Cosa Vedere a Copenaghen in 2 giorni: itinerario (con Mappa)

Cosa vedere a Copenaghen in 2 giorni

Se ti piacerebbe scoprire cosa vedere a Copenaghen in 2 giorni perché hai solo un weekend a disposizione, voglio precisare che seguire questo itinerario in estate o in inverno farà una grande differenza. In Danimarca, infatti, le giornate sono davvero corte in inverno e piuttosto lunghe in estate. Il mio suggerimento è dunque quello di dare un’occhiata a questo itinerario di 2 giorni a Copenaghen, togliendo alcune tappe se il tuo viaggio si svolgerà nelle corte giornate invernali, magari proprio in concomitanza con i mercatini di Natale. Spero che questo consiglio e l’itinerario ti siano utili: iniziamo!

Cosa vedere a Copenaghen in 2 giorni: indice

  • Itinerario a Copenaghen: Giorno 1
  • ...
  • Itinerario a Copenaghen: Giorno 2
  • Itinerario a Copenaghen: Giorno 1

    In questi 2 giorni a Copenaghen potrai spostarti con tutta comodità a piedi, oppure se lo preferisci, in bicicletta noleggiandola. Dall’aeroporto ti basterà prendere la metro M2 linea gialla in direzione Vanløse e scendere alla fermata Kongens Nytorv per essere al punto di partenza di questo itinerario (per acquistare i biglietti puoi scaricare l'App da questo sito). Se è la prima volta che visiti Copenaghen, sappi che seguendo questo percorso potrai vedere le attrazioni principali, ma un buon modo per approcciarsi alla città è iniziare la visita partecipando ad un tour di qualche ora in compagnia di una guida, per scoprire anche aneddoti e informazioni essenziali. Se vuoi puoi partecipare ad un Free Tour di Copenaghen (in italiano).

    Ecco la mappa del percorso indicativo di questo primo giorno in città, della quale troverai il link alla fine dell’articolo:

    1 - Nyhavn: il porto storico con le case colorate

    Appena raggiunto il centro, dirigiti verso l'iconico porto con le case colorate di Copenaghen: Nyhavn. Questa è una zona molto frequentata dai turisti e qui parte anche la crociera sui canali che in un’oretta ti permetterà di vedere alcune delle attrazioni principali della città dall’acqua. Passeggiando lungo la via che costeggia il canale potrai vedere le imbarcazioni ormeggiate e le case colorate, prestando particolare attenzione a quella situata al civico n° 9. Si tratta della più antica del quartiere, risalente al 1581. Questa zona è conosciuta anche perché qui visse il famoso scrittore di fiabe come La Sirenetta, La Piccola Fiammiferaia, Il Brutto Anatroccolo e tante altre, Hans Christian Andersen. 

    Se visiterai la città quando ci sono poche ore di luce, potrebbe esserti più utile leggere questo articolo dedicato a cosa vedere a Copenaghen in un giorno per iniziare a scoprire le attrazioni più importanti.

    2 - La via pedonale Strøget e la Torre Rundetårn

    Imbocca la via pedonale Strøget, ricca di negozi di marchi di moda, e addentrati nelle vie laterali per scoprire le botteghe di artigianato e design locale (per il quale la Danimarca è nota in tutto il mondo). Dopo aver passato un po' di tempo a vagare senza una meta, raggiungi la Torre Rundetårn: un antico osservatorio astronomico in cui potrai salire e godere di una bella vista sulla città. Il biglietto ha un costo di 40 corone danesi – circa € 5,50 – e questo è il sito ufficiale in cui potrai consultare gli orari ed eventuali attività in programma.

    3 - Il Castello di Rosenborg e l’Orto Botanico

    Raggiungi i giardini reali (Kongens Have) dove si trova il Castello di Rosenborg, la residenza estiva reale che oggi custodisce i Gioielli della Corona. Se vorrai visitare il palazzo ti basterà acquistare i biglietti su questo sito, ma ti suggerisco di raggiungerlo anche se non vorrai o non avrai tempo per visitare i suoi interni perché il castello si trova all’interno di un bel parco ed è circondato da un fossato in cui vivono anatre e carpe. Nelle vicinanze si trova anche l’Orto Botanico di Copenaghen i cui esterni sono visitabili gratuitamente, mentre la Palm House, la bellissima serra che custodisce piante da diverse parti del mondo è visitabile al costo di 70 corone danesi – 11 € circa (questo è il sito per consultare orari e prezzi aggiornati). Sappi che entrambi gli ingressi sono gratuiti acquistando la Copenaghen Card.

    Al termine puoi raggiungere il vicino mercato TorvehallerneKBH per pranzo.

    Castello di Rosenborg

    4 - Giardini di Tivoli nel pomeriggio/sera

    Il parco divertimenti Giardini di Tivoli è il secondo più antico al mondo e si trova proprio nel centro della città. Se vuoi sapere cosa vedere a Copenaghen in 2 giorni, sappi che festività come Natale ed Halloween rendono la visita del parco ancor più suggestiva, ma in qualunque periodo dell’anno questa è una tappa imperdibile! Raggiungilo nel pomeriggio e resta fino all’accensione delle luci la sera, provando le giostre dallo stile vintage, le montagne russe e assistendo ai vari spettacoli che si svolgono. Puoi usufruire dell'ingresso gratuito utilizzando la Copenaghen Card, oppure acquistare il biglietto di ingresso su questa pagina ed entrare nel parco scannerizzando il codice che ti verrà inviato evitando così la fila alla biglietteria. Considera però che le attrazioni non sono incluse in questo biglietto e potrai pagare la singola corsa in loco. Se prevedi di provare molte giostre, opta invece per questo biglietto di ingresso con corse illimitate incluse. 

    Il consiglio di Sarà Perchè Viaggio: avendo 2 giorni a disposizione assicurati di inserire la visita ai Giardini di Tivoli nel giorno in cui si svolgono gli eventi che preferisci. Su questa pagina puoi consultare la programmazione per le prossime 3 settimane e scoprire se avrai bisogno di un biglietto aggiuntivo per partecipare a qualche spettacolo specifico.

    Dove alloggiare a Copenaghen per risparmiare

    Hai già trovato l’alloggio in città? Se così non fosse, permettimi di darti un consiglio: una sistemazione nelle vicinanze di queste attrazioni sarà in un’ottima posizione, ma il prezzo potrebbe non essere altrettanto ottimo (soprattutto in certi periodi dell’anno). Ti suggerisco quindi di collegarti a questa pagina per scovare alloggi con tariffe scontate per le tue date e approfondire in questo articolo le caratteristiche delle zone dove dormire a Copenaghen.

    Itinerario a Copenaghen: Giorno 2

    In questo secondo giorno in città visiterai il Palazzo Reale, la biblioteca e i suoi giardini. Dopodiché potrai approfondire di più il design all’interno del museo del design della Danimarca, vedere la statua della Sirenetta e raggiungere la Città Libera di Christiania. Ecco la mappa dell’itinerario indicativo:

    Se ti avanzasse del tempo potrebbe interessarti scovare altre attività da fare in questo articolo dedicato a cosa vedere a Copenaghen in 3 giorni.

    1 - Il Palazzo di Christiansborg

    Inizia la giornata raggiungendo Slotsholmen, una piccola isola nel centro della città circondata da canali. Qui si trovano importanti edifici tra cui il Palazzo di Christiansborg, sede del Parlamento, della Corte Suprema e dell’ufficio del Primo Ministro, nonché residenza reale. All’interno potrai visitare i 5 ambienti che lo compongono (le sale reali di rappresentanza con la Grande Sala degli arazzi, le scuderie, la cucina, la cappella del palazzo di Christiansborg e le rovine sotto il palazzo) acquistando il biglietto solo di alcune di queste, optando per il biglietto cumulativo al costo di 175 corone danesi (circa € 23) o usufruendo dell'ingresso gratuito con la Copenaghen Card. 

    Prima di organizzare la visita, collegati al sito ufficiale per consultare gli orari e le tariffe sempre aggiornati.

    Palazzo di Christiansborg

    Preferisci visitare questa o altre attrazioni con una guida? Allora potrebbe interessarti dare un’occhiata a queste visite guidate a Copenaghen (alcune anche in italiano).

    2 - La Biblioteca Reale, i giardini e il Diamante Nero

    Dal Palazzo di Christiansborg raggiungi la Biblioteca Reale attraversando i suoi giardini. Qui potrai vedere la parte antica dell’edificio originario in mattoni rossi. L’ingresso alla biblioteca si trova però dalla parte opposta, dove è stato creato l’ampliamento della struttura in netto contrasto con l’edificio originale. La zona moderna viene infatti chiamata “Diamante Nero” perché è costituita da vetri e marmo nero. All’interno le due sezioni sono collegate e potrai visitarle gratuitamente. In zona potrai vedere anche il Palazzo della Borsa (Børsen), attualmente chiuso al pubblico a causa dell'incendio divampato ad aprile 2024, e la Chiesa di Holmen.

    3 - La Frederiks Kirke e il Designmuseum Denmark

    Mentre raggiungerai il Museo del Design non potrai non notare la grande cupola dorata della Frederiks Kirke, una chiesa luterana. Se l’aspetto esterno ti ricorda qualcosa di familiare, sappi che il suo stile è stato ispirato alla cupola di San Pietro di Roma. Prosegui poi fino all’ingresso del Designmuseum Denmark, dove potrai scoprire la filosofia danese, vedere alcuni oggetti che hanno fatto la storia del design e tanto altro. Qui trovi il link al sito ufficiale per consultare gli orari e i prezzi dei biglietti, che costano indicativamente 130 corone danesi – circa € 17 – ma se sarai in possesso della Copenaghen Card potrai accedere al museo gratuitamente.

    4 - Kastellet e la statua della Sirenetta

    Il Kastellet (o la Cittadella) è una zona verdeggiante a forma di stella e circondata da un corso d’acqua. Qui troverai una zona rilassante in cui concederti una passeggiata all’aria aperta, potrai vedere la chiesa anglicana di Sankt Albans e alcuni edifici della fortificazione militare. Proseguendo oltre la Cittadella potrai raggiungere la statua della Sirenetta (in onore della fiaba di Hans Christian Andersen) appoggiata su una rocca che emerge dall’acqua.

    Potrebbe interessarti anche dare un'occhiata a questo post per capire se nel tuo caso acquistare la Copenaghen card conviene oppure no.

    5 - Il quartiere Christianshavn e la città libera di Christiania

    Dalla parte opposta del canale rispetto alla zona di Copenaghen visitata fino ad ora, si trova il quartiere di Christianshavn. Questo è un piacevole quartiere residenziale, con i classici canali che lo attraversano, piacevoli café e negozi. Ma la destinazione turistica per eccellenza è la città libera di Christiania, una zona semi-indipendente dalla città voluta da un gruppo hippie negli anni ‘70. All’interno di questa zona era possibile fino a poco tempo fa acquistare droghe leggere lungo la pusher street e consumarle liberamente, ma è stata smantellata per volere dei suoi abitanti (dopo alcuni fatti di cronaca) nell'aprile del 2024. 

    Christiania

    Spero che questo articolo ti sia stato concretamente d’aiuto per scoprire cosa vedere a Copenaghen in 2 giorni, anche grazie alle mappe degli itinerari giorno per giorno. Come promesso, ecco l’itinerario del giorno 1 e del giorno 2 da aprire comodamente su Google Maps e modificare a tuo piacimento. Se avessi qualche dubbio o domanda, lascia un commento alla fine dell’articolo e ti aiuterò con piacere. Grazie per affidarti ai consigli di Sarà Perché Viaggio, a presto!

    Appunta l'articolo per dopo, Pinnalo!

    Ti è piaciuto quello che hai letto? Vuoi essere aggiornato sui nuovi articoli? Iscriviti gratis!

    Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post: non ti preoccupare, non ti scriverò spesso e potrai cancellare l'iscrizione in qualsiasi momento (ma sono fiduciosa che non ne sentirai il bisogno 🙂).

    Iscriviti alla newsletter e unisciti agli altri 3.142 viaggiatori e viaggiatrici.

    Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti che rendono possibile questo servizio. Leggi la nostra politica sulla privacy completa.

    Confermo d'aver preso visione *

    Vai di fretta?

    Organizza la tua visita a Copenaghen in meno di 15 minuti!

    Cerca le migliori offerte di voli per Copenaghen qui (da € 15).

    Scegli i migliori alloggi a Copenaghen (da € 52).

    Partecipa ad un Free Tour o una visita guidata della città in italiano (da € 51).

    Scopri cosa vedere a Copenaghen in un weekend, in 3 giorni oppure in 4 giorni e salva l'itinerario.

    Se necessario, prenota un transfer da e per l'aeroporto qui.

    Ottieni l'assicurazione viaggio con uno sconto del 10% qui.

    Fonti: Nyhavn Wikipedia, Giardini di Tivoli Wikipedia, Christiania Wikipedia.

    2 commenti
    1. Lucilla
      Lucilla dice:

      Ciao Eleonora, grazie per le tue indicazioni, sono diretta a Oslo ma prevedo tappa a Copenaghen, senza guida turistica però. Le tue parole sono preziose!

      Rispondi

    Lascia un Commento

    Vuoi chiedere un consiglio, toglierti qualche dubbio o condividere un pensiero?
    Scrivilo qui sotto, siamo tutti orecchi - o meglio - occhi! 👀

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *