visita guidata. Controlla il sito ufficiale per rimanere aggiornato sui lavori di ristrutturazione (che dovrebbero essere ultimati nel 2029). 

    I biglietti di ingresso sono inclusi sia nel Brunelleschi, che nel Giotto e nel Ghiberti pass sul sito ufficiale (da € 15).

    Battistero di San Giovanni Firenze

    3 - Cattedrale di Santa Maria del Fiore (il Duomo di Firenze)

    Anche se sarai già riuscito a dare una sbirciata anche ai monumenti incredibili che si trovano nell’annessa Piazza del Duomo, ora è giunto il momento di scoprirli nel dettaglio. La Cattedrale di Santa Maria del Fiore, posta proprio di fronte al Battistero, ti incanterà con i marmi rosa, bianchi e verdi rispettivamente provenienti da Siena, Carrara e Prato e le incredibili decorazioni che la adornano in ogni centimetro. Anche se gli interni potrebbero essere abbastanza deludenti rispetto ai magnifici esterni, l’ingresso alla Cattedrale è gratuito, quindi potresti valutare di entrare se la coda non è troppo lunga (chiusa domenica e festivi). Dal suo interno potrai ammirare la cupola del Brunelleschi, anche se per vederla da vicino dovrai raggiungere la cupola salendo oltre 400 scalini, il luogo della sua sepoltura e il ritratto di Dante Alighieri lungo la parete nord.

    Cattedrale di Santa Maria del Fiore una cosa da vedere a Firenze in 2 giorni

    4 - Campanile di Giotto

    A fianco della Basilica si trova il meraviglioso Campanile di Giotto: anch’esso realizzato con marmi colorati provenienti dalla Toscana, è alto 85 metri. Per raggiungere la cima dovrai salire 414 scalini. Dalle sue terrazze potrai godere di viste incredibili sul Duomo di Firenze e la grande cupola del Brunelleschi, ma ti suggerisco di risparmiare le energie e di preferire la salita alla Cupola del Brunelleschi, avendo solo due giorni da trascorrere a Firenze. 

    I biglietti per il campanile sono inclusi sia nel Brunelleschi che nel Giotto Pass sul sito ufficiale (da € 20).

    Campanile di Giotto Firenze

    5 - Cupola del Brunelleschi: una cosa da vedere a Firenze in due giorni

    Dalla parte opposta della Cattedrale rispetto al campanile, si trova l’ingresso per la Cupola del Brunelleschi: una volta varcato l’ingresso e passati i controlli, iniziano immediatamente i 463 ripidi e irregolari scalini che ti porteranno sulla cupola più alta della città. La tappa intermedia sarà la zona con le decorazioni della cupola che potrai vedere da molto vicino. Magari salendo qui su potrai renderti conto di quante siano ancora le cose che Firenze ha da offrirti, ma non preoccuparti: goditi il panorama con la fatica che hai fatto per arrivare fino a qui!

    Biglietti per la Cupola del Brunelleschi:

    Scopri tutto quello che devi sapere per visitare il Duomo di Firenze e scegli quali attrazioni inserire in questo itinerario in base alle tue preferenze.

    6 - Via dei Calzaiuoli e Fontana del Porcellino

    Una volta terminata anche l’infinita discesa dalla Cupola (ne è valsa la pena però, vero?) imbocca via dei Calzaiuoli e fai una breve tappa sotto i portici di Piazza della Repubblica. Raggiungi poi il mercato del Porcellino e l’omonima fontana, fonte di ispirazione di Andersen (scrittore danese) per la fiaba de Il Porcellino. Non andartene prima di aver toccato il naso del porcellino ed aver inserito una moneta nella sua bocca: se cadendo entrerà nella grata posta sotto dove cade l’acqua porterà fortuna, altrimenti no (il trucco? Scegliere una moneta abbastanza pesante per avere più possibilità.. anche se non sono proprio convinta che questa sia proprio fortuna!). 

    Fontana del Porcellino

    Per arricchire la tua visita in città, scopri tutti i migliori free tour e visite guidate di Firenze.

    7 - Ponte Vecchio al tramonto

    Prima del tramonto raggiungi il Ponte Vecchio. Nonostante gli edifici visitati fino ad oggi potrebbero averti riempito gli occhi di meraviglia, ricorda che il Ponte Vecchio è uno dei monumenti simbolo della città, quindi non puoi non considerare di inserirlo nella lista delle cose da vedere a Firenze in due giorni. Gli orafi e le loro vetrine luccicanti adornano i lati del ponte pedonale, ma tieni a mente che al centro della struttura troverai uno spiraglio affacciato sul fiume Arno in cui scattare la foto di rito. In alternativa, se non avessi partecipato a quello mattutino, riserva il tuo posto per il Free Tour serale di Firenze, o dai un'occhiata a questo tour dei misteri di Firenze.

    Ponte Vecchio

    Il consiglio di Sarà Perchè Viaggio: la scelta della zona dell’alloggio è di fondamentale importanza. Ti suggerisco di controllare la disponibilità al B&B Repubblica, in pieno centro di Firenze a poco più di 10 minuti a piedi dalla stazione ferroviaria di Santa Maria Novella. Se hai tempo, approfondisci nell'articolo dedicato a dove dormire a Firenze per ricevere consigli specifici.

    Itinerario Giorno 2 a Firenze

    1 - Galleria dell’Accademia

    Per ammirare il David di Michelangelo originale c’è solo un posto in cui devi andare: la Galleria dell’Accademia ed è proprio da qui che ti consiglio di iniziare questa seconda giornata di itinerario di 2 giorni a Firenze. Al suo interno troverai altre 6 opere di Michelangelo, oltre alla più vasta collezione al mondo di opere pittoriche a fondo oro, il museo degli strumenti musicali e altri importanti capolavori come la Madonna col Bambino, due angeli e Giovanni Battista di Sandro Botticelli. Considera un paio di ore per la visita.

    Biglietti per la Galleria dell’Accademia

    Galleria dell’Accademia

    2 - Mercato centrale: una cosa da vedere a Firenze in 2 giorni

    Terminata la visita, dirigiti in Via dell’Ariento, dove si sviluppa ogni giorno (domenica inclusa) il mercato cittadino. Qui troverai oggetti di pelletteria, abbigliamento e accessori. Varcando le porte del mercato centrale potrai acquistare prodotti freschi e locali, mentre al piano superiore cibo da consumare al momento. La zona interna è aperta anche la domenica dalle 9 a mezzanotte. 

    Mercato centrale: una cosa da vedere a Firenze in 2 giorni

    3 - Cappelle Medicee

    Luogo di sepoltura della famiglia Medici ricavato dalla basilica di San Lorenzo, dovresti visitare le Cappelle Medicee per vedere dove sono sepolti gli uomini che hanno fatto letteralmente la storia di Firenze. Visita la cripta, la Cappella dei Principi e la Sagrestia Nuova, dove riposano le spoglie di duchi e granduchi come Lorenzo il Magnifico. Se poi vuoi saperne di più sui misteri di questa famiglia, questo tour guidato sulla storia dei Medici (con incluso nel prezzo, selezionando l'opzione, l'ingresso per le Cappelle Medicee) potrebbe fare al caso tuo.

    I biglietti per le Cappelle Medicee li trovi qui (da € 14,50).

    Cappelle Medicee

    4 - Piazza e Basilica Santa Maria Novella

    Continua questa seconda giornata di itinerario di 2 giorni a Firenze da Piazza di Santa Maria Novella con annessa omonima basilica. È una delle chiese più importanti di Firenze, risalente al 1279. Anch’essa rivestita in marmo bicolore, tra i pezzi più importanti al suo interno c’è da segnalare il Crocifisso di Giotto risalente al 1290, oltre che numerosi affreschi. 

    Trovi i biglietti di Santa Maria Novella sul sito ufficiale (da € 7,50).

    Piazza e Basilica Santa Maria Novella

    5 - Piazza della Signoria, Palazzo Vecchio e Loggia dei Lanzi

    Raggiungi poi la Piazza della Signoria, un luogo suggestivo e ricco di storia. È circondata da monumenti importanti come il Palazzo Vecchio, la Loggia dei Lanzi, dove potrai ammirare grandi statue di differenti periodi storici e la Fontana di Nettuno. Grazie alla posizione centrale e la vicinanza dalla Piazza del Duomo, questo luogo è stato il centro della vita politica di Firenze. Davanti all'ingresso del Palazzo Vecchio potrai vedere anche una copia del David di Michelangelo (come ben sai l’originale è custodito nella Galleria dell’Accademia). Oggi il palazzo è sede del comune, ma è possibile visitarlo per ammirare l’architettura trecentesca.

    Biglietti per il Palazzo Vecchio:

    Palazzo Vecchio una cosa da vedere a Firenze in due giorni

    6 - Basilica di Santa Croce

    La Basilica di Santa Croce è una chiesa in stile gotico-rinascimentale, famosa non solo per l’immensa ricchezza artistica che custodisce, ma anche per essere il luogo di sepoltura di personaggi illustri come Galileo Galilei, Machiavelli, Michelangelo e Rossini. Al suo interno si trovano i crocifissi di Cimabue e Donatello. Nella zona del Cenacolo si possono vedere anche i livelli delle inondazioni del fiume Arno nel corso del tempo.
    Basilica di Santa Croce

    Prima del calar del sole durante la bella stagione, puoi arricchire il tuo itinerario per Firenze con un giro in barca sul fiume Arno.

    7 - Piazzale di Michelangelo

    Ultima (imperdibile) tappa delle cose da vedere a Firenze in 2 giorni è il Piazzale Michelangelo al tramonto. Raggiungibile attraversando le mura che racchiudono il centro storico di Firenze e dopo una ripida scalinata. Da qui potrai godere di una meravigliosa vista sul profilo di Firenze, le cupole, le torri e i campanili che svettano tra i tetti delle case, mentre il Sole irradia la città degli ultimi raggi.

    Cosa vedere a Firenze in 2 giorni

    Consigli per visitare Firenze in due giorni

    • Questa guida è pensata per chi visita la città per la prima volta. Come ben avrai immaginato, non sono molte le cose che si possono visitare in una città come Firenze in due giorni, ma l’itinerario che hai appena scoperto ti aiuterà ad ottimizzare e a concentrarti sulle principali. Considera, inoltre, che le attrazioni incluse sono abbastanza raccolte, quindi non avrai il benché minimo problema a spostarti a piedi.
    • Scegliere l'alloggio nella zona migliore in cui dormire a Firenze farà la differenze sulla riuscita di questo weekend in città.
    • Considera che dovrai prenotare in anticipo i biglietti delle varie attrazioni se non vuoi rischiare concretamente di non accedere nei luoghi che desideri.

    Con questo articolo spero di essere riuscita a darti tutte le informazioni utili per visitare Firenze in due giorni. Ricorda di salvare le mappe con gli itinerari da aprire comodamente su Google Maps cliccando di seguito: itinerario giorno 1 e itinerario giorno 2 (attenzione cliccando si apriranno direttamente sull’App). Se dovessi avere ancora qualche dubbio o domanda, non dovrai far altro che lasciare il tuo commento alla fine dell’articolo e ti risponderò nel minor tempo possibile. Grazie per affidarti ai consigli di Sarà Perchè Viaggio, goditi Firenze e a presto!

    Appunta l'articolo per dopo, Pinnalo!

    Ti è piaciuto quello che hai letto? Vuoi essere aggiornato sui nuovi articoli? Iscriviti gratis!

    Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post: non ti preoccupare, non ti scriverò spesso e potrai cancellare l'iscrizione in qualsiasi momento (ma sono fiduciosa che non ne sentirai il bisogno 🙂).

    Iscriviti alla newsletter e unisciti agli altri 2.841 viaggiatori e viaggiatrici.

    Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti che rendono possibile questo servizio. Leggi la nostra politica sulla privacy completa.

    Confermo d'aver preso visione *

    Vai di fretta? Organizza la tua visita a Firenze in meno di 15 minuti!

    Cerca le migliori offerte di voli per Firenze qui (da € 55).

    Scegli dove dormire a Firenze tra le zone migliori (da € 27).

    Prenota un Free Walking tour della città (da € 0).

    Acquista i biglietti prioritari della Galleria degli Uffizi e dell'Accademia (da € 19,50).

    Preparati a visitare il Duomo di Firenze con questa guida.

    Se necessario, prenota un transfer da e per l'aeroporto qui.

    2 commenti
    1. Claudia BERTOLDO
      Claudia BERTOLDO dice:

      Buongiorno Eleonora, ho letto con molto interesse i suoi consigli di viaggio. Nei prossimi giorni verrò per un fine settimana a Firenze. Vorrei visitare la cupola del Brunelleschi e il campanile di Giotto. Conviene il Brunelleschi pass al costo di 30 euro o due biglietti separati dal momento che non avrò tempo per visitare tutti i monumenti compresi nel Brunelleschi pass ? Grazie. Claudia

      Rispondi
      • Eleonora Ongaro
        Eleonora Ongaro dice:

        Ciao Claudia, sul sito ufficiale non risultano più acquistabili i singoli biglietti. Sui siti di qualche rivenditore trovi i singoli biglietti, ma il prezzo risulta essere più alto del pass. Quindi anche nel tuo caso ti converrà acquistare il Brunelleschi Pass con incluse entrambe le attrazioni. Spero di esserti stata utile, un saluto e buona Firenze!

        Rispondi

    Lascia un Commento

    Vuoi chiedere un consiglio, toglierti qualche dubbio o condividere un pensiero?
    Scrivilo qui sotto, siamo tutti orecchi - o meglio - occhi! 👀

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *