,

Barcellona in 2 giorni: Cosa Vedere (con Itinerario)

Cosa vedere a Barcellona in 2 giorni

Se stai pensando di trascorrere un weekend nelle capitale della Catalogna e ti stai chiedendo cosa vedere a Barcellona in due giorni, lasciami dire che sei atterrato sulla pagina giusta. Diciamo che in un bel weekend potresti assaporare l’atmosfera di alcuni dei quartieri più famosi, passeggiare lungo la Rambla e dedicarti alla visita delle attrazioni principali. Riuscire a fare tutto questo in sole 48h è però possibile solo se sceglierai i biglietti salta fila: se non lo facessi rischieresti di trascorrere 24 delle 48h in coda! E no, non è proprio la soluzione migliore. Ma non ti preoccupare, ci sono qui io per questo: nell’itinerario che ti suggerisco di seguire a Barcellona in 2 giorni ti ho segnalato solo i biglietti che ti faranno risparmiare tempo. A te basterà solo prenotare con sufficiente anticipo. Facile, non credi?

Cosa vedere a Barcellona in 2 giorni: indice

  • Cosa vedere a Barcellona in 2 giorni
  • ...
  • Giorno 1 a Barcellona
  • Cosa vedere a Barcellona in 2 giorni

    Visitare Barcellona in un solo weekend non sarà sufficiente per scoprire la capitale della Catalogna in modo approfondito, ma se hai trovato un volo ad un prezzo conveniente non perdere l’occasione di organizzare una visita qui, perché anche due giorni saranno un buon compromesso per assaporare le attrazioni principali della città. Prima di tutto assicurati di acquistare la Hola Barcelona Travel Card che ti farà risparmiare sugli spostamenti: in questo modo potrai usufruire del sistema di trasporto pubblico illimitatamente. Acquistandola sul sito ufficiale usufruirai anche di uno sconto del 10% pagandola solo 14,67 € anziché 16,30 € nella versione da 48h, perfetta per un weekend.

    Visite guidate Barcellona e free tour

    Giorno 1 a Barcellona

    Preparati a lasciarti emozionare da questo primo giorno in città: scoprirai uno dei quartieri più lussuosi della città, ricco di opere patrimonio dell’umanità UNESCO: l’Eixample. La grande via principale, Passeig de Gràcia, è adornata da magnifici palazzi simbolo del modernismo catalano e vetrine di negozi di ogni tipo.

    1 - Plaça de Catalunya e Passeig de Gràcia

    Per iniziare questo itinerario di due giorni a Barcellona, dirigiti a Plaça de Catalunya considerata il centro nevralgico della città. A nord della piazza si sviluppa l’Eixample, il quartiere per eccellenza dell’alta borghesia spagnola (dove ti consiglio di concentrare la visita di questo primo giorno), mentre a sud inizia la famosa Rambla (alla quale dedicarti il secondo giorno).

    Incamminati su Passeig de Gràcia e goditi l’atmosfera di questa zona della città: fai colazione con dei churros o opta per la classica colazione catalana, all’insegna di un bel panino con il prosciutto (il bocadillo) e inizia a sbirciare la maestosità dei palazzi. Camminando camminando, sulla sinistra vedrai sbucare dagli alberi un edificio che non passa certo inosservato: Casa Batlló.

    Plaça de Catalunya

    2 - Casa Batllò

    Casa Batlló ricca di dettagli, finestre tondeggianti, terrazze a forma di teschio (o forse a maschera) e un dragone sul tetto, è patrimonio dell’umanità fin dal 1984. Potrebbe essere una delle costruzioni più fiabesche che tu abbia mai visto, ma anche gli interni ti trasporteranno in un mondo incantato, grazie ai biglietti intelligenti. Devi sapere infatti, che hai diverse versioni di biglietto tra cui scegliere:

    • Biglietto Blue (da € 35): è l’opzione più economica. Non ti farà saltare la fila, ma avrai diritto all'audioguida in italiano;
    • CONSIGLIATO – biglietto Silver (da € 43): anche in questo caso potrai usufruire dell’audioguida in italiano, ma la cosa interessante è che potrai saltare la fila.
    • Biglietto Gold (da € 45): oltre all’audioguida in italiano e all’ingresso senza code, questa versione ti farà visitare una stanza privata di Casa Battló.
    Casa Batlò

    3 - Casa Milà (la Pedrera)

    Proseguendo oltre casa Batlló sempre su Passeig de Gràcia, sulla destra vedrai un edificio tutto di pietra ma dalle forme piuttosto tondeggianti. Si tratta di un’altra opera di Gaudì, chiamata non a caso “la Pedrera”. Anche se l’esterno potrebbe non stupirti affatto (anzi, quasi sicuramente sarà così), dovresti visitare i suoi interni per capire realmente cosa cela questo edificio così all’apparenza “spoglio”. E mi raccomando: non dimenticare di raggiungere la terrazza sul tetto per ammirare la Sagrada Familia dal punto di osservazione studiato da Gaudì. 

    Acquista il biglietto per la Pedrera sul sito ufficiale e salta la fila.

    La Pedrera

    4 - El Mercader de L’Eixample per pranzo

    E finalmente è giunta l’ora di mangiare qualcosa! Ma come, dopo tutte queste cose visitate siamo solo all’ora di pranzo?? Ebbene sì, ma la motivazione è racchiusa nelle abitudini degli spagnoli. Pranzare prima delle 14:00 da queste parti, è come chiedere un piatto di pasta ad un ristorante prima delle 12:00. Assurdo, vero? Terminata la visita delle due opere di Gaudì, ti suggerisco di raggiungere El Mercader de l'Eixample, un locale che serve prodotti KM 0 e piatti locali seguendo l’etica dello slow food. Ti suggerisco di prenotare attraverso il loro sito, soprattutto se desideri pranzare sulla terrazza.

    El Mercader de l'Eixample

    5 - Parc Güell fino al tramonto

    Dopo aver pranzato goditi ancora un po' l'atmosfera de l’Eixample e, quando vorrai, prendi il bus 24 di fronte a Casa Battlò per raggiungere Parc Güell (indicazioni qui). Goditi l’atmosfera del parco e le viste panoramiche su Barcellona, passeggia con dolcezza ascoltando il suono dei pappagalli che lo abitano, perditi tra gli edifici adornati con mosaici di ceramica colorata, cammina tra le colonne progettate da Gaudì e resta qui fino al tramonto per ammirare il lento calar del sole sulla città.

    Questo parco è una delle attrazioni più gettonate di Barcellona, assicurati di acquistare il biglietto di ingresso saltafila per non sprecare il tuo tempo.

    Parc Guell Biglietti

    Dove dormire a Barcellona

    Se ti stai chiedendo quale sia la zona migliore in cui dormire a Barcellona durante questo weekend, sappi che quello che ti suggerisco è scegliere una struttura in posizione centrale. Ti segnalo l’Hostal Fernando posizionato a due passi dalla Rambla e dal quartiere gotico e con un ottimo rapporto qualità prezzo. Se invece vuoi risparmiare sull’alloggio cercalo nel quartiere El Raval o approfondisci nella guida interamente dedicata a dove dormire a Barcellona.

    Giorno 2 a Barcellona

    Dopo un’abbondante colazione, è il momento di rimetterti in pista: anche in questo secondo giorno a Barcellona non è previsto annoiarsi. Dai un’occhiata all’itinerario della giornata e salvalo sul tuo telefono, ma ricorda che gli spostamenti più lunghi sono da effettuare con i mezzi pubblici (inclusi nella tessera dei trasporti).

    1 - Sagrada Familia

    La Sagrada Familia merita una visita non solo perché è l’opera più grande di Gaudì, ed attualmente ancora in fase di costruzione, ma anche perché il solo guardarla dall’esterno ti ammalierà. Immensa, ricca di dettagli e sfaccettature, è incredibilmente bella. Gli interni sono un gioco di luci e colori e vale la pena salire sulle torri per godere di una fantastica vista sulla città. Puoi visitare la Sagrada Familia autonomamente o con una visita guidata, ecco le opzioni tra cui puoi scegliere:

    Cosa Visitare a Barcellona La Sagrada Familia

    2 - La Rambla

    Terminata la visita della Sagrada Familia, raggiungi nuovamente Plaça de Catalunya ma questa volta imbocca La Rambla. Lasciati affascinare dagli artisti di strada in questa strada lunga più di 1 km che ti porterà in direzione del mare. Passeggia sotto il viale alberato, ammira i negozi e i cosa hanno da offrire i venditori ambulanti, fino a raggiungere la statua di Cristoforo Colombo.

    La Rambla Barcellona

    3 - La Boqueria

    Se durante il tragitto su La Rambla ti venisse voglia di uno spuntino, sappi che a circa metà strada troverai il mercato de La Boqueria. Vale la pena entrare anche solo per sentire gli odori che aleggiano nell’aria, ammirare i prodotti locali ed i venditori che preparano i prodotti per essere serviti. All’interno potrai sia acquistare materie prime da cucinare, ma anche  prodotti con il jamón iberico e tapas.

    La Boqueria Barcellona

    4 - Barri Gòtic e la Cattedrale di Barcellona

    Il quartiere gotico è la parte antica della città: qui potrai ammirare edifici di stampo medievale e visitare la Cattedrale gotica di Barcellona. A differenza de l’Eixample, qui i vicoli sono stretti ed è un piacere “perdersi” ammirando vetrine di negozi di artigianato di ogni genere, piccoli locali e negozi di espadrillas fatte a mano. Questa è una zona perfetta anche per cercare qualche souvenir (alimentare o non) da portare a casa. 

    Fermati qui a pranzare alla Bodega Vasconia se vuoi concentrarti sulla cucina catalana.

    Cattedrale di Barcellona

    5 - La Barceloneta

    Goditi dell’atmosfera di una spiaggia cittadina in qualsiasi stagione dell’anno. Fai un aperitivo vista mare con delle tapas, trascorri del tempo in spiaggia e raggiungi Plaça de la Rosa dels Vents per godere di una vista a strapiombo sul mare.

    La Barceloneta

    6 - Montjuïc e la Fontana magica

    Per concludere al meglio questi due giorni a Barcellona ti suggerisco di raggiungere il Montjuïc e assistere allo spettacolo serale della famosa fontana magica. Per conoscere gli orari dello spettacolo devi collegarti alla pagina ufficiale, ma ti suggerisco di raggiungere la zona molto prima dell’inizio dello spettacolo. In questo modo potrai godere dall’esterno l’arena di Barcellona, La Plaça d'Espanya e il Montjuïc. Da La Barceloneta puoi raggiungere questa zona sia con il Bus e la metro. Una buona soluzione è quella di prendere il bus 59 e poi la metro L3 che ti condurrà a Piazza di Spagna (indicazioni qui). In alternativa, scendi alla fermata “Paral lel” e qui prendi la Teleferica del Montjuïc (indicazioni qui) per godere anche di viste panoramiche. Ricorda che tutti questi spostamenti saranno gratuiti se avrai acquistato l'abbonamento dei trasporti.

    La sera preparati per godere dello spettacolo di luci e colori della fontana magica per ben mezz'ora. Ah, un’ultima cosa, lo spettacolo è gratuito!

    Cosa vedere a Barcellona in 2 giorni la fontana magica

    Hai improvvisamente cambiato piani e trascorrerai più giorni in città? Allora dovresti dare un’occhiata a cosa vedere a Barcellona in 3 giorni.

    FAQ - Domande con Risposte

    1 - Dove trovare le migliori offerte di voli per Barcellona?

    Collegandoti a questo sito potrai trovare voli A/R Italia Barcellona a partire da € 16. Considera che il mese più conveniente è novembre.

    2 - Come raggiungere il centro città dall'aeroporto?

    Raggiungere il centro cittadino dall’aeroporto di Barcellona El Prat è davvero semplice: con il bus A2 raggiungerai Plaça de Catalunya in circa 40 minuti (indicazioni qui).

    3 - Cosa visitare a Barcellona in 2 giorni?

    In 2 giorni a Barcellona ti consiglio di concentrarti sul quartiere Eixample, il Barri Gòtic e La Barceloneta. Visita le più grandi opere di Gaudí, come Casa Batlló, la Sagrada Familia, la Pedrera e Parc Güell, assisti allo spettacolo della Fontana Magica e raggiunge il Montjuïc, il polmone verde di Barcellona, ma ricorda di acquistare i biglietti salta fila per non sprecare tempo inutilmente in coda.

    Wow, grandissimo! Hai letto l’articolo fino a qui. Questo è davvero fantastico e significa che sei veramente interessato a scoprire cosa vedere a Barcellona in due giorni. Se invece sei semplicemente arrivato fino a qui perché non hai trovato risposta ai tuoi dubbi, digita la tua domanda lasciando un commento appena qui sotto. Prometto che ti risponderò nel minor tempo possibile. A presto!

    Appunta l'articolo per dopo, Pinnalo!

    Ti è piaciuto quello che hai letto? Vuoi essere aggiornato sui nuovi articoli? Iscriviti gratis!

    Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post (tranquillo, non ti stalkerizzerò (😂) e potrai cancellare l'iscrizione in qualsiasi momento)

    Iscriviti alla nostra newsletter e unisciti agli altri 339 iscritti.

    Manteniamo i tuoi dati privati e condividiamo i tuoi dati solo con terze parti che rendono possibile questo servizio. Leggi la nostra politica sulla privacy completa.

    Vai di fretta?

    Organizza la tua visita a Barcellona in meno di 15 minuti!

    Voli per Barcellona

    Cerca le migliori offerte di voli per Barcellona qui (da € 18).

    Alloggi economici Barcellona

    Scegli tra i 10 migliori alloggi in centro (da € 21).

    hola bcn

    Acquista la Barcellona Card per risparmiare (da € 16).

    Prenota un free walking tour della città in italiano (da € 0 – GRATIS).

    Sagrada Familia

    Acquista il biglietto saltafila per la Sagrada Familia (da € 30).

    Tour guidati Barcellona

    Scegli tra i migliori tour di Barcellona in italiano (da € 6).

    Transfer Barcellona

    Se necessario, prenota un transfer da e per l'aeroporto qui.

    Ottieni l'assicurazione viaggio con uno sconto del 10% qui.

    0 commenti

    Lascia un Commento

    Vuoi partecipare alla discussione?
    Sentitevi liberi di contribuire!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *