fbpx
Itinerario di viaggio Filippine 8 giorni tra El Nido e Coron
Filippine,  Itinerari di viaggio

Itinerario di viaggio Filippine: 8 giorni a Palawan

Tempo di lettura: 4 minuti

Un premessa per questo itinerario è d’obbligo: 7 giorni a disposizione per un viaggio alle Filippine sono davvero troppo pochi! Considerando sia il costo del biglietto aereo, che le 7 ore di fuso orario, se hai solo 7 giorni visita le Filippine solo se non puoi organizzarti diversamente. Avendo a disposizione poco tempo, anche l’itinerario di viaggio sarà abbastanza serrato. Ma se vuoi, tranquillo, si può fare (come ho fatto io).

GIORNO 1

Arrivo in aeroporto di Manila in serata. Dopo aver completato l’interminabile fila per il visto d’ingresso (gratuito), il viaggio avrà finalmente inizio! Ok, cerca di non elettrizzarti troppo però, perchè hai alcune faccende pratiche da sbrigare: prelevare e prendere una sim (generalmente gratuita). Già, perchè alle Filippine, inclusa una città come Manila, praticamente nessuno accetta pagamenti elettronici. Cerca di prelevare una somma che potrebbe essere sufficiente per tutto il viaggio perchè le commissioni sono abbastanza elevate: circa 5 euro a transazione.
All’uscita del terminal è molto probabile che tu venga letteralmente accerchiato da tassisti, ma anche guardie, che ti chiederanno dove devi andare. Non farti ingannare dalla divisa, il loro intento non è quello di aiutarti, ma di condurti “dall’amico tassista”. Se avrai prenotato l’hotel che ti lascio nel link qui sotto, potrai organizzare il trasporto direttamente con la struttura, per evitare che qualcuno ne possa approfittare e chiederti cifre assurde. 

Pernottamento: Alicia Apartment. Dista solo 1 km dall’aeroporto di Manila. Offre un servizio di Navetta aeroportuale gratuito, mentre il secondo trasporto è disponibile ad un costo di 150 PHP. Clicca qui o sulla mappa per aprire l’indirizzo su Google Maps.

Potrebbe interessarti anche Viaggio alle Filippine: consigli pratici

GIORNO 2

Prenota il volo per El Nido su Skyscanner.it per la mattinata del secondo giorno. Arrivato in aeroporto ci saranno molti tricicli che per pochi peso (di solito 50 PHP, circa 1 euro), potranno portarti al centro di El Nido. Puoi anche optare di fare prima una tappa a Lio Beach: una spiaggia molto vicina all’aeroporto, dalla quale si vedono gli aerei atterrare sulla spiaggia e poi, tornare verso l’aeroporto per prendere il triciclo per El Nido (circa 20-30 minuti di percorrenza).

Fermata: Caalan Beach

Arrivato a El Nido, ti consiglio di dirigerti alla struttura che ti ospiterà per questa notte e dedicarti al puro relax. Non caricarti troppo di valigie perchè la parte finale della strada per raggiungere la struttura è un sentiero necessariamente da fare a piedi. Gli sforzi, però, ne saranno valsi la pena: al Garden Bay Beach Resort c’è una spiaggia privata molto bella, con amache ed un’altalena che ti regalerà un tramonto da sogno. 

Pernottamento: Garden Bay Beach Resort El Nido, in bungalow vista mare. Cena in struttura o al vicino Cadlao Resort.

GIORNi 3 - 4

Prenota l’escursione di 2 giorni e 1 notte con Lagum Adventure a Linapacan: l’escursione poco nota per eccellenza.
Prima di tutto: dov’è e che cos’è Linapacan? Linapacan è un insieme di 52 isole a dir poco paradisiache, per la maggior parte deserte, situate tra El Nido e Coron. Un luogo incontaminato, lontano dal turismo di massa, immerso nella natura e in una delle acque più limpide al mondo. Scopri di più sull’escursione e i miei consigli per un tour perfetto. Puoi organizzare con la compagnia il prelievo in barca nella spiaggia vicinissima al Garden Bay Beach Resort.

Pernottamento terzo giorno: Ad Iloc Island, in un villaggio di pescatori, incluso nel prezzo dell’escursione.

Rientro a El Nido per il tardo pomeriggio del quarto giorno. 

Pernottamento quarto giorno: Kalinga Beach Resort, Sitio Caalan Masagana El nido Palawan, 5313 El Nido, Filippine
(Perchè non tornare al vicino Garden Bay? In realtà puoi anche valutare di tornare li, considerando che è il miglior resort della zona per rapporto qualità prezzo! Ma dovresti riuscire a prenotare 2 notti consecutive, sia quella del quarto che del quinto giorno, per poter lasciare le valigie quando farai l’escursione il quinto giorno e spesso capita che sia molto richiesto).

GIORNO 5

Prenota l’escursione della giornata con El Nido Paradise prima della partenza. Puoi scegliere tra il tour A,B,C oppure D. Sono i tour più conosciuti: ti consiglio di farli, ma privatamente. Se un’invasione di turisti (ma spesso anche di filippini) non è ciò che cerchi, quello che puoi fare è prenotare i tour privati, cioè con la barca tutta per te: potrai addirittura scegliere quanto tempo rimanere in un determinato luogo! Ovviamente, però il costo è più elevato: ma ti garantisco che ne vale assolutamente la pena! 

Ritrovarsi al punto di incontro indicato da El Nido Paradise almeno un’ora prima della partenza del tour.

Rientrato dall’escursione, ti consiglio di noleggiare una moto e visitare El Nido. Puoi anche concederti una bella cenetta in un ristorane.. Italiano! Il Ristorante la Lupa: il proprietario è italiano, ed i prodotti utilizzati sono davvero italiani. Pizza ottima e cottura della pasta perfetta! Quindi se è tutto così buono devi aspettarti un conto salato? In realtà, no. Costa meno di altri ristoranti locali. Da La Lupa non si potrebbe davvero chiedere di meglio a El Nido.

Se vuoi saperne di più sui tour, ti consiglio di leggere l’articolo Ecco i tour da fare (e quali evitare) tra El Nido e Coron.

Pernottamento: Kalinga Beach Resort, Sitio Caalan Masagana El nido Palawan, 5313 El Nido.

GIORNO 6

È arrivato il momento di lasciare El Nido e di dirigersi a Coron. Prenota il traghetto online, a poco più di 30€ che ti porterà in questa nuova meta del tuo viaggio.
Ho alcune premesse da farti però: il tempo indicato sul biglietto del traghetto è 3:30h: bene, non è affidabile. Noi ci abbiamo impiegato più di 5 ore. Il viaggio è stato a dir poco da incubo, perchè il mare era da incubo! In molti sono stati male e per di più, l’aria condizionata era impostata altissima senza possibilità di abbassarla. Vestiti adeguatamente e porta gli indumenti più caldi che hai, sembrava una cella frigorifera sul serio!

Arrivato a Coron, prendi uno dei tanti tricicli che ti assalirà, e fatti portare al tuo nuovo alloggio: The Ridge Coron. Un hotel moderno, lontano dal caos di Coron e con una zona relax vista mare (anche se un pò in lontananza). Ti consiglio di lasciare le valigie, noleggiare una moto direttamente in albergo e di passare un bel pomeriggio alla scoperta dei villaggi fuori dalla cittadina di Coron. Il paesaggio sarà ricco di risaie e tanti sorrisi, garantito!

Puoi cenare in struttura oppure spostarti in riva al mare. Per quest’ultima opzione, ti suggerisco La Sirenetta Restaurant & Bar. Vale la pena andarci a cena sia per la location che per i piatti per niente male ed i costi sono bassi considerando la location.

GIORNO 7

Nuova meta, nuovo tour. Questa volta ti consiglio di affidarti direttamente allo staff dell’albergo per organizzarlo. Ti basterà chiedere informazioni alla reception, indicare le mete che vuoi visitare e in meno di mezz’ora sarai in barca pronto per partire. Ti consiglio di visitare: CYC Beach, Twin lagoon, Green lagoon, Kayangan lake, Barracuda lake e dedicarti allo snorkeling nella zona di skeleton wreck. Con una differenza di soli 40€ rispetto al tour convenzionale, in cui ci sono molti altri turisti, puoi regalarti una giornata in mare scegliendo personalmente cosa visitare, su una barca tutta per te. L’esperienza del capitano ti porterà a visitare i luoghi proprio quando saranno meno affollati. 

Sarà Perchè Viaggio
Kayangan lake

Pernottamento: The Ridge Coron, palawan south tapyas bgy 4, Coron Town Proper, 5316 Coron.

GIORNO 8

Mattinata dedicata alla cittadina di Coron, tra negozi e souvenir (se vuoi fare un figurone con i souvenir, molti negozi vendono una conchiglia chiusa con gli attrezzi per estrarre la perla. A me è piaciuta parecchio come idea). 
Nel pomeriggio è il momento di salutare Palawan e dirigersi all’aeroporto di Coron per prendere il volo per Manila: organizza lo spostamento con la navetta con l’albergo.

Condividi quest’articolo se ti è stato utile nell’organizzazione del tuo viaggio a 10 mila chilometri di distanza, tra spiagge paradisiache e lagune con l’acqua più trasparente al mondo. 

A me non resta che augurarti BUON VIAGGIO!

Ti è piaciuto l’itinerario, ma non sai da che parte iniziare ad organizzarlo?

Oppure vuoi personalizzarlo in base ai giorni che hai a disposizione, o alle tue preferenze?

Lascia il tuo commento qui sotto, oppure manda una mail a sarapercheviaggio@outlook.it e ti aiuto io! 

Fondatrice del blog Sarà Perchè Viaggio (sì, quello di cui hai appena letto un articolo, che spero ti sia piaciuto). Amante della Norvegia e aurora boreale dipendente. La mia vita ruota attorno a 3 cose: esplorare, sognare e scrivere.

Rispondi

36 Condivisioni
Condividi
Tweet
Condividi
Pin
+1