,

Abbigliamento Lapponia in Inverno: Guida su Come Vestirsi

Abbigliamento Lapponia in inverno

Qual è l'abbigliamento adatto ad un viaggio in Lapponia in inverno? Quali abiti termici mettere in valigia? Le mutande di lana sono utili? Insomma, vediamo come non morire letteralmente di freddo durante il tuo viaggio e cosa mettere in valigia. Ricorda: l'abbigliamento per un viaggio in Lapponia è qualcosa che non dovresti MAI sottovalutare.

Dopo aver letto l'articolo dedicato all'organizzazione del viaggio fai da te in Lapponia per vedere l'aurora boreale, hai finalmente prenotato il tuo volo per la Lapponia. Ottima scelta, davvero! Adesso però hai mille dubbi e preoccupazioni perché già solo la parola “Lapponia” ti ha fatto venire freddo e non hai idea di cosa mettere nella tua valigia. Hai delle perplessità e vuoi risposte certe per non partire impreparato rischiando di patire freddo? Hai tutta la ragione del mondo: preparare la valigia per un viaggio al di sopra del circolo polare artico, non è una questione da sottovalutare. Devo però rassicurarti, perché ho la soluzione che fa al caso tuo. Nelle prossime righe ti fornirò la lista completa di cosa mettere in valigia per un viaggio in Lapponia in inverno. Direi di non perdere ulteriore tempo prezioso e di metterci subito all'opera. 

Abbigliamento Lapponia in inverno: indice

  • Come vestirsi e cosa mettere in valigia
  • ...
  • Abbigliamento per la Lapponia in inverno
      1. Intimo tecnico
      2. Guanti, preferibilmente moffole
      3. Passamontagna e colbacco
      4. Calze in lana merinos
      5. Scarponcini impermeabili
      6. Pantaloni e maglioni caldi
      7. Ultimo strato antivento ed impermeabile
      8. Fasciacollo
      9. Costume da bagno

    Come vestirsi e cosa mettere in valigia

    La Lapponia in inverno può raggiungere temperature molto rigide: nel mese di dicembre, nell'entroterra della Lapponia, si aggirano mediamente intorno ai -24°. Quello di dicembre è il mese più freddo, perché in quel periodo il sole non sorge mai perché la notte polare è in corso. Avrai quindi facilmente intuito che la scelta dell'abbigliamento si rivelerà a dir poco fondamentale. Ma non avrai nulla da temere se seguirai i consigli che sto per darti e non rischierai di rovinare il tuo viaggio per il troppo freddo.

    Viaggio in Lapponia Low Cost

    Abbigliamento per la Lapponia in inverno

    1 - Intimo tecnico

    L'intimo tecnico per un viaggio in Lapponia è VITALE. Non ascoltare le persone che consigliano di “non comprare l'intimo tecnico, basta coprirsi bene“. NO, NO, NO e ancora NO! Non vedo nulla di troppo impegnativo o scomodo nell'acquistare e indossare un buon completo tecnico: perfetto se in lana Merinos. Diventerà la tua seconda pelle e, non indossandolo dopo averlo provato, ti renderai conto dell'ottima scelta che avrai fatto acquistandolo. È molto importante che tenga caldo, ma che lasci comunque una buona mobilità (nonostante debba essere perfettamente aderente). Qui sotto ti lascio alcuni prodotti per mostrarti degli esempi, ma ti suggerisco di seguire le tue esigenze e gusti personali.

    2 - Guanti, preferibilmente moffole

    Proprio durante un viaggio in Lapponia svedese mi hanno insegnato che i guanti “con le dita” per intenderci, tengono meno caldo rispetto alle moffole: il calore si disperde se le dita non restano a contatto. Ed in effetti ho provato e la differenza di calore è davvero notevole (notevole anche la differenza della mobilità, ma questo è un dettaglio)! Le moffole saranno davvero di vitale importanza quando parteciperai alle escursioni in cui dovrai trascorrere parecchio tempo all'aperto, come guidare una slitta trainata dai cani o altre incredibili esperienze che puoi vivere in Lapponia. Anche se generalmente vengono fornite dall'attività, ti suggerisco di averne un paio tuo.

    Escursione con i cani da slitta Svezia

    3 - Passamontagna e colbacco

    Anch'essi fondamentali se hai intenzione di fare qualche escursione, come quella con i cani da slitta, per evitare di dover utilizzare quelli che hanno usato anche altri che ti verrebbe fornito. Il balaclava ed il colbacco sono disponibili anche su Amazon. 

    Viaggio in Lapponia svedese cosa mettere in valigia
    Eccoci, imbacuccati più che mai, prima dell'escursione con i cani da slitta

    4 - Calze in lana merinos

    Per isolare il piede dal freddo e, fondamentale allo stesso tempo, favorirne la traspirazione. Ricorda: non badare a spese per acquistare le calze termiche e neppure ad indossarne più di un paio alla volta, perché se avrai i piedi freddi avrai freddo in tutto il corpo. Queste sono davvero ottime da mettere sopra ad un altro paio termiche più lunghe, come queste da donna o queste da uomo.

    5 - Scarponcini impermeabili

    Ti consiglio di acquistarli con il collo alto: sono molto più comodi perché tengono il piede ben saldo ed eviterai anche che la neve ti si infili nelle caviglie. È utile che siano anche impermeabili perché sarà inevitabile camminare nella neve. Ricorda di non prendere un numero troppo stretto e controlla che ci stia il tuo piede con 2 paia di calzini (ma non devono essere neppure troppo larghe). Durante le escursioni spesso vengono forniti degli stivaloni molto pesanti, ma che tengono molto caldo.

    Itinerario di viaggio in Svezia tra Kiruna e Abisko

    Ricorda: con il freddo artico anche i dispositivi elettronici si scaricano più velocemente. Ti suggerisco di portare più batterie possibili della macchina fotografica e valutare una custodia termica per il telefono (alcune volte puoi trovarle in vendita direttamente in aeroporto all'arrivo).

    6 - Pantaloni e maglioni caldi

    Dopo aver indossato intimo e calze tecniche, è fondamentale mettere indumenti super caldi: pantaloni felpati e pile à gogo da indossare prima dell'ultimo strato.

    7 - Ultimo strato antivento ed impermeabile

    Una volta indossato lo strato caldo, dovrai mantenerlo utilizzando abiti antivento: giacca e pantaloni o la tuta da sci (la soluzione più pratica e meno dispendiosa se l'avessi già). Considera che durante le escursioni, come quella con le motoslitte alla ricerca dell'aurora boreale o quella con i cani da slitta, ti viene fornita una tuta artica da mettere sopra i tuoi abiti. 

    Se dovessi acquistare la tuta da sci ti suggerisco di recarti in un negozio sportivo e farti consigliare il prodotto che ti garantisca le migliori prestazioni sia in termine di calore, che movimento. Ogni anno potrai trovare prodotti sempre più performanti.

    Come crearsi le aspettative giuste per un viaggio in Islanda

    8 - Fasciacollo

    Anche il collo è importante tenere al caldo. Che sia una sciarpa o un fasciacollo caldo o una buona giacca a collo alto, è importante che ti prepari al meglio e proteggi dalle temperature più rigide.

    9 - Costume da bagno (anche se si tratta di abbigliamento per la Lapponia in inverno)

    In (quasi) tutti gli hotel della Lapponia c'è la sauna: rilassarsi con una bella sauna calda dopo una giornata al freddo, non ha prezzo!

    Il mio consiglio per l'abbigliamento in Lapponia in inverno

    Non portare i Jeans: con il clima svedese tendono ad assorbire l'umidità e a non scaldare. Nella valigia per il tuo viaggio in Lapponia in inverno ti consiglio di mettere gli oggetti di valore nel bagaglio a mano, ma di infilare anche qualche vestito caldo. Puoi utilizzare i sacchetti sottovuoto per farceli stare. Tieni in considerazione che la mia valigia è arrivata all'aeroporto di Kiruna, dopo ben 2 giorni di ritardo rispetto al volo. Ed indovina un po'? Quasi tutti i vestiti erano nei bagagli da stiva. Non so se questo accade frequentemente, ma almeno tu non farti trovare impreparato.

    Spedizione con le motoslitte Kiruna Lapponia

    Potrebbe interessarti anche: lista da spuntare di cosa mettere in valigia.

    Prima della partenza dai un'occhiata ai consigli per un viaggio in Lapponia ed inizia a pianificare in base alle tue preferenze di viaggio. Con quest'articolo spero di essere riuscita a rispondere al quesito (più che lecito) su come vestirsi per un viaggio in Lapponia. Se dovessi avere qualche dubbio o domanda, o semplicemente ti va di condividere la tua esperienza, lascia il tuo commento qui sotto. Grazie per affidarti ai consigli di Sarà Perchè Viaggio, a presto.

    Appunta l'articolo per dopo, Pinnalo!

    Ti è piaciuto quello che hai letto? Vuoi essere aggiornato sui nuovi articoli? Iscriviti gratis!

    Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post: non ti preoccupare, non ti scriverò spesso e potrai cancellare l'iscrizione in qualsiasi momento (ma sono fiduciosa che non ne sentirai il bisogno 🙂).

    Iscriviti alla newsletter e unisciti agli altri 2.841 viaggiatori e viaggiatrici.

    Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti che rendono possibile questo servizio. Leggi la nostra politica sulla privacy completa.

    Confermo d'aver preso visione *

    Vai di fretta?

    Organizza il tuo viaggio in Lapponia svedese in meno di 15 minuti!

    Cerca le migliori offerte di voli per Kiruna.

    Noleggia l'auto in aeroporto (controllando i prezzi su questo e quest'altro sito).

    Prendi spunto da questo itinerario di viaggio tra Kiruna e Abisko

    Trascorri una notte nell'Icehotel in Svezia (se ti va).

    Scopri cosa fare a Kiruna ed i tour più belli.

    Organizzare un viaggio fai da te in Lapponia svedese.

    Ottieni l'assicurazione viaggio con uno sconto del 10% qui.

    6 commenti
    1. Riccardo
      Riccardo dice:

      Salve, ci tengo a ringraziarla per l’articolo che risulta molto utile per chi come me non sa praticamente cosa aspettarsi. Avrei bisogno di un chiarimento: vorrei capire se il giubbotto che già posseggo sia adatto a quelle temperature. Premettendo che indosserò tutto ciò che ha elencato (Maglia intima; Maglia termica; Maglia tecnica a colto alto; Calzamaglia tecnica; Pantalone da montagna; Scarpe da montagna; Guanti; Cappello; Scaldacollo), il giubbotto è molto caldo e in Italia (ma anche in Svezia a Gothenburg) è ottimo. Rimane però tale dubbio. La ringrazio in anticipo 🙂

      Rispondi
      • Eleonora Ongaro
        Eleonora Ongaro dice:

        Ciao Riccardo, sono felice di sapere che l’articolo ti sia stato utile per prepararti al tuo viaggio in Lapponia. È un pò difficile rispondere alla tua domanda attraverso uno schermo, ma in generale posso dirti che se la tua giacca è simile ad una giacca da sci, direi che andrà benissimo sopra a tutti gli strati che hai citato. L’importante è che sia molto calda e idrorepellente. Spero di esserti stata utile, un caro saluto e buon viaggio!

        Rispondi
    2. Rita
      Rita dice:

      Ciao bell’articolo, molto.utile. Io e mio marito vorremmo fare Stoccolma e poi Kiruna e Abisko in treno fine Dicembre 2023. Siamo già stati in Islanda per l’aurora a inizio Novembre e non l’abbiamo vista.
      Domande e dubbi:
      1) probabilità di riuscita a vederla.
      2) attività senza slitta perché non mi piacciono. Ci piacciono le ciaspole, le fanno?
      3) visita a fattoria Sami. È possibile?
      4) temperature e buio.
      Veramente è sempre notte a Dicembre? Quindi che attività si fanno fuori?
      Io soffro del fenomeno di Raynaud, amo la neve ma il freddo per lungo tempo sarebbe sconsigliato. Sarà un grosso problema? Pur attrezzandomi correttamente…in Italia vado spesso sulla neve a ciaspolare ma non mi rendo conto di cosa voglia dire -25 gradi sotto zero.
      5) se vedessi che non riesco a sopportare il freddo che attività ci sono al chiuso? Nel caso uscirei solo per vedere l’aurora.
      Grazie mille delle risposte e dell’aiuto per decidere se prenotare o no.

      Rispondi
      • Eleonora Ongaro
        Eleonora Ongaro dice:

        Ciao Rita, nessuno può darti una percentuale di probabilità di vedere l’aurora boreale. Il cielo sgombro dalle nuvole e un buon numero di giorni di viaggio potrebbero massimizzare le tue possibilità, ma come ben sai non è una certezza vederla. Anche partecipare a tour guidati può essere di grande aiuto, perché le guide potrebbero accompagnarvi in località in cui il cielo è sgombro. Ci sono alcune attività con le ciaspole nel parco Nazionale di Abisko. Non conosco attività di visita a fattorie Sami in quella zona, mi dispiace. Considera che avrete poco tempo per le attività all’aperto perché ci saranno pochissime ore di luce, dato che la notte polare sarà in corso (il sole non sorge in quel periodo). Ciò significa che il sole si avvicina alla linea dell’orizzonte illuminando con la luce crepuscolare il paesaggio più o meno per 4 ore nelle ore centrali della giornata, ma il resto del tempo sarà buio notte. In questo periodo si svolgono le attività invernali, concentrandole in quelle fasce di chiaro. Anche se è un freddo diverso dal nostro, i -25°C (o più) si sentono eccome. Durante le escursioni le guide ti forniscono delle tute artiche da indossare sopra i tuoi abiti, le moffole, il colbacco e gli stivali, ma non ho esperienza con il fenomeno di Raynaud, quindi non saprei dirti se effettivamente non sarebbe un problema con quelle tute. Attività al chiuso ce ne sono un gran poche in questa zona, per questo ti suggerirei di valutare lo stesso viaggio ma in Finlandia, dove ci sono strutture ben attrezzate anche per fare altre attività (a Ivalo ad esempio c’è un bel museo Sami e a Rovaniemi la famosa casa di Babbo Natale). Spero di aver risposto alle tue domande, ma se avessi qualche altro dubbio sai dove trovarmi. Un caro saluto!

        Rispondi
    3. Giorgia
      Giorgia dice:

      Buongiorno, allora piú che un commento avrei qualche domanda da porle:
      Mio marito ha trovato lavoro in Svezia nella contea del Norbotten per tutto il 2022, ci trasferiamo con l’auto in gennaio, fra due mesi. Abbiamo tre cagnolini, tutti e tre sono cani da appartamento con il manto raso, fra questi un bouledogue francese. Ovvio che con tre cani le uscite saranno almeno 5 durante la giornata , vorrei sapere se
      debbo prevedere per loro, oltre a un cappottino, anche delle scarpette da neve? Poi, in estate invece, ci sono molte zecche o parassiti? Ho sentito spesso dire che ci sono tantissime zanzare, e ho paura per la loro salute , anche se ovviamente saranno provvisti di collari anti pulci ecc. grazie mille 🙏🏻🙂🐶

      Rispondi
      • Eleonora Ongaro
        Eleonora Ongaro dice:

        Ciao Giorgia, mi dispiace non poterti aiutare come vorrei perché purtroppo non ho esperienza in materia. Quello che posso dirti, però, è che nei miei viaggi oltre il circolo polare artico, ho visto spesso cani con una specie di “tuta da sci” (tipo questa per intenderci), quindi cappottini imbottiti. Alcuni con anche le scarpette, mentre altri no. Spero di essere riuscita a darti comunque una mano, anche se non sono esperta del settore. Un abbraccio.

        Rispondi

    Lascia un Commento

    Vuoi chiedere un consiglio, toglierti qualche dubbio o condividere un pensiero?
    Scrivilo qui sotto, siamo tutti orecchi - o meglio - occhi! 👀

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *